higuain

Higuain: il Chelsea si fa avanti, ma De Laurentiis non molla

Le parole di Nicolas Higuain, agente e fratello di Gonzalo Higuain, hanno avuto l’effetto di un terremoto in questo calciomercato ancora “frenato” dagli europei di francia 2016.

L’agente del Pipita è stato talmente chiaro da non lasciare alcun spazio a fraintendimenti: Gonzalo vuole vincere e il Napoli non è ancora riuscito a colmare la distanza che lo separa dalla Juventus, cedendo ogni anno buoni giocatori senza acquistare campioni in grado di fare la differenza. E Higuain per questo vuole andare via.

Tutto ci saremmo aspettati fuorché una presa di posizione così netta da un giocatore che nella passata stagione ha dato tutto per la propria maglia, lottando in ogni partita di campionato e saltandone tre soltanto per una squalifica.

La nota positiva della vicenda è che Higuain è legato al Napoli da una clausola rescissoria di 94 milioni. Gli aspetti negativi sono però due:
Il Chelsea Abramovich ha dichiarato di non badare a spese per il suo regalo al neo tecnico Antonio Conte. E si sa che quando il Patron dei blues desidera ardentemente un giocatore, ha il potere economico per ottenerlo.
De Laurentiis dal canto suo ha respinto le timide offerte dell’Atletico (60 milioni), ma se il Chelsea dovesse pareggiare la cifra della clausola, nemmeno il presidente potrebbe far nulla.

Ma anche se questo non dovesse avvenire – e qui veniamo alla seconda nota dolente – il dubbio che più ci assilla è:
ha senso trattenere un giocatore in una squadra contro la sua volontà?
Higuain è un professionista e come tale continuerebbe a fare ciò per cui è pagato, ovvero tanti gol. Ma se con la testa fosse altrove…sarebbe forse un Pipita in tono minore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *