BMW richiama 394.000 auto dotate di airbag Takata

MW richiama 394.000 vecchie auto Takata ha annunciato un richiamo di auto dotate di airbag che possono esplodere e inviare frammenti metallici verso il conducente, l’ultimo di una serie di richiami di auto iniziati più di dieci anni fa.

Veicoli inclusi nel Lui ricorda Ci sono alcune berline a quattro porte BMW Serie 3 dagli anni modello dal 2006 al 2011 e veicoli Sportswagon della Serie 3 dal 2009 al 2011.

Gli organizzatori in particolare Toyota Motor Corp. ha espresso preoccupazione per il fatto che alcuni veicoli potrebbero essere stati modificati dai loro proprietari per includere volanti sportivi o volanti M-sport – volanti ad alte prestazioni simili a quelli presenti sulle auto da corsa – che utilizzano airbag realizzati dal fornitore Takata che non sono ora in vigore, secondo la National Highway Traffic Safety Administration.

“Alcuni veicoli possono avere un volante sportivo o M-sport dotato di un modulo airbag anteriore del conducente Takata contenente un dispositivo di gonfiaggio PSDI-5 che può essere installato dal proprietario, sebbene non sia ufficialmente offerto o approvato da BMW come parte di ricambio, ” “NHTSA ha scritto quello Annuncio di chiamata.

L’ultimo richiamo si aggiunge all’elenco dei problemi di sicurezza degli airbag prodotti da Takata, fallita nel 2017 e venduta… Nel corso degli anni diverse case automobilistiche hanno richiamato dal mercato decine di milioni di airbag Takata. Anche negli ultimi due anni, almeno quattro produttori hanno emesso avvisi di “non guidare” relativi agli airbag Takata nei veicoli più vecchi.

La National Traffic Safety Administration negli Stati Uniti ha affermato che i vecchi sistemi di gonfiaggio degli airbag, ovvero i dispositivi che rilasciano gas nell’air bag per gonfiarlo rapidamente, potrebbero subire un’eccessiva pressione interna quando vengono attivati. Ciò potrebbe causare la rottura del ventilatore, facendo volare fuori frammenti di metallo.

READ  Il CEO di Trump Media afferma che farà “tutto il necessario” per difendere gli investitori di DJT dai venditori allo scoperto

Secondo il richiamo NHTSA, BMW non ha ricevuto segnalazioni di incidenti o infortuni negli Stati Uniti legati al problema del volante un report La domanda è stata presentata il 3 luglio. I commercianti verranno avvisati Del caso mercoledì i proprietari verranno contattati dall’interessato 23 agosto.

È normale che i richiami dei veicoli siano limitati a una parte dei veicoli previsti. Nessuna delle principali case automobilistiche si è avvicinata alla rimozione di tutti gli airbag Takata dai veicoli venduti in precedenza, lasciando milioni di tali veicoli sulla strada, afferma Michael Brooks dell’organizzazione no-profit Center for Auto Safety.

Aumento

Storie per tenerti informato

Brooks ha aggiunto che molti di questi airbag hanno ormai raggiunto un’età in cui la probabilità di esplodere è alta del 50%.

“È un problema critico adesso, e tra cinque anni vedremo più veicoli raggiungere un’età in cui diventeranno una preoccupazione critica. Finché questi airbag saranno sulla strada, vedremo accadere tragedie”, ha detto.

Si stima che 6,4 milioni di veicoli statunitensi rimarranno dotati di airbag Takata a partire da maggio 2024, secondo la società di informazioni sui veicoli Carfax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto