Il capo Isaiah Baggs è stato arrestato e rilasciato in un caso di crudeltà sugli animali

Il guardalinee difensivo dei Kansas City Chiefs Isaiah Buggs si è consegnato giovedì nel carcere della contea di Tuscaloosa dopo aver presumibilmente abusato di due cani.

Un portavoce del dipartimento di polizia di Tuscaloosa ha confermato al WIAT di Birmingham, in Alabama, che Buggs si è arreso in prigione giovedì, un giorno dopo che erano stati emessi due mandati di reato contro di lui.

Buggs è stato ammonito e rilasciato dietro cauzione di 600 dollari e dovrà affrontare un’udienza in tribunale il 13 giugno. Ha rifiutato la domanda di un giornalista mentre lasciava la prigione e saliva su un camion.

Secondo i documenti del tribunale, il dipartimento di polizia di Tuscaloosa ha ricevuto una segnalazione secondo cui due cani erano stati lasciati nella veranda sul retro di una casa affittata da Bugs. Gli agenti e il controllo degli animali hanno trovato un pitbull grigio e bianco e un rottweiler nero su una veranda protetta senza accesso a cibo o acqua.

Entrambi i cani sembravano malnutriti e trascurati e la residenza sembrava abbandonata. Testimoni hanno detto alla polizia che Bugs si era recentemente allontanato da casa. Entrambi i cani furono sequestrati e alla fine il toro fu soppresso.

L’agente di Baggs, Trey Robinson, mercoledì ha negato le accuse e ha affermato che il suo cliente è vittima di una “campagna di vandalismo” in corso per forzare il locale con narghilè di sua proprietà a Tuscaloosa.

“In nessuna circostanza il signor Bugs tollera il maltrattamento di qualsiasi animale. I cani in questione non gli appartengono e non era a conoscenza che fossero rimasti nella proprietà in questione”, ha detto Robinson in una nota.

READ  Le grandi scommesse dei Mavericks stanno dando i loro frutti mentre guidano Luka Doncic e Kyrie Irving alle finali ovest

Robinson ha dichiarato nella sua dichiarazione che Bugs è stato arrestato nel suo locale con narghilè con l’accusa di reati minori “in due diverse occasioni negli ultimi due mesi, ma ogni volta non è stata preparata alcuna documentazione pubblica di questi arresti”. Robinson ha aggiunto che la città stava usando le accuse contro Baggs “come leva” per convincerlo a rinunciare alla sua licenza commerciale.

Buggs, 27 anni, ha giocato tre stagioni con i Pittsburgh Steelers e due con i Detroit Lions prima di unirsi ai Chiefs a gennaio come giocatore della squadra di allenamento. I Chiefs hanno firmato nuovamente con Buggs un contratto futures a febbraio.

In questo rapporto sono state utilizzate le informazioni di Adam Teicher di ESPN.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto