Sulla guerra tra Israele e Hamas, Netanyahu critica i piani di sanzioni Usa e la revisione dell'Unrwa

Bambini passano davanti a un mucchio di rifiuti domestici in una strada di Gaza il 28 marzo. AFP/Getty Images

L’Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’occupazione dei rifugiati palestinesi (UNRWA) ha dichiarato martedì che più di 270.000 tonnellate di rifiuti solidi in tutta la Striscia di Gaza non vengono raccolti, dopo che la campagna militare israeliana ha interrotto i servizi di base nella Striscia. Nei mesi di gennaio e febbraio, l’UNRWA e l’UNDP hanno raccolto 10.000 tonnellate di rifiuti solidi a Gaza.

Decine di sfollati: Secondo le stime dell’UNRWA, al 21 aprile, fino a 1,7 milioni di persone (più del 75% della popolazione totale) sono state sfollate in tutta Gaza, la maggior parte più volte.

L’UNRWA ha affermato che nelle ultime settimane gli attacchi israeliani si sono intensificati nel centro di Gaza e nella città meridionale di Khan Yunis, portando allo spostamento di “un gran numero di sfollati” verso sud, aggiungendo che “le famiglie sono costrette a spostarsi frequentemente in cerca di sicurezza.” Nei governatorati di Gaza e di Gaza City, il numero di persone che hanno trovato rifugio è stimato a circa 300.000 persone.

Ostacolo alle operazioni di soccorso: L'agenzia ha affermato che gli sforzi per fornire aiuti ai palestinesi nel nord di Gaza “sono stati soggetti a severe restrizioni”, sostenendo che le autorità israeliane hanno ostacolato le missioni di soccorso nella regione.

Israele ha problemi di lunga data con l'UNRWA, accusando alcuni dei suoi dipendenti di essere direttamente coinvolti negli attacchi guidati da Hamas del 7 ottobre nel sud di Israele. Una revisione indipendente ha osservato che “Israele non ha ancora fornito prove a sostegno” delle sue affermazioni.

Crollo del sistema sanitario: Al 17 aprile, otto dei 24 centri sanitari dell’UNRWA erano operativi nella parte settentrionale e centrale di Gaza e nel sud, dove il blocco israeliano di Gaza ha ridotto le forniture di cibo, carburante e acqua e danneggiato gravemente il sistema sanitario.

READ  La guida sherpa Kami Rita ha scalato il Monte Everest per la trentesima volta, un record, e la seconda questo mese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto