Ottobre 1, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

La giuria continuerà ad ascoltare la causa di Sarah Palin contro il Times

La giuria ha continuato martedì ad ascoltare la causa per diffamazione di Sarah Pauline contro il New York Times.

UN Lo ha detto lunedì il giudice federale Aveva pianificato di archiviare il caso, stabilendo che il team legale della signora Pauline non era riuscito a soddisfare i più alti standard legali richiesti per dimostrare che era stata diffamata quando il giornale era stato pubblicato. Editoriale 2017 Travisa la sua retorica politica con una sparatoria di massa.

Quella decisione aggiunse una svolta inaspettata e insolita, con il tribunale arbitrale che ancora deliberava. Il giudice Jet S. Ragoff ha detto che avrebbe permesso alla giuria di continuare a soppesare le argomentazioni di entrambe le parti. Se il verdetto è a favore della signora Pauline, il verdetto sarà annullato e il caso verrà archiviato, ha affermato.

Il giudice ha sottolineato di aver capito che la sua parola non sarebbe stata l’ultima in questo caso. La signora Pauline, ex governatore dell’Alaska e candidata alla vicepresidenza repubblicana nel 2008, probabilmente farà appello. La sua decisione di consentire alla giuria di continuare a soppesare le prove e giungere a una conclusione aveva lo scopo di evitare complicazioni se il caso fosse stato ascoltato dalla Corte d’Appello.

Nei lunghi commenti della panchina, il giudice Rakoff ha affermato di non ritenere che gli avvocati della signora Pauline avessero presentato prove sufficienti per corroborare le loro affermazioni di diffamazione.

Un importante caso della Corte Suprema dal 1964, Il New York Times v. SullivanSM. Era stabilito che un personaggio pubblico come Pauline avrebbe dovuto provare che una testata giornalistica ha agito con “vera malizia” pubblicando informazioni false, ovvero negligenza irresponsabile nei confronti della verità o sapendo che le informazioni erano false.

READ  March Madness 2022 Bracket Prodictions: esami competitivi NCAA per il modello di basket universitario più votato

“La legge stabilisce lo standard più alto per il danno reale e la corte ha ritenuto che non soddisfa lo standard in questo caso”, ha affermato.

Ma il giudice Rakoff ha incolpato il Times per gli scarsi risultati della serie.

“Questo è un esempio di un editoriale molto sfortunato sul Times”, ha detto, aggiungendo di essere “non troppo sorpreso” dal caso della signora Pauline. “Ma detto questo, non è un problema davanti a questo tribunale”. Sebbene la giuria sia giunta a una conclusione diversa, la sua decisione è arrivata in risposta a una mozione del Times secondo cui la corte dovrebbe pronunciarsi a suo favore.