La storica serie di 5 vittorie consecutive di Nelly Korda termina con Rose Zhang che vince la Coppa dei Fondatori

La storica serie di vittorie consecutive di Nelly Korda nell’LPGA Tour si è ufficialmente conclusa alla Cognizant Founders Cup, ma una delle stelle in più rapida ascesa nel calcio femminile è tornata ai vertici: la ventenne Rose Zhang.

Zhang ha sconfitto Madeline Sagstrom in una corsa di cavalli avanti e indietro domenica all’Upper Montclair Country Club nel New Jersey. Iniziando il primo giorno con un vantaggio, Zhang è tornato da tre colpi sotto dopo che Sagstrom ha tirato un 3-under 33 sui primi nove. secondo L’atleta Il collaboratore delle statistiche Justin Ray Zhang aveva una probabilità del 9% di vincere alla 14a buca del campo di Tillinghast.

Ma il prodotto di Stanford – che è ancora iscritto come studente e sta conseguendo una laurea in comunicazione – ha sfidato quel punteggio, cardando quattro birdie nelle ultime cinque buche per vincere di due.

Zhang ha eseguito un birdie putt di 10 piedi alla fine per superare Sagstrom con un 66 senza spauracchio, per la sua seconda vittoria LPGA. Il finale drammatico arriva prima dell’anniversario della prima vittoria del campionato LPGA di Zhang al Mizuho Americas Open, dove è entrata nella cerchia dei vincitori alla sua prima apparizione in tournée. Da quella vittoria, Zhang ha ottenuto sei piazzamenti nella top-10, ma ha faticato a ritrovarsi in cima alla classifica mentre fatica ad adattarsi alla vita da professionista. Domenica ha ritrovato la vittoria.

“Sto ancora tremando adesso”, ha detto Zhang. “Penso di non aver mai mollato, ho sempre saputo che avevo qualcosa dentro di me da fare e divertirmi.

READ  Quanti punti ha segnato Kaitlyn Clark? Statistiche febbre vs tempesta

Conosciuta come una delle giocatrici più dominanti nella storia del golf amatoriale femminile, Zhang ha dimostrato ancora una volta perché sarà una forza nel gioco professionistico negli anni a venire. Lo ha fatto davanti ai fondatori della LPGA, tra cui i pionieri Beth Daniel e Pat Bradley, ai quali ha dedicato il torneo.

“Non credo che Beth e Pat ricevano abbastanza credito per quello che hanno fatto per il gioco, per la LPGA. È un grande onore poter giocare contro di loro, per non parlare di vincere”, ha detto Chang sono così grato di averli qui per supportare tutti i giocatori. “Tutto ciò che fanno non passa inosservato”.

Zhang ha già combattuto contro Sagstrom. I due si sono affrontati due volte alla Solheim Cup dello scorso anno in Andalusia, in Spagna, sia in quattro che in quattro.

“Sembrava una partita”, ha detto Zhang. “Ieri in macchina stavo dicendo a mio padre che l’anno scorso avevo giocato con lei nella Solheim Cup. Sapevo che era una giocatrice forte, qualunque cosa dicessero gli altri, sapevo che sarebbe stata all’altezza della situazione senza alcun problema Ho dovuto essere paziente e trovare il mio io interiore.

Con Zhang al vertice, l’incredibile serie di vittorie consecutive di Korda nella LPGA è stata interrotta. Dopo aver eguagliato Nancy Lopez e Annika Sorenstam come uniche giocatrici a vincere cinque tornei in cinque apparizioni, Korda aveva battuto il record vincendo la Coppa dei Fondatori. Il numero uno del mondo è arrivato in parità per il settimo posto, tirando nei round 69-66-73-73 per portare il totale del torneo a 7 sotto il par. Zhang e Sagstrom si sono separati dal campo nel fine settimana, creando un divario di oltre 10 tiri tra il secondo e il terzo.

READ  Alla sirena: Indiana 70, Minnesota 58 - Indoor

La LPGA continua la sua oscillazione nel New Jersey la prossima settimana al Liberty National – il luogo della prima vittoria di Zhang – e Korda cercherà di riconquistare il suo posto al vertice. Ma lo slancio di Chang creerà una storia emozionante per il resto della stagione, indipendentemente dal risultato.

Lettura obbligatoria

(Foto: Elsa/Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto