“Adesso abbiamo entrambi vinto la gara l’uno sull’altro.”

Shane van Gisbergen ha vinto la sua seconda gara consecutiva della Xfinity Series sabato, battendo il campo nello Zip Buy Now, Pay Later 250 al Sonoma Raceway, ma non senza un piccolo dramma.

Van Gisbergen ha superato Austin Hill alla curva due della ripartenza finale con 11 giri rimanenti per prendere il comando e non lo avrebbe mollato. Per effettuare il passaggio, van Gisbergen ha dovuto risalire la collina pedalando leggermente sull’erba. Di conseguenza, ha preso contatto con Hill che ha fatto tutto ciò che era in suo potere per lasciare Van Gisbergen senza un posto. Van Gisbergen ha vinto la gara mentre Hill è arrivato quinto.

Nella mente di Van Gisbergen, i due erano ormai alla pari. Hill gli è costato la possibilità di vincere la gara COTA lo scorso marzo, una gara che alla fine ha vinto Kyle Larson.

“Odio correre e pensare in quel modo, ma per me adesso abbiamo la meglio l’uno sull’altro,” ha detto Van Gisbergen. nascar.com. “Non lo so. Non è entrato in curva con l’intenzione di portarlo fuori. Non volevo portarlo fuori pista, ma volevo provare a sorpassarlo e ho fatto tutto quello che potevo. E quando continuava a scegliere a sinistra al riavvio, ho pensato “Oh, è sorprendente”, perché ho scelto a sinistra al primo riavvio, è stato un errore e se ne avessi avuto di nuovo la possibilità avrei scelto corretto ogni volta.

“Una volta che ha scelto la sinistra, ho capito che era una buona opportunità per uscire [of Turn 1] E mi sono fatto strada verso l’interno alla seconda curva. Come se non ce l’avessi fatta bene, sai? “Ho appena fatto un buco e l’ho superato.”

READ  Dan Hurley della UConn, arrabbiato con un fan, subisce un fallo

Quanto a Hale, non volle avere alcuna parte nell’esprimere la sua vera opinione, ma si offrì semplicemente di “perorare la quinta”.

“Non ho visto davvero che il riavvio sia il migliore – redatto – ma, sai, lascerò che i guerrieri della tastiera si occupino di questo errore; …non lo so… chiedo la quinta; Non dirò nulla al riguardo. Passeremo semplicemente alla fase successiva. Bella corsa dura, la Chevrolet di Bennett era veloce quanto Internet Xfinity e lì abbiamo rimandato per un po’ l’SVG.

“Ho avuto questa cautela, sapevo che sarebbe stata dura all’inizio della stagione, e non ha funzionato, ma abbiamo avuto una buona giornata a punti, finendo tra i primi cinque… non potevo chiedere per qualcosa di più.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto