Giugno 27, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

Significativo rapporto repubblicano sull’invasione dell’Ucraina

Quando era in tanti colleghi del GOP Stephanie, che giovedì ha criticato l’invasione dell’Ucraina da parte del presidente russo Vladimir Putin, ha concentrato le sue critiche sul presidente Joe Biden e ha messo ai suoi piedi l’occupazione russa.

“Un anno dopo, presidente e comandante in capo degli Stati Uniti debole, debole e incompetente, il mondo è meno sicuro. Vediamo la politica estera di Joe Biden attraverso la debolezza piuttosto che la pace attraverso la forza. E ha fallito su ogni scala, dalla dinamica e attacchi mortali ai nostri alleati e partner, al ritiro catastrofico e alla resa in Afghanistan, agli attacchi informatici che hanno bloccato l’industria e le infrastrutture americane, all’attuale invasione russa dell’Ucraina, degli Stati Uniti e della sua amministrazione.

Sebbene Stephanie abbia definito Putin un “criminale di guerra” e un “teppista caotico”, gran parte della sua dichiarazione è stata dedicata a incoraggiare Putin.

Un decennio fa, sarebbe stato impensabile per qualsiasi membro del partito chiamare il presidente degli Stati Uniti “incompetente” sulla scia della più intensa invasione dell’Europa dalla seconda guerra mondiale.

Ma durante i quattro anni in carica di Trump, ha cambiato tutti i calcoli su come la politica può e deve essere condotta, anche in un momento di guerra.

Trump è andato alla Fox mercoledì sera per offrire alla sua sedia il quarterback – e ha incolpato – la situazione. “Beh, questo è qualcosa che non dovrebbe mai accadere”, ha detto. “Non sarebbe successo sotto il mio governo. Non sarebbe successo, non sarebbe successo ora”.

Alla domanda se Biden stesse “monitorando” la situazione alla Casa Bianca, Trump ha risposto: “Non penso che stia monitorando, penso che stia dormendo”.

READ  World Series Game 2: Atlanta Braves v Houston Astros - Live! | Gli sport

Quello che Trump ha fatto – e continua a fare – per il Partito Repubblicano è definire al ribasso l’idea di retorica accettabile. Stephanic ha creato paglia politica dal suo desiderio di sostenere Trump in ogni momento. È stato elevato alla carica di presidente della Camera del GOP in seguito alla rimozione della rappresentante del Wyoming Liz Cheney dalla carica di presidente della Conferenza per aver criticato le azioni di Trump durante la rivolta del 6 gennaio 2021.

Stephanic fa una dichiarazione del genere perché sa che la fazione repubblicana MAGA (e lo stesso Trump) potrebbero mangiarla. Quando ti riferisci al presidente americano come “incompetente” durante la guerra, lei appare inconsapevole o indifferente al tipo di messaggio che invia al paese e al mondo.