La missione Psyche della NASA lancia i suoi futuri motori elettrici

La NASA ha acceso i propulsori elettrici di Psyche, una navicella spaziale che si sta muovendo dolcemente verso un asteroide ricco di metalli incastonato nella fascia principale degli asteroidi oltre Marte. IL Lo dice l’agenzia Psiche è ora in modalità “volo completo”, sei mesi dopo il suo lancio, avvenuto il 13 ottobre 2023, su un razzo SpaceX convenzionale.

Durante il viaggio, la NASA ha utilizzato Psiche per testare le comunicazioni nello spazio profondo basate su laser. La navicella spaziale ha lanciato un raggio laser per comunicazioni sulla Terra da una distanza di quasi 10 milioni di miglia, la prima volta per la NASA. Si prevede che raggiungerà il suo obiettivo omonimo, l’asteroide Psiche, entro il 2029, e orbiterà attorno ad esso per due anni, monitorando i dati e inviandoli alla NASA. Gli scienziati sospettano che Psiche sia in realtà il proto-nucleo di un pianeta, chiamato anche protopianeta.

La propulsione ionica è relativamente nuova e molto vecchia per la NASA. L’agenzia lavora su questa tecnologia da prima che gli astronauti americani viaggiassero per la prima volta sulla luna Il primo motore a ioni venne testato nel 1964. Inoltre non ha parti mobili; Invece, generano la spinta di particelle di xeno eccitate, spingendole fuori dal propulsore. Puoi leggere di più a riguardo in questo documento della NASA (PDF) Descrizione della propulsione ionica.

Esistono molti tipi diversi di propulsione ionica, inclusi i propulsori magnetici utilizzati da Psiche. Nel 2018 è diventato l’ingegnere capo della navicella spaziale Psyche Ha scritto questa spiegazione dettagliata delle differenze Tra questi e altri propulsori ionici, oltre ad altri tipi come getti ad arco e propulsori a microonde.

READ  Nubi di ferro, pioggia di titanio, vento forte

La NASA ha utilizzato per la prima volta la propulsione ionica come propulsione principale di un veicolo spaziale nella missione Deep Space 1 del 1998, una missione condotta specificamente per testare “varie tecnologie avanzate per future missioni interplanetarie”. Nel 2007, Alba Sono diventato la NASA La “prima missione esclusivamente incentrata sulla scienza” utilizza propulsori ionici e vola fino all’arrivo Abbiamo finito l’idrazinaIl carburante che usa per dirigerlo. Senza questo, non sarebbe potuto tornare per mantenere i contatti con la NASA

La propulsione ionica non è abbastanza potente per lanciare un razzo dalla Terra, ma può comunque raggiungere velocità molto elevate nel tempo. In questo momento, la NASA afferma che Psiche sta viaggiando a 23 miglia al secondo, o circa 84.000 miglia all’ora, e alla fine raggiungerà 124.000 miglia all’ora. I dispositivi di spinta come Psiche sono generalmente utili perché la mancanza di parti mobili li rende durevoli e consumano meno carburante, quindi sono più leggeri e possono essere utilizzati in veicoli spaziali più piccoli. Inoltre, sembra fantastico quando è acceso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto