La Francia, imponendo sanzioni alla Russia, sequestra una nave nella Manica

Boulogne-sur-Mer, Francia, 26 febbraio (Reuters) – La Francia ha sequestrato sabato una nave da carico a motore nel Canale della Manica che Washington dice essere collegata al figlio di un ex capo dell’intelligence russa, in una delle prime esposizioni visibili della nave . L’Occidente impone sanzioni a Mosca a causa della sua invasione dell’Ucraina.

Il capitano Veronique Magnin della regione marittima francese ha detto a Reuters che il “leader del Baltico” si stava dirigendo a San Pietroburgo, ma è stato dirottato al porto di Boulogne-sur-Mer, nel nord della Francia, tra le 3 e le 4 del mattino (0200-0300 GMT).

Ha aggiunto che la nave era “altamente sospettata di essere collegata agli interessi russi presi di mira dalle sanzioni”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il Tesoro degli Stati Uniti ha emesso sanzioni di embargo sulla nave perché, secondo il Tesoro, è di proprietà di una sussidiaria dell’istituto di credito russo Promsvyazbank, una delle entità russe interessate dalle sanzioni statunitensi e dell’UE.

L’amministratore delegato della banca, Pyotr Fradkov, è il figlio di Mikhail Fradkov, l’ex capo dei servizi segreti esteri russi, che è stato anche primo ministro sotto il presidente russo Vladimir Putin. Lo stesso Peter Fradkov è stato incluso nell’ultimo round di sanzioni statunitensi.

Promsvyazbank, in un commento inviato a Reuters, ha affermato che la sua filiale non possiede più Baltic Leader e che un’entità diversa l’aveva acquistata prima che le sanzioni venissero imposte.

Il ministero dell’Economia francese ha dichiarato, in una dichiarazione, che l’armatore della nave è la società PZB Lizing di Promsvyazbank e che la nave è stata intercettata in attuazione delle sanzioni dell’Unione europea contro il prestatore e le sue sussidiarie.

READ  I paesi vogliono boicottare la vodka russa. Ecco perché non ha funzionato

Magnin, portavoce della Prefettura marittima, ha affermato che i funzionari doganali stanno conducendo ispezioni e che l’equipaggio della nave è “cooperativo”.

L’ambasciata ha dichiarato in una dichiarazione inviata a Reuters che l’ambasciata russa a Parigi invierà una nota di protesta al ministero degli Esteri francese per il sequestro.

L’ambasciata ha anche affermato che l’equipaggio della nave è stato autorizzato a scendere a terra e muoversi liberamente nel porto.

Un fotografo Reuters a Boulogne-sur-Mer ha detto che la nave era ormeggiata in banchina.

Gli Stati Uniti, l’Unione Europea e altri paesi occidentali questa settimana hanno imposto nuove sanzioni finanziarie e commerciali di ampia portata alla Russia dopo aver inviato forze militari nella vicina Ucraina.

Il Tesoro degli Stati Uniti ha affermato che Promsviazbank è stata soggetta a sanzioni “per aver agito o agito nei settori della difesa, delle attrezzature e dei relativi servizi finanziari dell’economia della Federazione Russa”. È stato anche preso di mira dalle sanzioni dell’Unione Europea. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Reporting aggiuntivo di Tassilo Hamel e dell’ufficio di Mosca; Scritto da Tassilo Hamel e Christian Lowe; Montaggio di Frank Jack Daniel

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto