I Lakers si concentrano su JJ Redick come favorito per essere il prossimo allenatore: fonti

I Los Angeles Lakers si stanno concentrando su JJ Redick come favorito per diventare il prossimo allenatore della franchigia, hanno detto fonti della lega e del settore dei media. L’atleta.

Nessuna decisione definitiva è stata ancora presa e i Lakers hanno ancora dei passi da fare nella ricerca di un capo allenatore, hanno detto fonti della lega. Ma ci sono forti indicazioni che Redick sia la loro prima scelta in questa fase.

La ricerca dei Lakers si è concentrata seriamente su due candidati – Redick e il vice allenatore dei Pelicans James Borrego – nelle ultime due settimane, hanno detto fonti della lega.

Redick è stato il primo candidato a tenere un incontro faccia a faccia con i Lakers tre settimane fa, e Borrego ha intervistato di persona i funzionari dei Lakers per la seconda volta la scorsa settimana e la franchigia è rimasta colpita da lui nel processo. Secondo fonti della squadra. Anche Anthony Davis e Borrego, che si sono brevemente sovrapposti a New Orleans, hanno recentemente costruito una relazione.

Redick, un analista dei media, funge da commentatore a colori per le finali NBA, che inizieranno giovedì sera a Boston, rafforzando la convinzione nell’NBA che la potenziale assunzione verrà ufficializzata e annunciata dopo la serie.

Bollettino del polso

Bollettino del polso

Aggiornamenti sportivi giornalieri gratuiti direttamente nella tua casella di posta. sottoscrizione

Aggiornamenti sportivi giornalieri gratuiti direttamente nella tua casella di posta. sottoscrizione

Lui compraAcquista la newsletter di Pulse

I Lakers hanno intervistato anche molti altri candidati, tra cui l’assistente dei Celtics Sam Cassel, l’assistente degli Heat Chris Quinn, l’assistente dei Timberwolves Mika Nouri e l’assistente dei Nuggets David Adelman.

READ  La vittoria di 35 punti dei Warriors è la più grande nella storia della NBA dopo una sconfitta di 50 punti - NBC Sports Bay Area e CA

Una persona che è diventata una risorsa non ufficiale rispettata per i Lakers durante il processo è il leggendario ex allenatore della Duke Mike Krzyzewski, la cui profonda conoscenza dei candidati, come Redick e altri, fornisce una lente sulla cultura dell’organizzazione, hanno detto diverse fonti vicine alla questione. Desideri e caratteristiche dei potenziali dipendenti riguardo al prossimo allenatore.

La storia di Krzyzewski con i Lakers risale al 2004, quando il dottor Jerry Buss fece un’offerta aggressiva ma senza successo per assumere l’allenatore K. Redick che aveva giocato con Krzyzewski al Duke dal 2002 al 2006.

I Lakers erano alla ricerca di un allenatore con il potenziale e la capacità di resistere per essere il presidente della squadra ora e a lungo termine, qualcuno che guidasse lo spogliatoio e responsabilizzasse i giocatori, oltre a pianificare instancabilmente il gioco e fornire un livello di struttura e organizzazione ad esso, secondo quelle fonti. Queste fonti hanno detto che crede che il franchise veda Reddick come un candidato in grado di spuntare quelle caselle.

Le fonti hanno descritto i dirigenti dei Lakers come “affascinati” da Bardick e dal suo potenziale come allenatore.

Reddick deve ancora allenare al di sopra del livello giovanile. È molto probabile che sia il favorito data la sua carriera da giocatore di alto profilo, il lavoro come personaggio dei media e il suo recente podcast “Mind the Game” con LeBron James. Tuttavia, secondo le persone coinvolte nella questione, James ha annunciato che rimarrà fuori dalla caccia agli allenatori della squadra.

Redick ha giocato 15 stagioni nella NBA con sei squadre, in particolare gli Orlando Magic e i Los Angeles Clippers. Un tiratore popolare, ha segnato una media di 12,8 punti a partita, il massimo della sua carriera, con il 41,5% di tiri da tre punti, il 44,7% dal campo e l’89,2% dalla linea di tiro libero.

READ  Jose Mourinho è stato rivelato come il nuovo allenatore del Fenerbahce

Lettura obbligatoria

(Foto: Evan Yu/NBAE tramite Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto