Maya Rudolph è la “mamma” definitiva nel monologo di apertura di “SNL”.



CNN

Maya Rodolfo Ha davvero “ucciso” il suo monologo di apertura questo fine settimana quando è tornata allo Studio 8H al 30 Rock per esibirsi “Saturday Night Live” a New York City.

L’alunno del “SNL”, ospite per la terza volta sabato, è uscito per salutare il pubblico dopo un delizioso e freddo momento durante il quale il cast ha accolto sul palco le loro madri nella vita reale. Festa della mamma.

Dopo che Rudolph ha detto quanto fosse onorato di ospitare l’episodio della Festa della Mamma e ha menzionato i suoi quattro figli, i membri del cast Bowen Yang e Sarah Sherman sono usciti per celebrare il suo ritorno sul palco di “SNL”.

Yang poi disse: “Ma Maya, guarda, non sei solo una mamma, lo sei madre.”

Sherman acconsentì, definendo Rudolph una “leggenda” dei 30 Rock.

Con l’aiuto di Kenan Thompson, Monologue è diventato un gioco a sé stante. La cultura della sala da ballo della New York degli anni ’80Thompson presentò Rudolph come la “madre della Rockefeller House”.

Mentre la telecamera tornava alla star di “Bridesmaids”, che indossava un body nero attillato ornato con accenti metallici, Rudolph ha iniziato a chiamare la “madre” di tutti mentre il gruppo iniziava a ballare. .”

“È la festa della mamma, signore. Oggi celebriamo tutti i tipi di madri”, ha detto Rudolph. “Matrigne, nonne, matrigne, mamme danzanti, ottamomi…”

Chloe Fineman si sveglia con un cagnolino in braccio e chiede: “E le mamme dei cani?” chiese.

Rudolph rispose gelido: “E loro? E caro, non è un cane. È una cagna”.

Il suo rap esilarante è andato ovunque, con alcune scenette e personaggi iconici di “SNL” come Coneheads e Mary Katherine Gallagher – così come alcune delle sue imitazioni di persone come Donatella Versace. Ha anche inserito alcune citazioni classiche della mamma come: “Se non smetti di picchiare tua sorella, capovolgerò questa macchina”.

READ  Ryan Gosling, Paul Rudd, Matt Damon e altri si uniscono a Kristen Wiig in "SNL"

Rudolph è stato membro del cast di “Saturday Night Live” dal 2000 al 2007. Negli anni successivi ha fatto frequenti apparizioni in cameo di sketch. Il suo più recente è stato a dicembre, quando ha collaborato con le altre ex-alunni Kate McKinnon e Kristen Wiig. Papà è una parodia. In precedenza ha ospitato lo spettacolo nel 2012 e nel 2021.

Rudolph è stato l’ospite musicale nell’episodio di Vampire Weekend di questo fine settimana. Il prossimo fine settimana ci sarà l’ultimo episodio della stagione 49 di “Saturday Night Live”. Jake Gyllenhaal ospita e Sabrina Carpenter esegue. In autunno la mostra festeggerà il suo cinquantesimo anniversario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto