Gli Stati Uniti forniscono un prestito record per il progetto Lithium Americas in Nevada

(Bloomberg) – L’amministrazione Biden è pronta ad annunciare l’intenzione di prestare più di 2 miliardi di dollari alla Lithium Americas Corp., che sta sviluppando il più grande deposito di litio della nazione in Nevada, secondo una persona a conoscenza della situazione.

I più letti da Bloomberg

L'impegno di prestito condizionale potrebbe arrivare già giovedì, ha detto la persona, che ha chiesto l'anonimato perché non è autorizzata a discutere la questione.

Il finanziamento concesso dal Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti alla filiale della società Lithium Nevada Corp aiuterà a finanziare la costruzione di un impianto per la lavorazione del carbonato di litio, ha detto la fonte. Il progetto sarà adiacente alla miniera Thacker Pass da 2,2 miliardi di dollari di Lithium Americas, una delle opportunità più promettenti del paese per la produzione del metallo utilizzato nelle batterie dei veicoli elettrici, nei pannelli solari e nelle turbine eoliche.

Il Dipartimento dell'Energia ha affermato di non commentare le richieste di prestito, che sono considerate informazioni commerciali riservate. Lithium Americas non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Il finanziamento, che sarà il più grande prestito mai concesso a una compagnia mineraria dall’Ufficio dei programmi di prestito del Dipartimento dell’Energia, arriva nel contesto di maggiori sforzi per aiutare a costruire forniture nazionali di minerali critici. Si prevede che General Motors, che ha investito 650 milioni di dollari in Lithium Americas, sarà il principale acquirente a lungo termine del progetto.

L’Office of Loan Programs ha più di 400 miliardi di dollari da spendere dopo l’iniezione di denaro dalla legge sul clima firmata dal presidente Joe Biden. L'anno scorso, ha offerto un impegno condizionato fino a 700 milioni di dollari per il progetto Rhyolite Ridge Lithium-Boron di Ioneer Ltd., un potenziale fornitore di Ford Motor Co. e Toyota Motor Corp.

READ  Le azioni annaspano con il Dow Jones che punta a raggiungere quota 40.000

Si prevede che la domanda di litio, utilizzato anche per immagazzinare reti e armi, supererà la produzione attuale entro il 2030. Circa il 65% del minerale critico viene lavorato in Cina, anche se si prevede che la produzione di litio statunitense aumenterà di 13 volte grazie alle esenzioni . imposta. e altri sussidi previsti dall’Inflation Reduction Act del 2022, ha detto mercoledì il ministro dell’Energia Jennifer Granholm in una conferenza tenuta da SAFE.

“Stiamo lottando per ripristinare ogni parte della catena di approvvigionamento negli Stati Uniti o con i nostri alleati”, ha affermato Granholm.

-Con l'assistenza di Yvonne Yu Lee.

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2024 Bloomberg L.P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto