Dicembre 8, 2021

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

Petrolio ed euro slittano, i mercati sono in bilico per le restrizioni COVID-19 in Europa

  • I future sul Brent sono scesi ai minimi di sette settimane
  • AUD perdite infermieristiche; L’EUR è inferiore a $ 1,13
  • Come previsto, la Cina ha mantenuto stabile l’LPR

Sydney, nov. 22 (Reuters) – Lunedì le borse asiatiche hanno iniziato la settimana in modo debole, poiché il petrolio e l’euro sono stati messi sotto pressione dal ritiro delle restrizioni Covit-19 in Europa e dalla Federal Reserve statunitense che ha fatto aumentare gli investitori. In custodia.

I futures sul petrolio sono scesi di circa l’1% in apertura, mandando il greggio Brent e il greggio USA ai minimi di sette settimane rispettivamente a $ 78,05 e $ 74,76, a causa di maggiori preoccupazioni sull’offerta.

Le azioni dell’Australia sono scese dello 0,4% a causa delle perdite bancarie. Nikkei del Giappone (.N225) Ribasso dello 0,3% e l’indice più ampio delle azioni Asia-Pacifico di MSCI (.MIAPJ0000PUS) Era piatto.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a reuters.com

“Ci sono domande sulla recessione in Europa e sull’economia europea, che è esacerbata dalle proteste e dai tassi di infezione osservati durante il fine settimana”, ha affermato Rodrigo Cadrell, stratega della National Bank of Australia a Sydney.

“In quel contesto, è difficile vedere alcun danno al dollaro USA”, ha detto, ulteriormente sottolineato dai recenti dati forti degli Stati Uniti e dai cattivi commenti dei funzionari della Fed.

L’euro è sceso dello 0,2% a $ 1,1280, vicino al minimo di 16 mesi. I mercati valutari comuni sono stati la mossa principale nelle ultime sessioni, poiché gli investitori hanno scommesso sull’economia europea in ritardo rispetto alla ripresa statunitense.

Titoli come titoli, oro e yen hanno beneficiato dell’ultimo allarme sui mercati finanziari.

READ  Biden ha detto a Putin che se la Russia si intensifica in Ucraina, "ciò che non abbiamo fatto nel 2014, ora siamo pronti a farlo".

Lunedì, il rendimento dei titoli del Tesoro USA a 10 anni di riferimento era dell’1,5634%. L’oro era a 1.845 dollari l’oncia. Lo yen è stato di 114,09 contro il dollaro.

Sensibilità al rischio Il dollaro australiano è sceso al minimo di sette settimane di $ 0,7227. Azioni sudcoreane (.KS11) Questa è stata una conseguenza in quanto i produttori di chip hanno seguito le controparti americane con una prospettiva brillante per la domanda di chip di memoria.

I futures S&P 500 sono in rialzo dello 0,2% dopo che l’indice di Wall Street è sceso venerdì.

Haven suona

Grazie agli Stati Uniti, il commercio potrebbe assottigliarsi questa settimana, ma con un tono cauto i trader stanno ancora una volta tenendo d’occhio i casi di COVID-19 in Europa, con i portavoce della banca centrale che tengono d’occhio il Regno Unito e l’Europa in particolare.

L’Austria ha lanciato il suo quarto blocco lunedì – con la vicina Germania che ha seguito con cautela l’esempio – mentre le proteste sono scoppiate in tutto il continente. Per saperne di più

Gli studi condotti in Europa e nel Regno Unito durante la settimana dovrebbero mostrare una tendenza al ribasso della produzione e del sentimento.

“La combinazione di COVID, sviluppo e preoccupazioni geopolitiche nell’eurozona è a favore dei porti sicuri”, ha affermato Jane Foley, capo della strategia FX di Rabobank.

“Il recente crollo della coppia EUR/USD al di sotto del livello di $ 1,15 e la sua successiva pressione al ribasso ci hanno costretto ad abbassare ulteriormente le nostre previsioni per la coppia di valute”, ha aggiunto, aggiungendo che si aspetta che sarà di $ 1,12 entro la metà del prossimo anno.

READ  Risultati delle elezioni per il sindaco di Boston: Michelle Woo farà la storia dopo che Annisa Scibe George sarà d'accordo, piani della CNN

Nel frattempo, l’economia statunitense ha sorpreso gli analisti con dati al dettaglio più forti del previsto e un’inflazione calda nelle ultime settimane. L’attenzione di questa settimana è sui prezzi e sul mercato del lavoro e su ciò che la banca centrale può fare per i loro punti di forza.

Richard Clarida, vicepresidente della Banca centrale, ha dichiarato in una riunione a dicembre della scorsa settimana che varrebbe la pena discutere dell’accelerazione del prelievo. Mercoledì arriveranno i verbali della Fed.

I tassi di prestito di riferimento della Cina per i prestiti aziendali e per la casa per il 19° mese di lunedì sono stati gli stessi delle attese.

Le banche centrali della Corea del Sud e della Nuova Zelanda dovrebbero aumentare i tassi questa settimana, con i mercati degli swap fissati al 40% per un aumento di 50 punti base in Nuova Zelanda.

Bitcoin era sotto pressione dopo aver pubblicato la sua settimana peggiore in due mesi la scorsa settimana, raggiungendo finalmente $ 58.180.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a reuters.com

Relazione di Tom Westbrook a Sydney; Rapporto aggiuntivo di Jury Rowe a Seoul; Montaggio di Himani Sarkar

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.