Finali NBA: i Celtics dominano i Mavericks nella vittoria in Gara 1 mentre Kristaps Porzingis brilla in cambio

I Boston Celtics, grazie alla grande rimonta di Kristaps Porzingis, sono balzati in vantaggio nelle finali NBA.

I Celtics, che avevano ottenuto un vantaggio di 29 punti nel primo tempo, hanno vinto per 107-89 sui Dallas Mavericks in Gara 1 delle finali NBA giovedì sera al TD Garden. I Celtics hanno vinto otto partite consecutive e hanno vinto ogni singola partita giocata finora nella postseason.

D’altra parte, Luka Duncic e i Mavericks giocano ora da dietro alla loro prima apparizione alle finali NBA da quando hanno vinto il campionato con Dirk Nowitzki nel 2011. Anche giovedì sera hanno vinto cinque partite consecutive in trasferta.

Porzingis ha saltato le ultime 10 partite di Boston a causa di un infortunio al polpaccio riportato per la prima volta nella serie del turno di apertura contro i Miami Heat.

Ma dopo essere uscito dalla panchina solo per la seconda volta in carriera, ha subito recuperato il tempo perduto. Porzingis ha messo a segno otto punti all’inizio del primo quarto, inclusa una grande schiacciata iniziale dopo aver superato Derek Lively e aver sparato in faccia a Josh Green. Ciò ha portato i Celtics a un vantaggio a doppia cifra e ha costretto i Mavericks a fermare il gioco all’inizio del primo periodo.

Poi è uscito da un timeout, ha perforato una tripla molto profonda e immediatamente è arrivato con un muro dall’altra parte per impostare un’altra tripla per i Celtics. E proprio così, dopo un parziale di 23-5, i Celtics avevano 17 punti di vantaggio. Questo rappresenta il vantaggio più grande della storia dopo il primo quarto in Gara 1 delle finali NBA.

Porzingis e i Celtics hanno continuato il loro slancio nel secondo quarto e hanno preso facilmente 21 punti di vantaggio negli spogliatoi durante l’intervallo. Hanno aperto il secondo tempo con un parziale di 21-11, guidati brevemente da 29 punti, e hanno segnato 11 triple come squadra nei primi 24 minuti. Porzingis ha segnato 18 punti e ha tirato 7 su 9 dal campo nel primo tempo. I Mavericks, d’altra parte, hanno ottenuto solo 3 punti su 13 dalla linea dei 3 punti come squadra.

Nonostante l’enorme deficit iniziale, Dallas ha iniziato lentamente a perdere il vantaggio di Boston nel terzo quarto. Poi, dopo alcuni grandi secchi di Kyrie Irving e una tripla di Doncic per il 20-6, improvvisamente è stata una partita da otto punti.

Tuttavia, questo era quanto di più vicino arrivasse a Dallas. Boston ha subito rimbalzato dopo il timeout e ha concluso il periodo con un parziale di 14-2. Ciò ha dato ai Celtics nuovamente un vantaggio di 20 punti, ed è stato più che sufficiente per spingerli alla vittoria finale di 18 punti.

READ  È dubbio che il giocatore dei Celtics Kristaps Porzingis tornerà a causa di un infortunio al polpaccio

Porzingis ha segnato 20 punti e sei rimbalzi in 21 minuti portando i Celtics alla vittoria. Jaylen Brown ha aperto la strada con 22 punti, tirando 7 su 12 dal campo, e Jayson Tatum ha chiuso con 16 punti, 11 rimbalzi e cinque assist. I Celtics stabiliscono anche un nuovo record nelle finali NBA, dopo che sette giocatori diversi hanno effettuato tiri multipli da dietro l’arco.

Doncic ha chiuso con 30 punti e 10 rimbalzi guidando i Mavericks. Ha tirato solo 4 su 12 da dietro l’arco ed è stato responsabile di tutte le triple di Dallas tranne due. PJ Washington ha aggiunto 14 punti e otto rimbalzi, e Irving ha chiuso con 12 punti. I loro 89 punti rappresentano il minor numero di punti segnati finora nella postseason. Anche loro avevano solo nove assist come unità. In confronto, i Celtics hanno avuto 23 assist e nove stoppate come squadra.

Anche se è ancora agli inizi – Doncic e Irving sono più che capaci di trattenere i Mavericks – i Celtics sembrano una squadra pronta a correre per il 18esimo campionato nella storia della franchigia. Gara 2 di domenica non è affatto un must per Dallas, ma i Mavericks dovranno almeno tenerselo vicino prima che la serie si diriga in Texas per la prima volta. Altrimenti le cose potrebbero andare rapidamente fuori controllo.

Lui vive40 aggiornamenti

  • Gara-2 è fissata per domenica sera

    Le due squadre torneranno domenica sera a Boston, dove i Celtics proveranno a portarsi in vantaggio per 2-0 sui Mavericks.

    Anche se questo non è affatto un must per Dallas, un secondo scoppio a questo punto potrebbe significare che avremo una serie di vittorie consecutive quest’estate.

  • Finale: Celtics 107, Mavericks 89

    Anche se le cose si sono avvicinate brevemente nel secondo tempo, i Celtics si sono portati in vantaggio per 1-0 sui Mavericks. Jaylen Brown ha guidato Boston con 22 punti e Kristaps Porzingis ha perso 20 punti al suo ritorno.

    Luka Doncic ha guidato tutti i marcatori con 30 punti e 10 rimbalzi per i Mavericks.

  • I Celtics stabiliscono il record condividendo la ricchezza dalla linea dei tre punti

  • C’erano tutti i Celtics, tutta la notte

    A parte una rapida esplosione all’inizio del terzo quarto, i Celtics avevano il controllo completo del gioco fin dal tocco di apertura. Hanno giocato otto Celtics e, con 4:57 rimanenti, sei di loro sono in doppia cifra.

    Come squadra, Boston tira il 48% da terra e il 39% da tre. Uno sforzo totale di squadra nella parte offensiva del campo per tenere testa a Kyrie Irving con soli 12 punti.

  • I Celtics segnano ancora 3

    È ancora solo un gol su 11 per i Mavericks non Luka dalla lunga distanza, e anche Doncic ha sbagliato i suoi ultimi quattro tentativi da fuori. 5 su 23 come una squadra da oltre l’arco. I Celtics, con 15 su 40 dalla profondità, hanno commesso quasi lo stesso numero di errori dei Mavericks (18) a otto minuti dalla fine.

  • Brutti segnali per Dallas

    Facciamo 14-0. Dallas sta lottando per creare attacco con Luka in panchina, e Kyrie non sembra riuscire a trovare finestre nell’area o connettersi dalla profondità. Due delle decantate guardie di Dallas si sono combinate per tre assist.

  • Kyrie Irving sta soffrendo

    L’inefficacia di Kyrie Irving è davvero evidente quando i Celtics hanno riportato il vantaggio a oltre 20 punti. Porzingis lo ha spaventato durante un giro e ha fatto un passo indietro. Solo 6 su 19 e 0-5 da 3 a tre quarti con 3 palle perse.

  • I Celtics salgono in D

    La difesa di Boston è stata soffocante in questo parziale di 11-0 riportando il vantaggio a 19. Jaylen Brown con grandi blocchi. Jrue Holiday aveva attaccato Doncic prima di quel suo break finale nell’ultimo minuto del terzo quarto.

  • Partito del blocco di Jaylen Brown

    La stella dei Celtics stava facendo grandi giocate nella parte difensiva del campo in Gara 1.

  • Luca ha bisogno di aiuto

    Non Luca 3: 1 su 10. Non è una produzione ottimale per i Mavs, soprattutto quando ai Celtics non dispiace prendere 3 punti

  • I Celtics riprendono il controllo

    Dopo che la tripla di Luka Doncic ha tagliato il drive da 29 punti di Boston a 72-64 a metà del terzo quarto, Boston ha risposto con un parziale di 8-0 – aiutato da alcuni falli leggeri di Derek Lively II – coronato dalla tripla di Jayson Tatum. Tatum sta andando sul 13-8-5, e i Celtics cercano di chiudere il terzo quarto meglio del quarto.

  • I Mavs riducono il vantaggio a una cifra

    Bene, bene, bene…il gioco non è ancora finito. Il 3 di Luka Doncic a 4:39 dalla fine del terzo quarto ha tagliato il vantaggio dei Celtics a soli otto punti sul 72-64. Dončić ha 27 punti nella partita e 10 nei quarti per rimettere in campo i Mavs. Mentre Dallas ha difficoltà a muovere la palla in fase offensiva – solo cinque assist su 27 canestri realizzati – Doncic li mantiene collegati mentre Kyrie Irving lotta dal campo per 12 punti su 6 su 16 dal campo.

  • I Mavs ne fanno un gioco

    Questo edificio è diventato molto silenzioso e arrabbiato quando Luka Doncic è uscito in fiamme dalle profondità. Dallas ha ridotto quel numero a 8 in meno di 8 minuti, con 10 punti provenienti dalla stella NBA dei Mavericks.

  • Dallas ha mostrato un po’ di vitalità all’inizio del secondo tempo

    Dopo essere stati sotto di ben 29 punti nel primo tempo, i Mavericks hanno iniziato il secondo con un certo scopo, tagliando il vantaggio di 21 punti all’intervallo a 16 con 7:42 rimasti nel terzo quarto. Due canestri di Kyrie Irving e due palle perse dei Celtics hanno contribuito a stabilizzare la nave per i Mavs, che avranno bisogno di una corsa per rientrare in partita in vista del quarto quarto.

  • Luca decolla

    Luka è stato più elastico nelle gambe e aggressivo con il suo tiro negli ultimi minuti del primo tempo per chiudere con 17 punti. Può continuare così? Questa è la squadra che ha recuperato uno svantaggio di 18 punti nel terzo quarto in Gara 6 contro OKC…

  • Kristaps Porzingis guida la classifica con 18 punti dalla panchina

    Che ne dici del rientro dall’infortunio? Diciotto punti su 7 su 9 tirando da terra – inclusi un paio di 3 – da completare con due stoppate e 3 rimbalzi. Non male il ritorno in campo dopo aver saltato più di un mese a causa di uno stiramento al polpaccio.

  • La differenza è di 3 punti

    Questo è il modo in cui sono progettati i Celtics, dove il tiro da 3 punti è il loro pane quotidiano, ma un margine di 24 punti dalla distanza (10 da 24 a 2 da 12 per Dallas) è la maggior parte dei 27 punti di Boston. Bordo adesso.

  • Jaylen Brown si alza

    Daniel Gafford, benvenuto nel tuo momento Kodak.

  • Boston sta rotolando

    I Celtics stanno schiacciando i Mavs in questo momento. Luka non riesce a portare la palla in campo. Sembra un’esplosione. Ancora palle perse e 29 punti di vantaggio per Boston.

  • Porzingi finora è troppo

    Porzingis è l’unico ragazzo per cui Dallas non può pianificare. La sua stazza è troppo grande per le ali dei Mavs e la sua lunghezza al limite ostacola Kyrie e Luka. Porzingis aveva 15 punti, 3 rimbalzi e 2 stoppate dalla panchina al 6:29 del secondo quarto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto