È morta all’età di 83 anni la madre del cantante Jon Bon Jovi

Carol Bongiovi, madre di Jon Bon Jovi e volto familiare ai fan in quanto fondatrice del fan club Bon Jovi, è morta martedì all’età di 83 anni.

La donna conosciuta da alcuni fan come “la mamma di Jovi” è morta tre giorni prima del suo 84esimo compleanno al Monmouth Medical Center di Long Branch, nel New Jersey. La causa della morte non è stata determinata.

“Nostra madre era una forza da non sottovalutare”, ha detto Jon Bon Jovi in ​​una dichiarazione che annunciava la notizia “Il suo spirito e il suo atteggiamento positivo hanno contribuito a plasmare questa famiglia. Ci mancherà molto”.

Dopo decenni di alto profilo nella storia della famiglia – e quindi della band -, Carol Bongiovi è apparsa in uno degli ultimi video musicali di suo figlio, così come suo marito, John Bongiovi Sr., che vive con lei da 63 anni. Nel suo video del 2021 per “Love Story”, il cantante ha cantato davanti a una grande foto in bianco e nero dei suoi genitori da giovani, sottolineando da quanto tempo stanno insieme, anche se ha accennato alla sua unione a lungo termine. con la sua fidanzata del liceo, Dorothea Bongiovi.

“Ho ereditato da mio padre la capacità di trasformare un sogno in realtà”, ha detto Bon Jovi alla rivista Big Issue nel 2020. “Anche se non sei molto bravo nel tuo mestiere, se pensi di essere bravo, puoi lavorare su E quando sono cresciuto, ho capito che è stato un grande regalo che ho ricevuto dai miei genitori. Credevano davvero nello slogan di JFK di andare sulla luna: “Sì, certo che puoi andare sulla luna. ” Vai e basta, Johnny. E così sono andato.

READ  La serie TV Arkham Asylum non andrà avanti: la produzione dello spinoff di Batman è stata rinviata

Uno dei motivi per cui Carroll si è distinto tra i fan della band, oltre al suo famoso sostegno agli sforzi musicali di suo figlio, era che pochi musicisti rock potevano raccontare la storia di essere figlio di due Marines. I suoi genitori si incontrarono quando erano entrambi nei Marines negli anni ’50 e si sposarono poco dopo.

Ma non molti possono dire che fossero figli di una delle prime conigliette di Playboy, cosa che figurava anche nel curriculum di Carole insieme al servizio militare. Era anche una fiorista prima del suo arruolamento.

Adesivo di YouTube

Carol Sharkey è nata e cresciuta a Erie, Pennsylvania. Dopo che lei e suo marito furono dimessi dal Corpo dei Marines, si trasferirono a Sayreville, nel New Jersey, dove nacque il loro figlio John nel 1962.

Secondo una biografia di Jon Bon Jovi di Laura Jackson, Carol incoraggiava il talento interpretativo in erba di suo figlio e “stava con il figlio maggiore davanti a uno specchio a figura intera (dove) insieme si divertivano guardandosi eseguire le canzoni”. Quando aveva solo sette anni, lei portò a casa una chitarra acustica e lo esortò a imparare a suonarla, anche se iniziò a dedicarsi seriamente alla musica solo da adolescente.

Oltre al marito, al figlio musicista e alla moglie, Carole lascia altri due figli e i rispettivi coniugi – Anthony e Nina Yang Bongiovi di Los Angeles, e Matthew e Desiree Bongiovi di Holmdel, N.J. – e otto nipoti.

I funerali saranno privati. Holmdel Funeral Home, responsabile dell’organizzazione, ha creato una pagina tributo che consente di inviare messaggi di cordoglio all’indirizzo www.holmdelfuneralhome.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto