SpaceX si sta avvicinando al prossimo volo di prova della Starship mentre la base stellare continua ad espandersi

WASHINGTON – Mentre SpaceX si prepara per il suo prossimo volo di prova della Starship, la società sta anche espandendo le strutture in Texas per costruire e lanciare tali veicoli.

SpaceX ha completato un’esercitazione di prova il 20 maggio per il veicolo, che effettuerà il suo quarto volo di prova integrato, riempiendo il veicolo di propellente e sottoponendosi a un conto alla rovescia per l’addestramento. Quella prova è stata una delle pietre miliari finali prima che SpaceX tentasse il lancio.

“Il volo Starship 4 tra circa due settimane”, ha detto il CEO di SpaceX Elon Musk. È uscito sui social Dopo la prova. “L’obiettivo principale è ottenere il massimo ritorno di calore.” Lo stadio superiore della navicella, o nave, si è rotto al rientro nel precedente volo di prova del 14 marzo.

SpaceX avrà bisogno anche di una licenza di lancio aggiornata da parte della Federal Aviation Administration. A 39 Al Simposio spaziale di aprile, Kelvin Coleman, amministratore associato della FAA per il trasporto spaziale commerciale, ha affermato che completare la modifica della licenza a maggio era possibile, ma non ha confermato che sarebbe stata pronta entro la fine del mese.

Un altro funzionario di SpaceX ha recentemente affermato che si aspetta che Starship sia pronta per il lancio una volta che la FAA rilascerà la licenza aggiornata. “Stiamo ancora lavorando sulla concessione delle licenze con la FAA”, ha affermato Kathy Lueders, direttore generale di Starbase ed ex amministratore associato della NASA responsabile dei programmi di volo spaziale umano. All’evento del 14 maggio a Harlingen, in TexasDicendo che stavano “facendo alcuni incroci di T e punteggiatura di i” dell’ultimo minuto.

READ  La pianta in fiore "mangiatore di pecore" ha una reputazione formidabile

“Speriamo di ottenere la licenza entro la fine di maggio, inizio giugno”, ha detto. “Il primo giorno in cui otterremo questa licenza, voleremo.”

Gran parte della presentazione a un gruppo economico locale si è concentrata sullo sviluppo da parte dell’azienda della stessa Starbase, dove SpaceX produce astronavi e booster super pesanti. Più di 3.000 persone, inclusi dipendenti e appaltatori di SpaceX, lavorano quotidianamente nel sito, che si trova alla fine di un’autostrada a due corsie vicino al punto in cui il fiume Rio Grande incontra il Golfo del Messico, ha affermato Lueders.

“Abbiamo investito miliardi in questo settore per attrezzare le strutture”, ha detto. “Non è facile costruire alla fine dell’autostrada 4.” Una diapositiva della sua presentazione afferma che SpaceX ha investito più di 3 miliardi di dollari nell’infrastruttura Starbase dalla costruzione simbolica della struttura nel 2014 e attualmente spende 1,1 miliardi di dollari all’anno presso Starbase e altre strutture situate in Texas. Ha affermato che un aggiornamento del rapporto sull’impatto economico 2021 sulle attività dell’azienda dovrebbe essere pronto nelle prossime settimane.

La priorità è costruire un grande impianto di produzione, soprannominato Starfactory, che coprirà 1 milione di piedi quadrati e sostituirà le tende utilizzate per costruire componenti di veicoli spaziali. “Un anno fa, Elon disse: ‘Sai, dobbiamo sbarazzarci di queste tende e ora questo sarà un sito permanente'”, ricorda “Quindi costruiremo una fabbrica GigaStarship.” ha detto che la società prevede di completare la fabbrica entro la fine dell’anno.

SpaceX sta costruendo un edificio per uffici per consolidare la forza lavoro ingegneristica di Starbase, nonché un secondo grattacielo, ha affermato. La società sta inoltre costruendo una seconda piattaforma di lancio orbitale per Starship vicino a quella attuale.

READ  Justin Klontz, un giardiniere della Carolina del Nord, ha scoperto un misterioso detrito spaziale lungo un sentiero vicino al Glamping Collective.

Oltre all’infrastruttura in Texas, SpaceX sta lavorando al complesso di lancio di Starship presso il Launch Complex 39A del Kennedy Space Center in Florida. La Federal Aviation Administration ha annunciato il 10 maggio di aver iniziato a lavorare su una dichiarazione di impatto ambientale per affrontare il problema del potenziamento delle infrastrutture delle navi stellari, mentre uno sforzo parallelo da parte del Dipartimento dell’Aeronautica Militare sta esaminando potenziali strutture di lancio di veicoli spaziali in due siti nella vicina Cape Canaveral Space. Stazione.

Musk ha suggerito in un evento del 2022 che Starbase sarebbe diventato un “sito di ricerca e sviluppo avanzato” per il lavoro sulle astronavi con la Florida che ospitava lanci operativi, ma Lueders ha detto che ci sarebbero opportunità sia per il Texas che per la Florida di supportare le missioni delle astronavi.

“Abbiamo bisogno di due aree di lancio per poter soddisfare il nostro manifesto”, ha detto, in particolare per il lancio di veicoli spaziali per il programma Human Landing System della NASA. “Un atterraggio richiederà il lancio di 15 portaerei, e questo deve essere fatto entro un certo periodo di tempo.” Questa stima di 15 lanci di vettori è maggiore di quanto affermato in precedenza da altri funzionari della compagnia, inclusa una stima di “10” lanci fornita a gennaio.

“Questa sarà la nostra area portante, ma avremo bisogno anche della base in Florida, in modo da poter svolgere il numero e la sequenza dei compiti”, ha concluso.

Ha detto che stava lavorando anche su altri aspetti di Starbase e sul suo impatto sulla comunità, dalla qualità della vita dei dipendenti al miglioramento del traffico sull’unica strada che porta al sito. “Ora è una fase critica per noi”, ha detto, con discussioni in corso con funzionari locali e statali su argomenti come la tempistica dei semafori sulla strada per Starbase e l’incoraggiamento allo sviluppo di hotel e ristoranti sul lato est di Brownsville. La parte più vicina alla Base Stellare.

READ  Un miliardario voleva salvare il telescopio Hubble, motivo per cui la NASA ha gentilmente rifiutato

Si trattava anche di discussioni sui successivi miglioramenti infrastrutturali per Starbase, ha affermato, “in modo da avere un luogo dove poter fare affari a lungo termine alla fine dell’Interstate 4”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto