Novembre 27, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

Nassan, l’Assiria arriva in Gran Bretagna dopo l’irruzione nella prigione iraniana

Price Norton, Regno Unito, 16 marzo (Reuters) – L’operatore umanitario britannico-iraniano Nassan Zakari-Radcliffe e il gemello Anushesh Assouri sono arrivati ​​giovedì in Gran Bretagna dall’Iran nell’ambito di uno sforzo per negoziare l’Iran con l’Occidente. Il suo programma nucleare.

Sono tornati in volo attraverso una breve sosta in Oman e sono arrivati ​​alla base aerea militare britannica di Bryce Norton nell’Oxfordshire subito dopo l’una di notte, ora locale. Quando sono entrati nell’edificio dell’aeroporto, hanno lasciato l’aereo insieme, hanno sorriso e salutato.

Poco dopo che Zachary-Radcliffe e Assiria sono arrivati ​​sulla scena, il ministro degli Esteri britannico Liz Truss ha detto: “Sono 48 ore molto difficili”. “Dovevamo essere rilasciati, ma non lo sapevamo esattamente fino all’ultimo minuto, quindi è stato un momento molto emozionante, ma molto felice per le famiglie”.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Il primo ministro Boris Johnson aveva precedentemente celebrato il rilascio della coppia su Twitter.

“Sono lieto di confermare che l’ingiusta detenzione di Nazanin Zaghari-Ratcliffe e Anoosheh Ashoori in Iran è terminata oggi. Ora torneranno nel Regno Unito”, ha detto Johnson in un tweet.

Richard, marito di Zachary-Radcliffe, ha detto che il lungo processo era finalmente finito. “È un sollievo, l’idea che possiamo tornare in una famiglia normale, non dobbiamo combattere costantemente, questo lungo viaggio è quasi finito”, ha detto a Reuters fuori dalla sua casa londinese prima che sua moglie sbarcasse.

Una dichiarazione della famiglia di Assiria ha ringraziato tutti coloro che hanno lavorato per la sua liberazione. “Le fondamenta della nostra famiglia sono state scosse 1.672 giorni fa quando nostro padre e nostro marito sono stati ingiustamente detenuti e portati via da noi.

READ  Borsa di oggi: Dow Falls, Tesla slides, Apple tips

“Ora non vediamo l’ora di ricostruire le stesse fondamenta con la nostra pietra angolare”.

Antonio Chappell, amministratore delegato della Thomson Reuters Foundation, il capo di Zagari-Radcliffe, ha definito il suo rilascio un “raggio di luce e speranza” in un momento in cui il mondo era in subbuglio. La Fondazione è un ente di beneficenza che opera indipendentemente da Thomson Reuters e dalla sua sussidiaria di notizie, Reuters.

A febbraio, con l’avvicinarsi di diversi mesi di negoziati per rinnovare l’accordo nucleare del 2015, l’Iran, che ha una dozzina di cittadini occidentali con doppia cittadinanza, si è detto pronto a trasferire prigionieri in cambio del congelamento dei beni congelati e della liberazione degli iraniani. Nelle carceri occidentali.

I colloqui sul nucleare erano vicini a un accordo 11 giorni fa, che ha fatto deragliare le richieste russe dell’ultimo minuto di garanzie per revocare le sanzioni imposte dopo l’occupazione dell’Ucraina.

La Russia ora sembra aver ridotto le sue richieste per coprire solo il lavoro relativo all’accordo nucleare, con i diplomatici che affermano che un piccolo numero di problemi tra Washington e Teheran deve essere risolto.

Separatamente, la Gran Bretagna ha detto che l’attivista ambientale iraniano-americano Morat Tahbas, cittadino britannico, è stato rilasciato mercoledì in vacanza.

Prestito cisterna

L’agenzia semi-ufficiale iraniana Force News riporta che Zakari-Radcliffe e Assiria sono stati rilasciati dopo che la Gran Bretagna ha ripagato un debito storico.

READ  40 La migliore forno elettrico 60 litri del 2022 - Non acquistare una forno elettrico 60 litri finché non leggi QUESTO!

I dirigenti del clero iraniano affermano che la Gran Bretagna deve all’Iran 400.400 milioni ($ 520 milioni), con l’ex monarca iraniano Shah che ha pagato un anticipo di 1.750 teste e altri veicoli, nessuno dei quali è stato pagato dalla rivoluzione islamica del 1979. Presidente.

Truss ha detto che la Gran Bretagna stava cercando modi per ripagare il debito.

“Apprezziamo profondamente la determinazione, il coraggio e la determinazione mostrati da Nassan, Anoshe e Morad e dalle loro famiglie. Stanno affrontando avversità che nessuna famiglia dovrebbe vivere, questo è un momento di grande sollievo”, ha affermato. Rapporto.

“In parallelo, come abbiamo detto, abbiamo saldato il debito dell’IMS”, ha affermato, riferendosi al debito per l’equipaggiamento militare. Ha detto che il debito è stato completamente saldato in linea con le sanzioni internazionali contro l’Iran e che i fondi sarebbero stati mobilitati per acquistare “beni umanitari”.

Il principale diplomatico iraniano Hussein Amirpollohian ha dichiarato mercoledì che la Gran Bretagna ha saldato il suo debito pochi giorni fa, negando qualsiasi collegamento tra il pagamento e il rilascio dei prigionieri.

Brutta visita

Zachary-Radcliffe, arrestato dalle guardie rivoluzionarie all’aeroporto di Teheran il 3 aprile 2016, ha iniziato i suoi lunghi guai quando ha cercato di tornare in Gran Bretagna con i suoi genitori per il capodanno iraniano con la figlia Gabriella di 22 mesi.

Successivamente è stato condannato da un tribunale iraniano per aver complottato per rovesciare il clero. La sua famiglia e la fiducia hanno negato le accuse.

Secondo la magistratura iraniana, l’Assiria è stata condannata nel 2019 a 10 anni di carcere per spionaggio per conto del Mossad israeliano e due anni di carcere per “acquisto di beni illegali”.

READ  Aggiornamenti olimpici in tempo reale: la Norvegia è in testa al medagliere con 16 ori

La Thomson Reuters Foundation riferisce che Zaghari-Ratcliffe si è recato personalmente in Iran e non ha lavorato in Iran.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporto Parisa Hafezi; Rapporto aggiuntivo di Dan Whitcomb, Eric Beach e UK Bureau; Scritto da Michael George e Samia Nakol; Montaggio di John Boyle e Jerry Doyle

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.