Il rapper Sean Kingston arrestato dopo il raid in una villa in Florida: sceriffo

Le autorità hanno affermato che è stato arrestato con molteplici accuse di frode e furto.

Il rapper Sean Kingston è stato arrestato in California dopo un’irruzione della SWAT nella sua villa in affitto nel sud della Florida, ha detto giovedì l’ufficio dello sceriffo della contea di Broward.

Kingston, 34 anni, il cui vero nome è Kesan Anderson, è stato arrestato “senza incidenti” a Fort Irwin, in California, con molteplici accuse di frode e furto e sarà rinchiuso nella prigione di San Bernardino, hanno detto gli investigatori in un comunicato stampa.

Giovedì scorso, ha detto la sua affiliata di Miami ABC News WPLG Secondo quanto riferito, la madre del rapper, Janice Turner, è stata arrestata con l’accusa di frode dopo che una casa era stata perquisita a Southwest Ranches, in Florida.

Southwest Ranches si trova a circa 22 miglia a sud-ovest di Miami, in Florida.

Robert Rosenblatt, l’avvocato che rappresenta il rapper e sua madre, ha detto a WPLG: “Siamo a conoscenza di alcune delle accuse” contro i due.

“Non vediamo l’ora di affrontare queste questioni in tribunale e siamo fiduciosi di raggiungere una soluzione positiva per Sean e sua madre”, ha detto Rosenblatt.

Dopo l’arresto di Turner, Kingston ha pubblicato su Instagram: “La gente ama l’energia negativa! Sto bene, e lo è anche mia madre! … I miei avvocati si occupano di tutto mentre parliamo”.

READ  Le denunce di violazione della privacy presso il Kate Hospital sono state "valutate" dal cane da guardia

ABC News ha contattato un rappresentante di Kingston per un commento.

Monica Escobedo di ABC News ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto