I Fever hanno sconfitto gli Sky, 71-70, nel primo incontro WNBA tra Kaitlyn Clark e Angel Reese.

Angel Reese e Kaitlyn Clark si sono affrontate per la prima volta sabato su un campo della WNBA, ma è stata la senior Kelsey Mitchell a prendere i riflettori nella vittoria per 71-70 degli Indiana Fever.

La guardia del settimo anno ha segnato 18 punti per guidare la Fever. Sorprendentemente, Mitchell è andato a zero nel primo quarto, ma ha recuperato nel secondo e nel quarto frame ed è stato più aggressivo andando a canestro. Nalisa Smith ha aggiunto 17 punti e nove rimbalzi per i Fever, che hanno vinto la prima partita casalinga della stagione e la seconda assoluta.

Chennady Carter ha guidato tutti i marcatori dalla panchina per lo Sky con 19 punti su 8 su 12 al tiro, insieme a quattro rimbalzi e sei assist. Il veterano da quattro anni ha dominato il campo, attaccando i giocatori di Fever e controllandoli duramente in difesa.

Marina Mabrey ha aggiunto 15 punti per Chicago, ma ha sbagliato un tiro libero a 6,1 secondi dalla fine che avrebbe potuto pareggiare il punteggio a 71. Indiana è stata in grado di impedire un fallo di passaggio nella zona di difesa.

Clark ha segnato 11 punti con otto rimbalzi e sei assist, ma ha faticato con il suo tiro dopo aver segnato le sue prime due triple. Ha avuto cinque palle perse, il che continua a essere un problema poiché Clark e i suoi compagni di squadra imparano a vicenda le tendenze.

Reese ha concluso con 13 rimbalzi – otto offensivi – e otto punti, andando 2 su 9 da terra. Ma Clark ha fatto sentire la sua presenza in difesa nel quarto quarto quando ha dato una gomitata a un rivale in corsa mentre boxava per un rimbalzo.

L’incontro di sabato sarà il debutto stagionale di Camilla Cardoso, la scelta numero 3 nel Draft WNBA di quest’anno dalla campionessa nazionale in carica della Carolina del Sud. Giocando contro l’ex compagna di squadra dei Gamecocks Aaliyah Boston, il centro alto 6 piedi e 7 si è rapidamente affermato vicino al canestro, segnando sei punti al tiro 3 su 3.

READ  L'Ucraina condanna l'acrobazia "immorale" dopo che Mosca ha affermato che consentirà ai cittadini di fuggire in Russia

Fever ha avuto difficoltà a eguagliare Cardoso sul palo, ma dopo quell’inizio brillante Sky ha evitato di darle la palla. Smith è stato battuto da Boston per una difesa bassa e rigida ha avuto un ruolo in questo.

Cardoso ha chiuso con 11 punti e sei rimbalzi, tirando 5 su 7 da terra, senza lasciare dubbi sulla sua capacità di lasciare il segno.

Dopo la sconfitta di giovedì contro il Seattle Storm, Clark ha detto ai giornalisti, “Mi sento come un martello.” Gli avversari che non sono stati fischiati per falli hanno contribuito in parte ai falli tecnici di Clark. Con tre per la stagione, ora è quasi a metà strada rispetto ai sette tecnici che costituirebbero una sospensione automatica per una partita secondo le regole WNBA.

Sky ha continuato la sua strategia di attraversare la corsia e lavorare per la posizione in post, mettendo duramente alla prova Clark. Verso la fine del terzo quarto, Carter rovesciò Clark mentre aspettava un passaggio in entrata. A Carter è stato fischiato un fallo comune durante l’azione, ma molti pensavano che ciò giustificasse un flagrante 1.

Domenica sera i Fever affronteranno il New York Liberty (6–2). La soffiata è alle 19:00 ET. The Sky (3–4) ospiterà il Liberty martedì alle 20:00 ET. Entrambe le partite saranno trasmesse su NBA TV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto