Gennaio 29, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

Massiccio incendio di 10 allarmi presso l’impianto chimico di NJ, ai residenti è stato chiesto di evitare l’area – NBC New York

Un enorme fumo nero si è alzato nell’aria durante un devastante incendio venerdì sera in un impianto chimico del New Jersey.

L’incendio, scoppiato in un impianto chimico a Basaik, ha raggiunto 11 allarmi poco prima della mezzanotte. Il sindaco di Pasaik Hector Lora Facebook è andato in diretta Invito i residenti per tutta la serata a stare lontani dalla zona vicino al fuoco. Laura ha chiesto ai residenti nelle vicinanze di chiudere le finestre poiché il fumo era alto.

Gli sgomberi non sono stati ordinati, ma sono stati presi in considerazione, ha detto Lora. Le autorità hanno detto che non ci sono stati feriti, ad eccezione di un vigile del fuoco che a un certo punto è stato colpito al volto da detriti. Secondo il sindaco, si ritiene che inizialmente ci fosse solo una guardia di sicurezza nel sito dell’edificio vuoto.

La polizia ha bloccato le strade della zona e ha avvertito i conducenti di evitare la zona per paura di un’esplosione.

L’impianto di 200.000 piedi quadrati si trova in 225 Passage Street, Route 21 e vicino al fiume Passage. La struttura posteriore dell’impianto è crollata un po’ sabato mattina presto.

Una delle aziende della fabbrica è un produttore di cloro e il problema più grande con gli incendi di cloro è l’aria, ha detto un funzionario. Quando l’incendio è scoppiato in una fredda notte, un forte vento ha soffiato attraverso il Pasoic ed entrambi gli elementi sono stati un ostacolo nella lotta contro le fiamme.

Tuttavia, il sindaco Lora ha detto alla NBC New York che la società che detiene i prodotti chimici non ha preso fuoco, aggiungendo che i vigili del fuoco erano orgogliosi di impedire che ciò accadesse. Un capo dei vigili del fuoco ha detto che parte della struttura in cui era immagazzinato il cloro “sembrava essere sotto controllo”. Se l’incendio avesse raggiunto le sostanze chimiche, le emissioni sarebbero state normali e la situazione sarebbe stata molto peggiore, ha detto Lora alla NBC di New York.

Numerosi vigili del fuoco sono stati chiamati dalle città circostanti per combattere l’incendio, che è volato nel cielo notturno ed era facilmente visibile alle auto che viaggiavano sulla Route 21, a un piede dall’inferno. Il video, proveniente dai social media, mostrava fiamme che bruciavano più dell’autostrada sopraelevata mentre le auto passavano. L’autostrada è stata successivamente chiusa.

I funzionari di New York City affermano che il fumo dell’incendio potrebbe essere trovato o annusato in città. Secondo Lora, il Dipartimento per la protezione ambientale era a Pasaik per monitorare la qualità dell’aria.

La causa dell’incendio non è stata ancora determinata.

READ  I senatori repubblicani minacciano di chiudere il governo prima dell'ordine di vaccinazione di venerdì