coppa america

Coppa America, la finale sarà rivincita: Argentina Cile

A New York, per giocarsi la finale di questa Coppa America del centenario, vanno Argentina e Cile: le stesse contendenti che si affrontarono nell’edizione del 2015 in Cile.
Quel giorno, la coppa la vinse la nazionale ospitante, ma questa volta a giudicare dal travolgente poker dell’albiceleste inflitto ai padroni di casa degli Usa, il favore dei pronostici sembra invertito.

Sia Argentina che Cile hanno liquidato i proprio avversari nei minuti iniziali del primo tempo, nelle loro rispettive semifinale. Un gol di Lavezzi e uno di Messi hanno costretto gli Usa a sbilanciarsi e stravolgere la strategia attendista, finendo col prenderne altri 2 nel secondo tempo e rimediando una figura non eccelsa davanti il proprio pubblico di casa.
Anche per il Cile giochi chiusi nel primo quarto d’ora contro una Colombia – che ha dovuto rinunciare subito a Bacca per infortunio – mai veramente pericolosa.

Da segnalare nel Napoli la doppietta del Pipita che ha chiuso il match e la rete numero 55 con la maglia della nazionale di Leo Messi, recordman di marcature (superato Batistuta).
Domenica a New York sarà sfida vera, fra l’Argentina del Tata Martino, che è attualmente una fra le squadre più forti al mondo, e il Cile, desideroso di bissare il successo dell’anno scorso.
L’albiceleste è a secco di trofei da più di 20 anni: la fame di vittoria di Higuain, Messi e compagni sarà una variabile in più nel successo finale?

Per restare sempre aggiornato sulle formazioni di Fantacalcio oppure scommesse vincenti vi consigliamo il sito www.bookmakersaams.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *