Dicembre 8, 2021

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

Russell Westbrook esce dai Los Angeles Lakers e abbraccia la sconfitta dopo un vantaggio di 26 punti sugli Oklahoma City Thunder

Città dell’Oklahoma – Russell Westbrook Quando gli è stato chiesto del suo turnover a due cifre nella sconfitta per 123-115 dei Lakers contro i Thunder mercoledì, ha detto: “È colpa mia, è colpa mia”. Ma ha difeso le sue azioni, che hanno portato alla sua espulsione nei secondi finali, che gli ha impedito di tornare in OKC.

“Come gioco, sono ancora della vecchia scuola”, ha detto Westbrook, spiegando perché ha fatto il problema al Thunder. Darius Bosley Con 1,5 secondi rimasti, invece di saltare in senso orario per segnare nel dungeon diviso. “Quando ciò accadrà, non me lo lascerò sfuggire… Nel gioco del basket, ci sono alcune cose che non fai. Come il baseball, non lanci la mazza.

Westbrook indicò Bosley e gridò ripetutamente: “Non farlo”.

È stata l’ultima scena peggiore del disastro di una notte dei Lakers in quanto i 26 punti non sono riusciti a mantenere il vantaggio nel primo tempo, andando 0-0 a 3 negli ultimi 30 secondi di possibili 3 secondi di fine partita. La squadra di Thunder che è entrata in serata come 0-4.

“E’ stata una sconfitta deludente, ma una lezione imparata”, ha detto l’allenatore degli Lockers Frank Vogel. “Una stagione NBA è una lunga stagione e una lezione per la nostra squadra. Non puoi staccare i piedi da nessuno”.

Aspettatevi quanto aumenterà il dolore per la squadra di Lockers che ha barato su alcuni infortuni integrando 12 nuovi giocatori. LeBron James, Dylan Horton-Tucker, Kendrick Nunn, Trevor Ariza e Wayne Ellington Tutti emarginati, Anthony Davis Non ha accettato quella stampella.

“Questo non è un periodo di adattamento”, ha detto Davis, aggiungendo che i suoi 30 punti e otto rimbalzi sono inutili. “Questo non è un gioco. È diretto a noi. … Questo non è un gioco di adattamento. Penso ‘Oh, stiamo ancora imparando gli uni dagli altri’. … No. Questo non è un gioco”.

READ  Il camionista repubblicano NJ ha sconfitto Sweeney alle elezioni

A Los Angeles sono seguite due confuse tendenze di inizio stagione: rendimenti elevati e mancanza di sicurezza adeguata.

Secondo le statistiche e le informazioni di ESPN, i Lakers ora consentono 115 punti o più nelle loro cinque partite attraverso le loro 2-3 partenze.

Nella sua divisa dei Westbrook Lakers (20 punti, 14 rimbalzi, 13 assist) ha girato la sua prima tripla doppia 10 volte e doppia doppia. Questo dopo che Memphis ha effettuato nove vendite contro i Grizzlies pochi giorni fa.

“Devo occuparmi della palla”, ha accusato Westbrook. “Sono ammessi più incidenti. È colpa mia. Dipende da me. Ma me ne occupo io. Lo so. E mantenere il gioco semplice. Perché abbiamo bisogno di questi possessi, soprattutto in giochi come questo”.

Dal 1985, secondo Westbrook Statmus, la NBA ha avuto più di quattro volte doppie (compreso il turnover). Il prossimo giocatore più vicino è il suo ex compagno di squadra. James Horton, Con tre.

Nonostante tutto questo, Los Angeles ha avuto ancora la possibilità di sfuggire alla vittoria mercoledì.

Con gli Lockers in svantaggio per 118-115, il tiro di Westbrook dalla parte superiore della chiave è rimbalzato sul bordo posteriore a 27,3 secondi dalla fine.

Poi, dopo che Thunder ha forzato la violazione della zona di difesa di 8 secondi, è stato monaco MalikNel tentativo di costruirlo, ha sparato una palla d’aria step-back di 27 piedi fuori, che è volata fuori limite con 12,4 secondi rimanenti.

Los Angeles ha un altro boccone da Apple Carmelo Antonio Nuovo arrivato rubato Josh GideIn Infounds è destinato a passare Kenrich Williams, Chi è scivolato a terra. Come Mango, con 5,7 secondi rimasti in 3 di Anthony, anche lui ha sparato una palla aerea e non ha visto nient’altro.

READ  Sacerdote ortodosso grida "Papa, sei un fanatico" a Francesco ad Atene

“Mi è venuto bene, amico”, ha segnato Anthony in panchina con 13 punti. “Non avevo il pieno controllo però. Ho provato a sparare senza il pieno controllo. Il mio piede non andava bene. L’ho visto solo durante il giorno”.

Ora i Lockers stanno cercando di vedere il lato positivo di quello che è stato un inizio difficile per una squadra che non ha nascosto la sua attesa per il campionato.

“Non è divertente il momento in cui perdi una partita”, ha detto Vogel. “Ma alla fine della giornata, se viene spinto così ogni notte, penso che ci rafforzerà. È positivo per noi a lungo termine, ma devi trovarlo e giocare. La strada per il successo”.

Los Angeles tornerà a casa per ospitare i Cleveland Cavaliers, e James potrebbe essere assente quando affronterà il suo ex compagno di squadra poiché è considerato giorno per giorno mentre si riprende dal dolore alla caviglia destra con cui è stato messo da parte nelle ultime due partite.

“S —, faremmo meglio a lasciarlo qui”, ha detto Anthony. “Voglio dire, è difficile non vederlo… ma lo lasciamo qui e ci prepariamo per venerdì.”