Elezioni sudafricane: l’ANC perde la maggioranza trentennale

JOHANNESBURG (AP) – Il Congresso nazionale Africano Sabato il partito ha perso la maggioranza parlamentare in un’elezione storica che ha portato il Sudafrica su un nuovo percorso politico per la prima volta dalla fine dell’apartheid delle minoranze bianche 30 anni fa.

Con quasi il 99% dei voti conteggiati, il L’ANC, un tempo dominante Nelle elezioni di mercoledì ha ottenuto solo il 40%, ben al di sotto della maggioranza ottenuta dal famoso voto generale del 1994. Ha posto fine all’apartheid e lo ha portato al potere Sotto Nelson Mandela. I risultati finali devono ancora essere dichiarati formalmente dalla Commissione elettorale indipendente, che ha condotto le elezioni.

Mentre l’opposizione lo ha salutato come un importante passo avanti per un paese alle prese con una profonda povertà e disuguaglianza, l’ANC era di gran lunga il partito più grande, ma ora deve cercare uno o più partner di coalizione per rimanere al governo e rieleggere il presidente Cyril Ramaphosa. Per il secondo e ultimo mandato. Il Parlamento elegge il Presidente del Sud Africa dopo le elezioni nazionali.

Il risultato ha posto fine a tre decenni di dominio dell’ANC nella giovane democrazia sudafricana, ma la strada da percorrere promette di essere complicata. L’economia più avanzata dell’AfricaE non c’è ancora nessuna alleanza sul tavolo.

La principale opposizione, l’Alleanza Democratica, ha ottenuto il 21% dei voti. Nuovo Partito MK L’ex presidente Jacob Zuma, che si era rivoltato contro l’ANC da lui guidato, è arrivato terzo con appena il 14% dei voti nelle prime elezioni contestate.

A quali partiti può avvicinarsi l’ANC? La co-governance è ora un obiettivo urgente poiché il Parlamento deve riunirsi per eleggere un presidente entro 14 giorni dall’annuncio ufficiale dei risultati finali delle elezioni. Stava per svolgersi una frenetica serie di trattative, che sarebbero state complicate.

READ  I container di spedizione vengono rimossi dal carrello in un passo importante per liberare il luogo del crollo del ponte chiave

Il partito MK ha affermato che una delle condizioni per qualsiasi accordo sarebbe la rimozione di Ramaphosa dalla carica di presidente e leader dell’ANC.

“Siamo pronti a negoziare con l’ANC, ma non con l’ANC di Cyril Ramaphosa”, ha detto il portavoce del partito MK Nhlamulo Ndlela.

Più di 50 partiti ha contestato le elezioni nazionali, ma visto quanto l’ANC sembra essere lontano dalla maggioranza, potrebbe dover avvicinarsi a uno dei tre principali partiti di opposizione.

MK e la sinistra radicale Combattenti per la libertà economica Hanno chiesto la nazionalizzazione di alcuni settori dell’economia. Centrista Alleanza Democratica Gli analisti dicono che è visto come un partito favorevole alle imprese e un’alleanza ANC-DA sarebbe molto gradita dagli investitori stranieri.

Nonostante l’incertezza, Partiti di opposizione sudafricani Il nuovo quadro politico è stato salutato come un cambiamento assolutamente necessario per il Paese di 62 milioni di abitanti, il più sviluppato dell’Africa ma uno dei più diseguali al mondo.

Il Sudafrica ha una povertà diffusa Tasso di disoccupazione molto alto E l’ANC ha lottato per innalzare il tenore di vita di milioni di persone. Il tasso di disoccupazione ufficiale è del 32%, uno dei più alti al mondo, e la povertà colpisce in modo sproporzionato i neri, che costituiscono l’80% della popolazione e da anni sono al centro del sostegno dell’ANC.

L’ANC è stato accusato di aver carente i servizi governativi di base – e apparentemente punito dall’elettorato. Colpendo milioni di persone E molti sono rimasti senza acqua, elettricità o alloggi adeguati.

“Sono 30 anni che diciamo che il modo per salvare il Sudafrica è spezzare la maggioranza dell’ANC, e lo abbiamo fatto”, ha affermato John Steenhuizen, presidente dell’Alleanza Democratica.

READ  Mark Meadows: la Camera vota per raccomandare accuse di oltraggio criminale contro l'ex amministratore delegato di Trump | Attacco al capitale americano

Quasi 28 milioni di sudafricani sono registrati per votare e l’affluenza alle urne dovrebbe essere intorno al 60%, secondo i dati della Commissione elettorale indipendente, che sta conducendo le elezioni.

___

Reporting di Imre da Cape Town, Sud Africa.

___

AP Africa Notizie: https://apnews.com/hub/africa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto