La causa afferma che la soda prebiotica Poppi alla moda non è “sana per l’intestino”.

Una causa intentata contro il popolarissimo fenomeno “Shark Tank”, la soda prebiotica Poppi, sostiene che la bevanda non era così “sana per l’intestino” come pubblicizzato.

La querelante Christine Copps di San Francisco La class action è stata intentata Mercoledì a nome proprio e dei consumatori di Poppi “nella stessa posizione” contro la sua società madre, VNGR Beverage LLC, con sede ad Austin, Texas.

Poppi ha rapidamente scalato le classifiche nel mondo delle bevande, sfruttando il marketing pertinente e conquistando spazio sugli scaffali presso rivenditori famosi come Whole Foods, Target e Costco.

Johnson & Johnson fa causa alle vittime del cancro per bancarotte “fraudolente”.

Mercoledì la querelante Christine Copps di San Francisco ha intentato un’azione legale collettiva per conto suo e dei consumatori Poppi “nella stessa situazione”. (Tribunale degli Stati Uniti (screenshot))

I querelanti sostenevano che le promesse di Poppi sulla “salute dell’intestino” erano false perché la soda “contiene solo due grammi di fibra prebiotica, una quantità troppo bassa per causare benefici significativi per la salute dell’intestino”.

“Di conseguenza, un consumatore dovrebbe bere più di quattro bevande analcoliche Poppi in un giorno per ottenere eventuali benefici per la salute derivanti dalla fibra prebiotica”, affermava la causa.

“Tuttavia, anche se il consumatore lo facesse, l’alto contenuto di zucchero di Poppi compenserebbe la maggior parte, se non tutta, la presunta salute dell’intestino”, hanno aggiunto.

READ  Le azioni scendono per i problemi dell'Ucraina, le tempeste petrolifere tornano sopra i $ 100

Copps ha detto che “ha ragionevolmente fatto affidamento” sulla promessa di Poppi di una bibita salutare per l’intestino e ha deciso di pagare un “significativo sovrapprezzo”.

“La signora Cobbs, tuttavia, non ha ricevuto il beneficio dei suoi affari perché i prodotti in realtà non contenevano abbastanza ‘prebiotici’ per ottenere una significativa ‘salute intestinale'”, afferma la causa.

La Norfolk Southern paga 600 milioni di dollari per risolvere il deragliamento di un treno nella Palestina orientale

La causa citava anche studi che dimostravano che consumare troppa inulina di aloe vera – il tipo di prebiotico presente nella pianta Bobby – può effettivamente avere effetti negativi sulla salute.

“Allo stesso modo, la signora Cobbs non era consapevole che un consumo eccessivo dei prodotti avrebbe potuto avere un impatto negativo sulla sua salute”, ha aggiunto.

Papavero sodico

Poppi ha guadagnato popolarità dopo essere apparso e aver ricevuto investimenti dal programma televisivo imprenditoriale “Shark Tank”. (Tribunale degli Stati Uniti (screenshot))

La causa “richiede” un processo con giuria, sostenendo che Poppi aveva falsamente pubblicizzato i benefici per la salute dei suoi prodotti.

Clicca qui per saperne di più su Fox Business

Fox News Digital ha contattato Poppi per un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto