Dicembre 8, 2021

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

I pescatori francesi minacciano di bloccare i tunnel dei canali e i porti contro le licenze di pesca

Giovedì, in un post su Facebook, un gruppo di pescatori ha affermato che stavano bloccando le barche a Saint-Malo, Calais e Ouistreham, “condannando i termini dell’accordo Brexit e le sue conseguenze per i pescatori”.

Il presidente dell’Associazione dei pescatori ha detto alla CNN che la lotta sarebbe iniziata alle 13:00 ora locale a Ouistreham e che 15 barche avrebbero assediato il porto della zona. Le altre due aree sarebbero bloccate da altri gruppi.

I pescatori affermano che stanno inviando un “avvertimento” al Regno Unito per rilasciare le licenze di pesca post-Brexit il prima possibile.

“Non abbiamo bisogno di manuali, dobbiamo ottenere la revoca delle nostre licenze. Il Regno Unito deve rispettare l’accordo post-Brexit. Molti pescatori sono ancora all’oscuro”, ha affermato Gerard Romity, presidente del Comitato nazionale per la pesca marittima. Secondo l’affiliato della CNN BFMTV.

Il capitano di un peschereccio britannico catturato è stato convocato davanti a un tribunale francese e l'Inghilterra ha avvertito che

Secondo Reuters, l’Associazione dei pescatori ha dichiarato in una conferenza stampa online che un gran numero di veicoli sarebbe stato utilizzato per bloccare l’accesso all’Eurotunnel, che sarà utilizzato per spostare merci in treno tra la Gran Bretagna e la Francia.

Il governo del Regno Unito giovedì ha risposto dicendo di essere “deluso” dalle minacce di sciopero dei pescatori francesi.

“Ci aspettiamo che le autorità francesi assicurino che non vi siano attività illegali e che il commercio non sia interessato”, ha detto un portavoce di Downing Street. “Abbiamo concesso in licenza circa 1.700 navi dell’UE in totale; il nostro approccio alla concessione di licenze è ragionevole e pienamente conforme ai nostri obblighi ai sensi dell’accordo di commercio e cooperazione (TCA).

“Continueremo a lavorare con la Commissione e le autorità francesi per considerare le risorse aggiuntive fornite a sostegno delle restanti domande di licenza”.

READ  Biden allevia la rissa con la Francia e Sauers incontra il papa all'inizio del tour in Europa

Queste lotte riflettono l’ultima tornata di tensioni tra Regno Unito e Francia sui diritti delle navi francesi e britanniche che pescano nelle acque di ciascun paese dopo la Brexit.