Enorme relitto aereo distrutto durante l’invasione russa dell’Ucraina

Scarica l’app Insider

Feed personalizzato, modalità di riepilogo ed esperienza senza pubblicità.

Scarica l’app

simbolo di chiusuraDue linee che si intersecano formano una “X”. Indica un metodo per chiudere un’interazione o ignorare una notifica.

  • La Russia ha trasmesso un video del naufragio dell’AN-225, l’aereo più grande del mondo e simbolo dell’orgoglio ucraino.
  • L’aereo è stato distrutto in una battaglia campale per l’aeroporto di Hostomil, un importante obiettivo vicino a Kiev.
  • La televisione di stato russa ha cercato di incolpare l’Ucraina per la sua distruzione, nonostante le prove contrarie.

Un videoclip trasmesso dalla televisione di stato russa ha mostrato il relitto del più grande aereo cargo del mondo, l’Antonov An-225, che è stato distrutto vicino a Kiev durante l’invasione russa dell’Ucraina.

Il filmato dell’aereo ucraino precipitato è stato mostrato venerdì sul canale statale russo Channel One, e da lì è stato pubblicato sui canali dei social media occidentali. Non era chiaro se fosse live o preregistrato.

L’aereo, chiamato anche Mriya, che significa “sogno”, è un punto di orgoglio ucraino.

La corrispondente di Channel One Irina Koksenkova ha riferito dall’aeroporto di Hostomil, una pista di atterraggio molto contestata a circa 15 miglia dalla capitale ucraina, Kiev.

Mirato il primo giorno dell’invasione russa dell’Ucraina, l’aeroporto è stato catturato ma rapidamente ripreso dalle forze ucraine, come dettagliato dal Wall Street Journal.

Il giornale ha riferito che l’aereo è stato gravemente danneggiato quel giorno. Secondo il conglomerato statale della difesa ucraina, Ukroboronprom, era in aeroporto per le riparazioni.

READ  Le azioni globali scendono con l'attacco della Russia all'Ucraina

Da allora non è chiaro chi abbia preso il controllo dell’aeroporto e quando. Secondo Channel One, al momento della registrazione, le forze russe avevano il controllo.

Foto dell'Antonov AN-225 precipitato all'aeroporto di Hostomil, vicino a Kiev, in Ucraina

Foto dell’Antonov AN-225 precipitato all’aeroporto di Hostomil, vicino a Kiev, in Ucraina, trasmessa da Channel One, controllata dallo stato russo.

canale 1


Foto dell'Antonov AN-225 precipitato all'aeroporto di Hostomil, vicino a Kiev, in Ucraina

Foto dell’Antonov AN-225 precipitato all’aeroporto di Hostomil, vicino a Kiev, in Ucraina, trasmessa da Channel One, controllata dallo stato russo.

canale 1


Ukroboronprom Ha detto il 27 febbraio che l’aereo è stato distruttoE incolpare la Russia.

“La Russia ha colpito la nave Mriya come simbolo delle capacità dell’aviazione ucraina”, si legge nella dichiarazione, descrivendo l’AN-225 come “l’ammiraglia dell’aviazione ucraina”.

Ma nella trasmissione russa di venerdì, Koksenkova ha detto che è stato distrutto dai bombardamenti dell’artiglieria ucraina.

Né Kuksenkova né Ukroboronprom hanno citato fonti o fornito prove per le loro affermazioni concorrenti.

Le immagini di Channel 1 corrispondono a un video senza fonte, che si dice sia del 25 o 26 febbraio, che è circolato online negli ultimi giorni.

L’aereo è stato costruito e gestito dalla filiale Antonov di Ukroboronprom. La compagnia non ha ancora risposto al filmato del suo aereo di Channel 1, ma ha risposto al video precedente, scrivendo “NO NO NO NO” in un tweet.

Antonov ha affermato di non avere una conoscenza diretta delle condizioni dell’aereo e ha esortato le persone ad attendere i suoi annunci sulla possibilità del suo recupero.

Ukroboronprom, nel suo annuncio, ha stimato il costo del restauro in circa 3 miliardi di dollari e ha affermato che la Russia dovrebbe pagarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto