Caitlin Clark ha segnato 7 triple e ha pareggiato per 30 punti nella vittoria dei Fever sui Mystics

Questo è ciò che i fan della WNBA di Caitlin Clark stavano aspettando di vedere.

Di fronte ai Washington Mystics venerdì sera, Clark sembrava la stella che ha portato legioni di fan al basket femminile durante la sua carriera all’Iowa State. Si è esibita di fronte a un pubblico numeroso alla Capital One Arena di Washington, mostrando ai fan l’intrepido tiratore scelto che ha preso coraggiosamente 3 punti da ogni parte del campo.

La guardia dell’Indiana Fever ha segnato sette tre (7 su 13 tirando da dietro l’arco) mentre legava la sua carriera alla WNBA con 30 punti con otto rimbalzi, sei assist e quattro palle recuperate in una vittoria per 85-83 sui Mystics. Ha avuto anche otto palle perse.

Le sette triple di Clarke sono il massimo che ha realizzato nella sua carriera nella WNBA, superando le quattro realizzate nella prima e nella terza partita giocata in questa stagione. La sua prima partita da 30 punti è arrivata nella sconfitta del 28 maggio contro il campione in carica della WNBA Las Vegas Aces.

Nonostante il conteggio dei gol di Clark, i Fever riuscirono a malapena a scappare vincendo sui Mystics senza vittorie. Aliyah Boston ha sbagliato due tiri liberi con Indiana in vantaggio per 82-80, dando a Washington la possibilità di pareggiare il punteggio. Ma Ariel Atkins ha armeggiato con un drive verso il canestro e i Mystics sono stati costretti a commettere fallo al possesso successivo.

Clark ha effettuato tre tiri liberi su quattro durante gli ultimi secondi per pareggiare la sua carriera e dare a Indiana un margine sufficiente per assicurarsi la vittoria.

READ  Browns Nick Chubb fa riabilitazione al ginocchio "giorno dopo giorno", dice che colpire Minkah Fitzpatrick "parte del gioco"

La partita di venerdì è stata una grande svolta per Clark, che domenica ha segnato tre punti record in carriera nella sconfitta per 104-68 contro il New York Liberty. Le riprese hanno anche fornito un punto esclamativo alla settimana in cui la stagione di Clarke finora e l’attenzione che ha ricevuto sono state un argomento importante nelle conversazioni sportive.

L’Indiana ha vinto la sua terza partita della stagione, mentre Washington rimane senza vittorie sullo 0-10, l’unico club WNBA senza vittorie nel 2024.

I Mystics hanno lanciato diversi difensori contro Clarke – in particolare Julie Vanloo, Dede Richards e Carly Samuelson – ma Clarke spesso si è liberata attraverso dribbling e passi incrociati, nonché alcuni blocchi difficili da parte dei suoi compagni di squadra. Non importava quanto fosse lontano dall’arco. Clark stava tirando fuori l’argomento.

Kelsey Mitchell ha aggiunto 16 punti per i Fever, mentre Nalyssa Smith ha chiuso con 10 punti e 20 rimbalzi. Anche Boston ha segnato 10 punti.

I Mystics erano guidati da Stephanie Dolson con 19 punti su 7 su 10 tiri da terra (incluso 5 su 6 su tre), seguito da 16 di Atkins.

La prestazione di Clark ha certamente giustificato lo spostamento della partita di venerdì da parte dei Mystics nella più grande Capital One Arena da 20.356 posti per soddisfare la domanda di biglietti. Washington di solito gioca le partite casalinghe nella Sports and Entertainment Arena da 4.200 posti. Ma hanno suonato davanti a un pubblico tutto esaurito per assistere alla sensazione di febbre crescente.

Il prossimo appuntamento per i Fever sarà il Connecticut Sun (9-0), attualmente imbattuto, alla Mohegan Sun Arena lunedì. La notifica è alle 19:00 ET.

READ  Presidente dei Giochi Olimpici - CIO Bach è sconvolto dal crollo di Valeeva, colpendo il suo entourage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto