Due aerei evitano per un pelo la collisione sulla pista, indaga la Federal Aviation Administration

Lui gioca

Secondo la FAA, la Federal Aviation Administration sta attualmente indagando su una collisione avvenuta mercoledì mattina tra un aereo dell’American Airlines e un altro aereo sulla pista dell’aeroporto nazionale Ronald Reagan di Washington in Virginia.

“Il controllore del traffico aereo ha revocato l’autorizzazione al decollo per il volo 2134 dell’American Airlines perché un altro aereo aveva ricevuto l’autorizzazione per atterrare su una pista incrociata all’aeroporto nazionale Ronald Reagan di Washington”, ha affermato la FAA.

L’Airbus A319 dell’American Airlines era diretto all’aeroporto internazionale Logan di Boston e stava già viaggiando a circa 150 km/h quando al pilota è stato detto di smettere di decollare.

In una registrazione audio che ho condiviso Notizie della NBCSi sente il controllo del traffico aereo dire: “L’aereo statunitense 2134 revoca l’autorizzazione al decollo… zero, alfa, alfa, rotazione, rotazione”.

“Mi rifiuto di decollare nel 2134”, ha detto il pilota dell’American Airlines.

L’altro pilota, che pilotava un aereo King Air, ha detto: “Zero, alfa, alfa, non può girarsi, siamo già a terra”.

Il controllore del traffico aereo ha detto che l’aereo dell’American Airlines avrebbe dovuto essere riposizionato e ha chiesto se il pilota dell’American Airlines volesse “tornare al gate”.

“Dobbiamo parlare con la manutenzione, ma sì, penso che abbiamo superato gli 80 nodi (92 miglia), quindi dovremo fare un’ispezione”, ha detto il pilota dell’American Airlines.

“La sicurezza dei nostri clienti e dei membri del team è la nostra massima priorità e siamo grati al nostro equipaggio per la sua professionalità”, ha detto a USA TODAY via e-mail un portavoce di American Airlines. “Sosterremo la FAA e il National Transportation Safety Board (NTSB) nelle loro indagini.”

READ  Poppi sta affrontando una causa da parte di un consumatore che mette in dubbio le sue indicazioni sulla salute dell'intestino

AA2134 è decollato quattro ore dopo l’orario di partenza previsto ed è arrivato sano e salvo a Boston FlightAware.

Questo incidente è l’ultimo di una serie di quasi disastri sulle piste. Il mese scorso, l’aeroporto ha subito un’altra chiamata ravvicinata quando un aereo JetBlue è stato autorizzato a decollare mentre un volo Southwest è stato autorizzato ad attraversare la stessa pista. L’aereo JetBlue ha iniziato a decollare quando i controllori del traffico aereo hanno iniziato a gridare ad entrambi gli aerei di fermarsi.

Dopo l’ultimo incidente, la FAA ha emesso un un report Da cui è emerso che il personale di controllo del traffico aereo è ad alto rischio di esaurimento, con conseguenti rischi significativi per la sicurezza. L’agenzia aumenterà presto il periodo di riposo per i controllori del traffico aereo da nove a 10 ore oltre a richiedere un periodo di riposo di almeno 12 ore prima del turno di mezzanotte.

Kathleen Wong è una giornalista di viaggio per USA TODAY con sede alle Hawaii. Puoi contattarla a kwong@usatoday.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto