La stagione degli uragani atlantici del 2024 potrebbe essere una delle più attive mai registrate

I ricercatori sugli uragani della Colorado State University (CSU) hanno pubblicato le loro previsioni iniziali per la prossima stagione degli uragani nell’Atlantico, che secondo loro sarà un anno molto attivo grazie all’imminente La Nina.

Il team chiede che 23 tempeste nominate, 11 diventino uragani e cinque raggiungano lo stato di uragano maggiore, con venti sostenuti di almeno 115 mph (categoria 3 o superiore).

I meteorologi hanno notato che le prospettive per il 2024 sono le previsioni più alte mai pubblicate dalla CSU per le tempeste nominate. Se la previsione sarà accurata, il National Hurricane Center (NHC) utilizzerà tutti i nomi presenti nell’elenco delle tempeste atlantiche del 2024 e cercherà un elenco aggiuntivo di nomi di cicloni tropicali, uno scenario che non si verificherà. Dal 2020 in poi.

Cosa succede quando gli uragani finiscono i nomi?

“L'Atlantico è ancora molto caldo nell'Atlantico tropicale, fornendo più carburante per le tempeste”, ha affermato il Dr. Phil Klotzbach, ricercatore senior presso la CSU, ha detto a FOX Weather. “El Nino è probabile che si indebolisca e diventi La Nina. È acqua più fresca nel Pacifico tropicale orientale e centrale, di solito con schemi di vento di livello superiore che favoriscono gli uragani nell'Atlantico.”

Un nuovo cono di previsione sarà testato dal National Hurricane Center durante la stagione 2024

READ  40 La migliore il fondotinta pelli mature del 2022 - Non acquistare una il fondotinta pelli mature finché non leggi QUESTO!

El Niño ha il controllo dei modelli meteorologici dal giugno 2023, ma i modelli climatici mostrano la sua scomparsa ben prima dell’autunno, quando la stagione degli uragani in genere raggiunge il picco.

Una transizione verso uno stato neutrale o La Niña può comportare un cambiamento nella velocità del vento e/o nella direzione con l’altezza – portando a una diminuzione della velocità del vento – attraverso le zone di formazione dei cicloni del bacino, contribuendo a migliorare lo sviluppo.

Inoltre, il team della CSU prevede che le anomalie della temperatura dell’acqua calda continueranno su gran parte dell’Atlantico, dei Caraibi e del Golfo del Messico, che è un ingrediente essenziale per la formazione dei cicloni tropicali.

“Quando l'acqua nell'Atlantico tropicale e subtropicale orientale e centrale è molto più calda del normale in primavera, provoca un debole picco subtropicale e associati venti deboli attraverso l'Atlantico tropicale”, hanno detto i ricercatori della CSU. “Queste condizioni porteranno probabilmente al mantenimento di temperature dell’acqua superiori alla media nell’Atlantico tropicale al culmine della stagione degli uragani atlantici del 2024. Poiché la fonte di carburante dell’uragano è l’acqua calda dell’oceano, un Atlantico molto più caldo supporta una stagione superiore alla media. “

Alta probabilità di un grande uragano lungo le coste degli Stati Uniti

Le previsioni includevano le probabilità di approdo per i maggiori uragani (categoria 3 o superiore), tutti superiori alla media della stagione.

Le previsioni affermavano che c’era una probabilità del 62% che un grande uragano si abbattesse lungo la costa degli Stati Uniti, il 19% in più rispetto alla media.

READ  40 La migliore popper in commercio del 2022 - Non acquistare una popper in commercio finché non leggi QUESTO!

Nonostante le aspettative di una stagione attiva, c’è ancora molto tempo per gli aggiustamenti, ha detto Klotzbach, poiché la distorsione di El Nino e l’aria secca a volte possono portare fuori rotta i meteorologi.

“Mancano ancora due mesi all'inizio della stagione, e mancano quattro mesi prima che inizi davvero. Quindi, ci sono ancora cose che possono cambiare”, ha detto Klotzbach. “Nel 2022, non abbiamo avuto tempeste in agosto, ma la stagione si è conclusa con otto uragani. Ultimamente è stata una stagione molto impegnativa. Forse in parte ciò è dovuto al fatto che l'Atlantico subtropicale era un po' più fresco, quindi abbiamo avuto molte tempeste di mezza stagione. -la latitudine finisce e in agosto entra molta aria secca che schiaccia le cose. .”

I ricercatori sugli uragani hanno confrontato la prossima stagione con le condizioni atmosferiche del 1878, 1926, 1998, 2010 e 2020.

7 fatti che devi sapere sugli uragani

Cambiamenti attesi per la prossima stagione degli uragani

Uno dei prodotti più popolari utilizzati per mostrare il percorso futuro dei cicloni tropicali si svilupperà nel 2024.

L'NHC prevede di rilasciare un cono di previsione di prova a partire dal 15 agosto che mostrerà tutti gli avvisi e gli avvisi rilevanti provenienti dagli uffici locali del Servizio meteorologico nazionale e dall'NHC.

La preparazione del test serve a trasmettere meglio quali saranno i rischi diffusi associati a una tempesta tropicale o a un uragano.

Oltre al rilascio di un nuovo cono, l’NHC ne regolerà la larghezza, come fa ogni anno, per riflettere gli errori di previsione.

READ  40 La migliore sciroppo d acero canadese del 2022 - Non acquistare una sciroppo d acero canadese finché non leggi QUESTO!

La compagnia ha detto che il pubblico dovrebbe cercare più produzioni in lingua spagnola nella prossima stagione.

La stagione degli uragani 2024 inizia ufficialmente il 1 giugno e durerà fino al 30 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto