Dicembre 9, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

La Casa Bianca affronta una crescente impazienza a Capitol Hill mentre chiede di aiutare l’Ucraina a rimanere più forte prima del discorso di Zhelensky.

Entro due settimane dall’incontro virtuale del leader ucraino con i legislatori statunitensi, Zhelensky terrà un raro discorso in tempo di guerra al Congresso questa mattina. È ampiamente previsto che l’amministrazione Biden utilizzerà l’indirizzo di mercoledì – così come i suoi discorsi ad altri governi alleati – per fare un altro appello urgente agli Stati Uniti per ulteriore assistenza, comprese alcune forme di aiuto militare che sono già state rilasciate. Contro.

I legislatori e gli assistenti di Capitol Hill hanno detto alla CNN che si aspettano il prossimo grande round di discussioni a Washington su come assistere al meglio la lotta dell’Ucraina contro la Russia, a seconda esattamente di ciò che Zelensky chiede quando parla al Congresso. Il discorso arriva mentre alcuni a Capitol Hill stanno perdendo la pazienza con il ritmo dell’amministrazione – per ora – perché Zelensky non vuole arrivare al punto di consegnare jet da combattimento e imporre una no-fly zone all’interno del paese. Queste due cose potrebbero essere state tra le domande poste dal leader ucraino nel discorso di mercoledì, ma l’amministrazione le ha respinte a causa delle preoccupazioni su come Putin spiegherà quelle mosse.

Secondo un funzionario, Biden dovrebbe annunciare ulteriori 800 milioni di dollari in assistenza alla sicurezza, per un totale di 1 miliardo di dollari annunciato la scorsa settimana e 2 miliardi di dollari dall’inizio dell’amministrazione Biden.

Funzionari che hanno familiarità con i piani hanno affermato che il presidente rilascerà un nuovo pacchetto di aiuti militari, compresi i missili anticarro, già mercoledì dopo il discorso di Zhelensky. Zelensky ha affermato che per sostenere la guerra dell’Ucraina contro la Russia, sono necessari nuovi aiuti, come una no-fly zone o aerei da guerra. Ma il nuovo aiuto includerà molte delle armi difensive che gli Stati Uniti già forniscono, inclusi giavellotti e pungiglioni. Il Wall Street Journal prima di tutto Annunciato l’avviso di assistenza prevista.

Mentre il governo degli Stati Uniti ha ampiamente risposto alla guerra con il sostegno bipartisan dell’Ucraina, alcuni legislatori hanno iniziato a perdere la pazienza – compresi i repubblicani di alto rango – che finora sono stati diffidenti nel criticare la risposta dell’amministrazione. Fiden e la sua amministrazione non hanno risposto così rapidamente come volevano alcuni al Congresso, perché il presidente mirava a unire gli alleati americani in risposta alla crisi.

“Tutto ciò che il Congresso ha chiesto di fare, (l’amministrazione) ha detto di no all’inizio. Poi, dopo che i nostri alleati lo hanno fatto, hanno detto di sì”, ha detto Sen, un membro del principale partito repubblicano della Commissione per le relazioni estere del Senato. disse Jim Rish. “È lento, è molto doloroso.”

READ  40 La migliore divani letto con penisola del 2022 - Non acquistare una divani letto con penisola finché non leggi QUESTO!

“Chiederemo a Gelensky. Quindi, a seconda di ciò che chiediamo, vedremo cosa farà dopo la Casa Bianca”, ha detto il democratico Josh Godimer. Molti legislatori hanno sostenuto che gli aerei da guerra e altre attrezzature militari dovrebbero essere inviati alle forze ucraine. “Nei settori in cui crediamo di dover spingere al massimo – e in cui sentiamo da casa che lo faremo – lo esporremo alla Casa Bianca”.

Quando un amministratore delegato di un membro della Camera ha chiesto al suo datore di lavoro quale questione avrebbe dovuto presentare pubblicamente in seguito, ha detto senza mezzi termini: “(Zhelensky’s) creerà molto per il Congresso”.

Il presidente dell’Ucraina sta per raggiungere una posizione di centro virtuale in Campidoglio

I membri hanno detto che non si aspettava le parole di Zhelensky sull’aiuto di cui aveva bisogno per il suo paese.

“Dubito che apprezzerà quello che abbiamo fatto”, ha detto il Senato repubblicano dell’Ohio. Rob Portman ha predetto cosa si sarebbe aspettato dal discorso di Gelensky: “Dirà loro direttamente di cosa hanno bisogno ora e che questo è un momento. Vero”.

Sul Campidoglio, Pressione per aiutare ulteriormente gli alleati ucraini Nelle ultime settimane, Repubblicani e Democratici hanno chiesto sempre più spesso all’amministrazione di trasferire jet dalla Polonia all’Ucraina, tagliare le importazioni di energia russe negli Stati Uniti e interrompere i normali rapporti commerciali con la Russia. Degli ultimi due numeri, la Casa Bianca ha operato la scorsa settimana, dopo che la montagna aveva già avuto uno slancio significativo.

Un funzionario della Casa Bianca all’epoca disse che avrebbe rifiutato qualsiasi suggerimento secondo cui la pressione del Congresso avesse spinto la Casa Bianca all’azione e che il processo decisionale dell’amministrazione sugli aiuti all’Ucraina avesse dato priorità alla consultazione con i suoi alleati europei.

La questione se – e come – gli aerei da guerra dell’era sovietica potrebbero essere inviati in Ucraina è stata un dibattito particolarmente spinoso. La scorsa settimana, la Casa Bianca ha fatto riferimento a una “interruzione temporanea delle comunicazioni” e il governo polacco ha proposto di inviare jet alla base dell’aeronautica americana in Germania, e quegli aerei dovrebbero essere portati in Ucraina. L’idea è stata immediatamente respinta dalle autorità statunitensi. Le sfide logistiche – il rischio di un confronto diretto USA-Russia – erano troppo alte, ha avvertito l’amministrazione.

READ  Russell Westbrook esce dai Los Angeles Lakers e abbraccia la sconfitta dopo un vantaggio di 26 punti sugli Oklahoma City Thunder

Ma nei giorni in cui è stato respinto, i legislatori democratici e repubblicani, insieme ad altre attrezzature militari come le organizzazioni di difesa aerea, hanno chiesto all’amministrazione di fornire tali aerei da guerra all’Ucraina.

Un’altra richiesta chiamata Zelensky Anche in questo caso i legislatori possono farlo Mercoledì: l’istituzione di una no-fly zone sull’Ucraina, contro la quale l’amministrazione Biden si è ripetutamente espressa ostinatamente.

I legislatori a Capitol Hill, compresi i suoi peggiori membri, sono in gran parte d’accordo, anche se il senatore democratico del West Virginia Joe Munch ha recentemente affermato di non voler togliere l’opzione dal tavolo.

La Casa Bianca deve affrontare dure misure nella fase successiva

Poche ore dopo che Zhelensky si è rivolto al Congresso, Biden pronuncerà il suo discorso descrivendo gli aiuti statunitensi all’Ucraina. I due presidenti si sono parlati regolarmente nelle ultime settimane e i funzionari della Casa Bianca sono stati in contatto quotidiano con lo staff di Zhelensky, un livello di coordinamento che porta la Casa Bianca a credere che non saranno sorpresi da nulla nel discorso del presidente ucraino di mercoledì.

Martedì, in una conferenza stampa alla Casa Bianca, Psaki ha elogiato l’interesse, il “coraggio” e il “coraggio” di Zhelenzky nell’aiutare l’Ucraina ad accelerare “l’assistenza e le armi storiche militari e di difesa”. È venuto dal Congresso.

“Sì, riconosciamo che ci sono chiamate bilaterali”, ha detto Zaki. “Ma la responsabilità che dobbiamo fare qui è valutare quale impatto ha sugli Stati Uniti e sulla nostra sicurezza nazionale”.

Quando i legislatori chiedono alla Casa Bianca di valutare alcune opzioni quando si tratta di aiutare l’Ucraina, dicono che stanno mandando a casa ciò che hanno sentito dai loro elettori.

No. 2 Sen. Democratico Illinois Democratico Sen. Dick Turbin si è detto “sicuro” della decisione di Biden di non inviare aerei da combattimento in Ucraina. Tuttavia, quando è tornato a Chicago durante il fine settimana, Durbin ha sentito che molti dei suoi membri erano preoccupati per la mancanza di caccia forniti all’Ucraina.

“Questo è un ostacolo. Questo è un classico dilemma. Vogliamo fornire all’Ucraina le attrezzature di cui ha bisogno per sopravvivere. Non vogliamo spingere Putin in una terza guerra mondiale o in un conflitto nucleare”, ha detto Durbin alla CNN. “Solo il presidente può prendere questa decisione e deve essere prudente. Posso fare argomentazioni unilaterali”.

Sondaggi recenti mostrano Gli americani sono in modo schiacciante a favore di un aumento delle sanzioni contro la Russia e sostengono ampiamente ulteriori misure per fermare l’invasione russa dell’Ucraina, sebbene la maggior parte si opponga all’azione militare diretta degli Stati Uniti.

Un momento personale per molti legislatori

Martedì, Biden ha firmato un governo da 1,5 trilioni di dollari Fattura finanziaria che copre $ 13,6 miliardi di aiuti all’Ucraina. Sebbene la scorsa settimana il Congresso abbia approvato un pacchetto di aiuti da 13 miliardi di dollari all’Ucraina, c’è ancora più legge a Capitol Hill. Il Senato non ha ancora approvato un disegno di legge che vieti le importazioni di energia dalla Russia e continuano i colloqui su come regolare le normali relazioni commerciali con la Russia.

“Come membri del Congresso, siamo molto vicini al popolo americano. Commissione per le Forze Armate della Camera. “Le persone vogliono vedere cosa facciamo di più. Sembrano capire che questo è un momento buono e cattivo e un momento sicuro per la democrazia”.

READ  40 La migliore calendario dellavvento kinder del 2022 - Non acquistare una calendario dellavvento kinder finché non leggi QUESTO!

Le opzioni dell’amministrazione nell’assistere l’Ucraina sono “attive e caute” e Murphy ha affermato che il prossimo round di discussioni sugli aiuti militari all’Ucraina dovrebbe essere gestito con cura.

“Stiamo arrivando a un punto in cui abbiamo esaurito le risposte facili”, ha detto. “La cosa buona è che Zhelensky viene davanti al Congresso e chiede molte cose – dovrebbe”.

Il discorso del leader ucraino lo sarà ancora di più per alcuni legislatori che hanno avuto rapporti personali con Zhelensky negli ultimi anni. Ha incontrato personalmente i legislatori statunitensi in passato, ha telefonato ai senatori e ha parlato con la presidente della Camera Nancy Pelosi la scorsa settimana.

“Tre settimane dopo questo attacco a una delle nazioni più grandi, il Congresso generalmente apprezza di poter ancora andare da qualche parte e tenere un incontro virtuale con il Congresso degli Stati Uniti”, ha affermato un senatore repubblicano del Missouri. disse Roy Blunt.

La storia è stata aggiornata martedì con un’ulteriore dichiarazione.

Caitlin Collins della CNN, Manu Raju e Kevin Liptack hanno contribuito al rapporto.