Sotheby’s vende il fossile di stegosauro più grande del mondo, Apex

Apex, lo scheletro di stegosauro più grande mai trovato al mondo, sarà messo all’asta da Sotheby’s quest’estate per una cifra stimata di 6 milioni di dollari – una quotazione che ha suscitato l’interesse del pubblico e la preoccupazione di alcuni scienziati che affermano che i fossili rari vengono venduti a prezzi esorbitanti può soffocare la ricerca.

Il fossile lungo 11 piedi e alto più di 20 piedi è notevole nel mondo scientifico per le sue dimensioni enormi e lo scheletro quasi completo, che è stato scoperto da un paleontologo commerciale in una vasta formazione rocciosa. Nella sua terra vicino alla città di Dinosaur, Colorado – sì, dinosauro – nel maggio 2022.

Apex Peak prende il nome dalle sue dimensioni prominenti tra i fossili di stegosauro e si stima che abbia fino a 161 milioni di anni. Secondo l’elenco delle aste di Sotheby’sÈ circa il 30% più grande di un altro notevole esemplare di stegosauro, Sophie, esposto al Museo di Storia Naturale di Londra.

Sotheby’s ha detto che Apex sembra vivere una vita pacifica. “Non aveva segni di ferite da combattimento o da predazione”, si legge nell’elenco, aggiungendo che le prove di artrite “suggeriscono che vivesse fino a un’età avanzata”.

Julian Lewis, paleontologo e professore alla Griffith University nel Queensland, in Australia, ha affermato che il fossile è una “scoperta straordinaria” per la comunità scientifica.

“In termini di vertebrati, è estremamente raro che la maggior parte dello scheletro venga preservata, e questo è probabilmente il caso di animali più grandi come i dinosauri. Gli elementi tendono ad essere persi durante il processo di fossilizzazione e il processo di recupero.” esemplare, sarebbe triste vederlo non disponibile per la popolazione generale e per gli studiosi.”

READ  Un enorme antico rettile marino è stato identificato attraverso un ritrovamento amatoriale di fossili

Precedenti vendite di fossili rari a offerenti privati sono stati dipinti Enorme contraccolposoprattutto quando aziende o collezionisti anonimi pagano quello che alcuni hanno chiamato “Prezzi a livello di estorsione” Per raro Campioni. Sotheby’s era stato precedentemente venduto per £ 200 tirannosauro Rex Indirizzo ad un acquirente anonimo 6 milioni di dollarianche se era molto inferiore valore stimato Fino a 20 milioni di dollari. Nel 2018 hanno scritto i membri della Society of Vertebrate Paleontology Lettera aperta richiede Casa d’aste parigina Per fermare i piani di vendita di un fossile di dinosauro dichiarato essere una nuova specie. Successivamente è stato venduto ad un acquirente anonimo per oltre 2 milioni di euro.

Sotheby’s non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

ha osservato Diego C. Garcia Bellido, ricercatore senior di paleontologia presso il South Australian Museum e professore all’Università di Adelaide in Australia, ha osservato che Sotheby’s ha elencato Apex come una specie non specificata di stegosauro, il che, secondo lui, potrebbe significare che la sua specie rimane segreta o sconosciuta. E gli scienziati non hanno ancora avuto l’opportunità di studiarlo adeguatamente. Lo scavo dello Stegosaurus è stato completato in ottobre.

“Non abbiamo alcuna possibilità”, ha detto. “La scienza non può competere con le aziende private [or wealthy buyers] In termini di mettere le mani su un campione.

“So quanto i musei siano a corto di soldi in generale. Cinque o sei milioni di dollari sono una cifra che quasi nessun museo al mondo può permettersi”, ha detto.

Tuttavia, molte istituzioni non avrebbero le infrastrutture per esporre uno scheletro così massiccio, ha aggiunto García Bellido, e i paleontologi commerciali spesso spendono una notevole quantità di denaro per scavare e preparare un esemplare.

READ  Un razzo cinese viene lanciato verso il lato nascosto della Luna

“Non sono nella posizione di criticare un proprietario terriero che si prepara e lavora molto per ottenere uno di questi fossili”, ha detto, aggiungendo: “Se non fosse per quello, sai una cosa? Non lo faremmo”. Non so nemmeno che esistesse.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto