Justin Fields ha ringraziato i Bears per averlo ceduto agli Steelers

Justin Fields voleva unirsi agli Steelers. Grazie agli Orsi, ha ottenuto ciò che voleva.

Martedì Fields ha elogiato la sua ex squadra e il suo direttore generale.

“Gridare [Ryan] Poles, lo abbiamo contattato tramite il mio agente e gli ho detto dove voglio essere, questo è dove voglio essere, quindi ha onorato questo e lo apprezzo per questo e sono felice che sia riuscito a farlo. Mi sono messo dove volevo essere a”, ha detto Fields, tramite Brooke Pryor di ESPN.com.

Alcuni direbbero che i Bears avrebbero dovuto fare ciò che era giusto per loro, non ciò che era giusto per il giocatore. Ma anche se i Bears hanno una scelta per il sesto round del 2025 e potrebbero finire per essere un quarto round, il giocatore ha fatto bene a fare la cosa giusta.

Tre anni fa, Caleb Williams è diventato Fields. Il giocatore che era il potenziale quarterback della franchigia di Chicago. I Bears hanno combinato una scelta del primo turno del 2022 con la ventesima scelta assoluta del 2021 per salire di otto posizioni e ricevere Fields.

Quindi non ha funzionato. Se avessero giocato con Fields, la Williams se ne sarebbe accorta. Forse ha deciso che non voleva essere il prossimo a cui gli Orsi non sarebbero andati bene.

È una vittoria per tutti. I campi furono mandati dove avrebbe dovuto andare. E con Williams che ha espresso la volontà di prendersi cura del potenziale ragazzo in tre anni, i Bears sono stati in grado di confermare la volontà di Williams di essere scelto da Chicago, un giocatore che aveva bisogno di un nuovo inizio e voleva scegliere il suo prossimo obiettivo.

READ  NFL 2024 free agency: Kirk Cousins ​​​​ai Falcons, Christian Wilkins ai Raiders e altre notizie, rapporti, voci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto