Un frammento di cometa esplode nel cielo scuro sopra Spagna e Portogallo

Sabato, i festaioli di tutta la Spagna e il Portogallo si sono avventurati nella mite serata primaverile, sperando in una notte da ricordare. Nessuno si aspettava che un visitatore proveniente dallo spazio esplodesse sopra le loro teste.

Alle 23:46 in Portogallo, una palla di fuoco ha attraversato il cielo, lasciando dietro di sé una scia di graffiti ardenti. Il filmato è stato condiviso sui social media Mostra mascelle abbassate Mentre la notte oscura si trasforma brevemente in giorno, sfolgorante nell’ombra Biancaneve, verde terrestre e blu artico.

Gli asteroidi rocciosi provocano strisce alte nel cielo mentre si autodistruggono nell’atmosfera terrestre con una certa frequenza. Ma durante il fine settimana, il proiettile si è diretto verso la Terra a una velocità notevole: circa 100.000 miglia all’ora, più del doppio di quanto si aspetterebbe un tipico asteroide. Gli esperti dicono che il suo percorso è strano e non corrisponde al tipo che di solito seguono le rocce spaziali vicine.

Questo perché l’intruso non era un asteroide. Lei era Parte di una cometa – un corpo ghiacciato che potrebbe essersi formato agli albori del sistema solare – ha perso la sua battaglia con l’atmosfera del nostro pianeta a 37 miglia sopra l’Oceano Atlantico. L’Agenzia spaziale europea ha affermato che è improbabile che uno dei due oggetti raggiunga la Terra.

“È uno spettacolo pirotecnico interplanetario inaspettato”, ha detto. Meg Schwambun astronomo planetario della Queen’s University di Belfast.

Non è raro che le comete producano stelle cadenti. “Abbiamo notevoli sciami meteorici durante tutto l’anno, che sono il risultato di alcune nubi di detriti cometari che attraversano la Terra”, ha detto il dottor Schwamb. Ad esempio, le meteore delle Perseidi, che si verificano ogni agosto, sono il risultato dei detriti lasciati dalla cometa Swift-Tuttle che spazzano via il nostro mondo.

READ  Il vecchio telescopio spaziale Hubble torna in vita dopo un malfunzionamento

Questa pioggia di meteoriti, l’unica scheggia durante il fine settimana, illumina il cielo in modo simile. L’aria davanti agli oggetti viene compressa e riscaldata, provocandone la cottura, la corrosione, la rottura e la rimozione dei detriti. Questo processo distruttivo rilascia luce e, se il proiettile è abbastanza grande, una potente onda d’urto poiché cede al cielo la sua enorme energia cinetica.

“È probabile che il pezzo del fine settimana sia un po’ più grande di gran parte delle meteore che vediamo durante gli sciami meteorici, quindi questo ha fornito uno spettacolo di luci più ampio”, ha detto il dottor Schwamb.

Oltre alla sua spettacolare performance, la rottura del frammento della cometa è servita come prova per gli esperti che sperano di difendere il pianeta da… Grandi asteroidi assassini.

Uno dei principi della difesa planetaria è trovare le rocce spaziali prima che queste trovino noi; In questo modo, i protettori del pianeta possono provare a fare qualcosa al riguardo. Ma la crosta non è stata vista sul Portogallo e sulla Spagna prima della loro scomparsa.

“È stato sorprendente scoprire l’oggetto prima che entrasse in collisione con la Terra”, ha detto. Juan Luis CanoMembro dell’Ufficio per la Difesa Planetaria dell’Agenzia Spaziale Europea.

L’ansia è quell’oggetto Solo un po’ più grande Il missile di sabato potrebbe ancora una volta sfuggire al rilevamento ed esplodere con effetti mortali su una città ignara e inavvertita. Ad esempio, il minuscolo meteorite di 55 piedi esploso sulla città russa di Chelyabinsk nel 2013 non è stato identificato prima del suo arrivo e la sua esplosione in aria, equivalente a quasi 500.000 tonnellate di TNT, ha causato danni diffusi, ferendo almeno 1.200 persone.

READ  La sonda cinese Chang'e 6 Moon ha a bordo un ospite misterioso

Ma man mano che la tecnologia migliora sulla Terra e nello spazio, la speranza è che anche oggetti piccoli e innocui possano essere individuati da tutto il sistema solare (come il visitatore ghiacciato di questo fine settimana, che gli esperti stimano fosse a pochi metri di distanza), fornendo addestramento per la difesa planetaria. . I ricercatori cercano nei cieli massi comuni ma sfuggenti, grandi quanto un campo da calcio, che potrebbero distruggere una città.

Fortunatamente, nei prossimi anni è prevista la disponibilità di una serie di osservatori di prossima generazione, tra cui uno che prende il nome da un astronomo americano, l’Osservatorio Vera C. Rubin in Cile, che rileverà milioni di asteroidi deboli e precedentemente sconosciuti.

In questo momento, la scena in Spagna e Portogallo ci ricorda che la Terra è un partner nell’infinito gioco di biliardo planetario del sistema solare e che lavorare per trovare quante più rocce spaziali mortali possibile è una missione della massima importanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto