La NASA afferma che il veicolo Starliner della Boeing può rimanere nello spazio per più del massimo di 45 giorni

La NASA ha affermato che la capsula Starliner della Boeing Co. si sta comportando abbastanza bene nella sua prima missione spaziale che probabilmente sarà in grado di rimanere in orbita oltre il massimo inizialmente previsto di 45 giorni.

Starliner è stato lanciato il 5 giugno ed è ora attraccato alla Stazione Spaziale Internazionale per una missione di durata non specificata. La navicella spaziale è in buone condizioni e classificata per la partenza dalla Stazione Spaziale Internazionale in caso di emergenza. Ma la NASA e la Boeing stanno cercando di capire perché alcuni dei propulsori del Reaction Control System (RCS) dello Starliner hanno avuto problemi prima dell’attracco con la Stazione Spaziale Internazionale il 6 giugno, e perché nella capsula si sono verificate diverse perdite di elio. Pertanto, Starliner rimarrà nello spazio almeno fino alla fine dell’estate mentre i test e le analisi continuano. Ad esempio, presto inizierà un nuovo ciclo di test dei motori a terra, forse già oggi (2 luglio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto