Dicembre 8, 2021

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

HTC Vive Flow da $ 499 è un VR per le persone a cui non piace la VR

Dopo anni di focalizzazione sulla realtà virtuale basata sul business, HTC lancia l’auricolare da $ 499 incentrato sull’intrattenimento a novembre, con prenotazioni in tutto il mondo a partire da oggi.

Il nuovo Vivo Flow sembra essere completamente diverso dalla maggior parte dei dispositivi HTC Vive. È un pezzo unico di hardware progettato per modellare un paio di occhiali da sole, a prima vista può sembrare così È aumentato Cuffie per la realtà, non per la realtà virtuale. Ma dietro quelle piccole ombre di vetro, puoi trovare la versione più leggera delle precedenti cuffie Vive dopo aver dedotto alcune caratteristiche chiave.

Le cuffie Vivo Flow sono dotate di quadranti di messa a fuoco all’interno.

Vive flusso, è Fortemente trapelato Prima che HTC svelasse oggi, il compromesso tra capacità e accessibilità. Il dispositivo ha un display da 1,6K per occhio (HTC non fornisce una risoluzione perfetta) con un mirino da 100 gradi e una frequenza di aggiornamento di 75 Hz. Questo è leggermente inferiore ai rapporti di 120 gradi e 90 Hz che vedi Il più costoso Vive Focus 3 E all’incirca la stessa frequenza di aggiornamento ma un campo visivo inferiore rispetto alla ricerca originale. Questo è leggermente paragonabile alla velocità di aggiornamento di Oculus Quest prima dell’ultimo aggiornamento e leggermente superiore al suo viewport di 110 gradi.

Entrambe le fotocamere frontali gestiscono il tracciamento del movimento in entrata e in uscita e HTC prevede anche di supportare il tracciamento delle mani, sebbene questa funzione non fosse disponibile durante la demo pre-rilascio e non fornisse la tempistica esatta per il suo rilascio. Utilizza il chipset Qualcomm XR1 di ultima generazione (al contrario dell’XR2) di Quest 2, che ha un rispettabile 64 GB di spazio di archiviazione ma non ha uno slot per una scheda di espansione, a differenza del Focus 3.

L’hardware leggero è un grande punto di forza per HTC. “Volevamo ottenere qualcosa che fosse leggero, indossabile e facile da trasportare”, afferma Dan O’Brien, responsabile della realtà virtuale presso le risorse umane. Rispetto ai circa 500 grammi dell’Oculus Quest 2, il Flow pesa 189 grammi e ha un design piegato per adattarsi a una custodia da 49 dollari.

HTC Vive Flow

A differenza delle precedenti cuffie Vivi, Vivo Flow non viene fornito con un controller. Invece, colleghi l’auricolare in modalità wireless allo smartphone Android e utilizzi il telefono come telecomando / touch pad. Come i telecomandi mobili Google Daydream o Samsung Gear VR, questi sono fondamentalmente puntatori laser virtuali, pulsanti che selezionano elementi e richiamano la schermata iniziale.

Le foto trapelate mostravano che Flow era collegato a una scatola nera, che alcuni ipotizzavano potesse essere un dispositivo informatico esterno. In realtà è un pacco batteria da $ 79, che consente di utilizzare l’auricolare per quattro o cinque ore. Il Flow ha tecnicamente una propria batteria, ma HTC afferma che dura solo pochi minuti: è progettato per sostituire le fonti di alimentazione senza spegnere l’auricolare. Quindi avrai bisogno di una batteria HTC o (secondo HTC) un power bank da 10.000 mAh e un cavo USB-C venduti separatamente dall’auricolare.

Auricolare HTC Vive Flow

Controlla il dispositivo e consente alla connessione del telefono di eseguire il mirroring delle applicazioni Android, richiamando una copia virtuale della schermata iniziale del telefono e consentendo l’avvio di applicazioni come i servizi di streaming video in una finestra mobile. Sebbene l’auricolare non si integri con gli iPhone e HTC non escluda il supporto futuro, sottolinea che ci sono seri ostacoli per far funzionare meglio iOS con il Flow.

HDC Quindi puoi guardare video a 360 gradi o sederti in un ambiente virtuale, ma non puoi usare app che richiedono una gamma completa di mani virtuali. (Ciò esclude i giochi VR più popolari.) Il monitoraggio della videocamera ti offre un’esperienza più naturale rispetto a un auricolare che può rilevare solo l’angolazione della tua testa, ma ciò significa che il tavolo delle app e il design in stile occhiali un po’ larghi probabilmente non possono camminare.

HTC afferma che lo stream inizierà con 100 applicazioni e ne supporterà 150 entro la fine dell’anno. Oltre ad applicazioni come lo streaming video, il suo rilascio promuove l’applicazione Trip Meditation e il servizio di terapia VR MyndVR, progettato per gli adulti. Puoi anche impegnarti in siti social VR come Vive Sync e Streaming Video, che è collaudato Famoso per gli occhiali AR. Flow supporta un sottogruppo limitato di app nel Viveboard Store di HTC e gli utenti possono ottenere una versione scontata e incentrata sul flusso di $ 5,99 al mese del servizio di abbonamento della Wiiboard.

HTC Vive Flow

Immagine: HTC

Con custodia per HTC Vive Flow

Immagine: HTC

HTC Vive Flow con controllo del telefono

Immagine: HTC

Per le persone che vedono gli attuali visori VR come problematici o intimidatori, Viv Flow sembra essere fondamentalmente un visore VR. O’Brien descrive questo dispositivo come qualcosa che è facile da mettere in borsa quando si viaggia senza doversi preoccupare di pezzi extra come i controller. “Volevamo creare qualcosa di molto semplice e flessibile”, afferma. Invece di competere direttamente con le cuffie da gioco, HTC sta cercando di creare la propria nuova variante.

L’attenzione di HTC sugli utenti più anziani (una grande popolazione di boom, come direbbe un rappresentante di MindVR) fa parte di questa strategia. L’unità per un design simile al vetro invece dei cinturini che vedi sulla maggior parte delle cuffie. “C’è un utente che vuole che questa cosa sia spaventosa e facile da accendere e spegnere”, afferma O’Brien – ecco perché Flow è stato creato. Il risultato è molto più comune con l’ormai defunto Oculus Go, ma con un aspetto più caldo e aggiornamenti come la sorveglianza della telecamera dentro e fuori.

HTC Vive Flow

Auricolare HTC Vive Flow

La mia breve esperienza con Viv Flow è un miscuglio. Il flusso è, infatti, notevolmente leggero, in parte perché HTC ha scaricato la batteria. Ma senza un sistema di cinghie per posizionare l’auricolare, lo schermo è scivolato sul mio viso e ha offuscato la metà superiore della mia esperienza VR. HTC prevede di offrire guarnizioni facciali intercambiabili per diversi adattamenti, e uno di loro ha funzionato meglio dell’originale. Ma devo ancora stare attento quando giro la testa, la sensazione di bilanciare attentamente l’auricolare non si riposa correttamente.

Era più tollerabile del flusso Cuffie VR “stile vetro” precedenti Provai. Ha una sensazione più instabile rispetto a Focus 3, Quest o praticamente qualsiasi altro auricolare di grandi dimensioni e non esiste un’opzione di cinturino alternativa per le persone che desiderano una vestibilità più sicura. La diottria ha una ghiera di regolazione, quindi puoi mettere a fuoco ciascun occhio con un picco sulle ruote e poi rimetterlo.

La più grande deviazione di Viv Flow dal controller basato su smartphone, il design VR standard, è teoricamente ragionevole ma praticamente disgustoso. Ho usato un dispositivo Android con tecnologia HTC che funzionava bene come puntatore laser VR. Ma grazie per la tendenza a lungo termine Telefoni sempre grandi, Toccando i pulsanti virtuali sullo schermo non ho messo la mano intorno al telefono HTC. Questa è una scelta strana per qualsiasi auricolare rivolto agli utenti più anziani Drammaticamente meno Proprio smartphone.

Auricolare HTC Vive Flow

Una guarnizione morbida e sostituibile si trova tra il viso e l’obiettivo.

Il tracciamento manuale risolverà in una certa misura il problema della comunicazione. Ma le interfacce gestuali sono frustranti o perse e di solito richiedono di muovere bene le dita, il che sembra una cattiva opzione se hai una mobilità limitata nelle mani e non puoi provare la versione HTC nella mia demo. O’Brien afferma che HTC sta ancora giocando con le opzioni per altri sistemi di controllo: il suo piano è di rilasciare l’auricolare e quindi modificare il suo design in base a come le persone lo usano.

Più in generale, non è chiaro se VTC enfatizzi la portabilità di HTC per battere i sospetti. Non ho mai visto aziende “buttare la realtà virtuale in tasca” per anni e, come venditore, al di fuori delle persone che coprono le cuffie, allo stesso tempo ho anche sentito i complimenti degli scettici sul fatto che le cuffie più grandi sono per comodità. HTC afferma inoltre che le persone si sentiranno meno imbarazzate indossando questo design simile al vetro in ambienti pubblici come gli aeroplani. Come qualcuno che indossa effettivamente un visore VR su un aereo, non penso che questo sia sufficiente per cancellare la sua differenza fondamentale.

Flow non ha un pubblico chiaro nel mercato statunitense. È più costoso e meno ricco di funzionalità rispetto a Oculus Quest 2 sponsorizzato da Facebook, ma senza le funzionalità speciali piacerà alle aziende o ad altre aziende. (I festival cinematografici e le scuole possono utilizzare il visore VR senza fronzoli per video a 360 gradi, ad esempio… ma Flow no.) HTC ha progettato applicazioni social come Sync. Ma al di fuori delle sue opzioni di meditazione e video, la mia demo di Flow non fornisce la migliore impressione del suo valore quotidiano. Ho trovato piccoli giochi a cui potevo giocare occasionalmente, non strumenti il ​​cui accesso mi costava $ 499.

Ma HTC ha sviluppato una solida base di hardware aziendale VR e, per ora, il contenuto sembra rilasciare Flow come esperimento. Per lo meno, non troverai un altro fantastico auricolare come questo, anche se è stato realizzato da te Sembra un bug.

READ  I sintomi della variante Omigran sono "insoliti ma lievi", afferma un medico sudafricano