La stella dell’Avs Valeri Nichushkin è stata sospesa per almeno 6 mesi all’ora prima che la squadra perdesse una partita di playoff

DENVER (AP) – I Colorado Avalanche sono senza l’attaccante Valeri Nishushkin per il resto dei playoff – di nuovo.

Il 29enne russo è stato sospeso per almeno sei mesi senza stipendio ed è stato inserito nella Fase Tre del Programma di Assistenza ai Giocatori della lega poche ore prima che l’Avalanche perdesse Gara 4 del campionato. Serie del secondo turno Con Dallas lunedì sera.

Questa è la seconda volta in questa stagione che partecipa al programma. La fase 3 significa che Nichushkin ha violato i termini del programma, che offre aiuto per qualsiasi cosa, dalle esigenze di salute mentale all’abuso di sostanze. Neshushkin salterà il resto della postseason e almeno il primo mese della prossima stagione.

La National Hockey League e la National Hockey League Players Association hanno annunciato la notizia circa un’ora prima del calcio d’inizio. I suoi compagni di squadra hanno appreso la notizia quando sono arrivati ​​in pista prima che una fiacca sconfitta per 5-1 contro le Stelle li spingesse sull’orlo dell’eliminazione. Sono stati superati per 16-2 nel primo periodo e sono rimasti in svantaggio per 3-1 nella serie al meglio delle sette.

Il co-leader negli obiettivi dei playoff della Stanley Cup è stato sospeso per almeno sei mesi. Il giornalista Gethin Colebaugh ne ha di più.

Gara 5 si giocherà mercoledì a Dallas. Nichushkin guida la squadra con nove gol nei playoff in questa stagione.

I dettagli delle lotte di Neshushkin non sono stati rivelati. Nel primo turno della serie playoff La primavera scorsa contro il SeattleNichushkin lasciò bruscamente la squadra e perse le ultime cinque partite della postseason.

READ  Come guardare UFC 302: dettagli sulla scheda dell'incontro tra Islam Makhachev e Dustin Poirier, orari di inizio e altro ancora

“Chiaramente c’è qualcosa che non va in Val”, ha detto l’allenatore di Avalanche Jared Bednar. “Sì, è un male per la nostra squadra. Dobbiamo voltare pagina. Dobbiamo giocare meglio di come abbiamo fatto oggi. Ci sono ancora più di 20 giocatori in quella stanza che hanno a cuore e vogliono vincere e sono qui. Questo è quello che vogliamo dobbiamo concentrarci. Sta danneggiando la nostra squadra.” Non c’è dubbio che sia un grande giocatore.”

Bednar non era disposto a fare il cammino quando gli è stato chiesto se Nichushkin avesse deluso la squadra.

“Ho conosciuto Val come persona e come uno dei nostri compagni di squadra e voglio ciò che è meglio per lui”, ha detto Bednar. “Voglio che sia felice e voglio che sia contento nella sua vita, sia che sia con la nostra squadra o meno. Voglio il meglio per lui e la sua famiglia. Penso che tutti i nostri ragazzi siano uguali. Spero trova un po’ di pace e riceve aiuto.”

L’allenatore delle Stars Pete DeBoer ha fatto eco a questi pensieri.

“Dal lato umano, provi compassione per ogni atleta che affronta questi problemi”, ha detto De Boer.

Nichushkin ha saltato quasi due mesi all’inizio di questa stagione, dal 13 gennaio al 7 marzo, per… Ricevere cure da Programma di assistenza ai giocatori NHLPA/NHL per problemi non divulgati. È stato il secondo giocatore dell’Avalanche ad entrare nel programma durante la stagione regolare, dopo il difensore Samuel Girard, che a novembre aveva affermato che l’ansia e la depressione portavano all’abuso di alcol. Gérard ritornò a metà dicembre.

La scorsa primavera, l’assenza di Nishuskin è iniziata dopo che gli agenti hanno risposto a una chiamata di emergenza al Four Seasons Hotel di Seattle prima della terza partita. Una donna di 28 anni era in ambulanza quando sono arrivati ​​gli agenti e ai paramedici è stato chiesto di parlare con il medico della squadra Avalanche. Per raccogliere maggiori dettagli.

READ  Fonti: Chase Young firma un contratto da 13 milioni di dollari con i Saints

Il rapporto, ottenuto all’epoca dall’Associated Press dal dipartimento di polizia di Seattle, afferma che il medico delle valanghe aveva detto agli agenti che il personale della squadra aveva trovato la donna mentre stavano esaminando Nichushkin. Il medico ha detto agli agenti che la donna sembrava essere estremamente ubriaca, era troppo ubriaca per lasciare l’hotel “per una corsa condivisa o un servizio taxi” e ha richiesto l’assistenza dei servizi di emergenza sanitaria.

Prima della stagione, Nichushkin ha eluso le domande sulla situazione, dicendo solo: “So che vuoi trovare qualcosa lì, ma non c’è niente di veramente interessante. Penso che dovremmo chiuderlo”.

Quando dopo la partita gli è stato chiesto se poteva vedere uno scenario in cui Nichushkin e la squadra avrebbero potuto incontrarsi ad un certo punto, Bednar ha semplicemente risposto: “Non ne ho idea”.

___

Steven Whyno, scrittore di AP Hockey, ha contribuito a questo rapporto.

___

NHL IP: https://apnews.com/hub/nhl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto