Sage Steel fa causa alla CAA per violazione di credito

Dopo aver citato in giudizio ESPN per averla presumibilmente sospesa come ritorsione per i commenti che ha fatto sul suo podcast riguardo al mandato del vaccino COVID-19, l’ex conduttore di ESPN Sage Steele ha intentato una causa contro CAA e i suoi clienti per la loro gestione della situazione di stallo.

Steele, in una causa intentata martedì presso la Corte Superiore di Los Angeles, accusa l’agenzia di violazione del dovere fiduciario non riuscendo a difenderla adeguatamente. Fa riferimento alle dichiarazioni del suo agente, Matthew Kramer, co-presidente dei media sportivi della CAA, in cui ha trascurato di chiedere che Steele non fosse tenuto a scusarsi per aver criticato la politica di vaccinazione della Disney e ha mentito all’ex conduttore di ESPN sull’assunzione di un “capo di La CAA Legal rivede il suo contratto riguardo al mandato, e invece… Mandi il documento ad un avvocato junior.

In un podcast con il quarterback della NFL Jay Cutler, Steele nel 2021 ha espresso scetticismo nei confronti delle aziende private che richiedono la vaccinazione dei propri dipendenti. Ha detto che l’incarico era “malato” e “spaventoso per me in molti modi”, sottolineando che era impegnata solo a mantenere il suo lavoro. ESPN e Disney le hanno chiesto di scusarsi pubblicamente e l’hanno sospesa.

Dopo che la causa è stata risolta l’anno scorso, Steele ha lasciato ESPN.

Secondo la denuncia di martedì, la CAA aveva un conflitto di interessi derivante dalla sua rappresentanza di Adam Schefter e Adrian Wojnarowski, entrambi i quali hanno ricevuto proroghe redditizie annunciate nel 2022. Steele cita anche una serie di altri dipendenti dell’EPSN, compresi i talenti in onda. e i dirigenti rappresentati dall’agenzia.

READ  "Batman" supera i 238 milioni di dollari, BTS Concert Movie Set Records - The Hollywood Reporter

“Troppo spesso e in ogni occasione per avanzare, i clienti di CAA e i loro migliori interessi non hanno la priorità, ma piuttosto i profitti di CAA e le sue relazioni redditizie sono la forza trainante dietro le motivazioni dei suoi agenti, anche quando ciò avviene a scapito dei suoi “propri clienti”, afferma la denuncia. “Questo caso esemplifica i modi moralmente corrotti con cui la CAA si impegna abitualmente in comportamenti autonomi, conflitti di interessi palesi e cattiva condotta intenzionale.”

La causa sostiene che Kramer “non ha fatto alcun tentativo” per difendere il “desiderio ripetutamente e chiaramente espresso di Steele di non scusarsi per i suoi commenti”.

Quando gli è stato chiesto se avesse contattato qualcuno alla Disney per presentare la richiesta, Kramer ha risposto che “non aveva detto a nessuno che non avrebbe dovuto scusarsi direttamente”, si legge nella causa.

Steele contesta inoltre che la CAA abbia trascurato di fornire consulenza legale sul fatto che i commenti che hanno portato alla sua sospensione rientrassero “nei suoi diritti”. Dice che l’agenzia ha insistito per soddisfare le richieste di ESPN

Steele è stato rimproverato per altri commenti controversi perché includevano l’affermazione che era “sorprendente” che l’ex presidente Barack Obama avesse scelto di identificarsi come nero nonostante fosse cresciuto da sua madre e sua nonna bianche, e suggerendo che le donne che si vestono in modo provocatorio hanno una certa responsabilità nella discriminazione la base del genere. E molestie sessuali.

La presentazione della denuncia arriva subito dopo che Terrence Howard ha citato in giudizio la CAA lo scorso anno per un presunto conflitto di interessi nella gestione da parte dell’agenzia del suo compenso all’Empire. Ha affermato che i suoi agenti che hanno stretto l’accordo con Fox hanno dato la priorità ai loro interessi e a quelli dei produttori dello show, che rappresentavano anche, esortandolo a ricevere stipendi inferiori al mercato durante le sue sei stagioni nella serie. L’Autorità per l’Aviazione Civile ha rifiutato di commentare.

READ  La star di "General Hospital" Robyn Bernard è morta all'età di 64 anni in California

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto