Agosto 13, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

Tesla supera i problemi della catena di approvvigionamento con consegne di successo nel quarto trimestre

L’auto Tesla Model 3 sarà disponibile presso il loro showroom a Singapore il 22 ottobre 2021. La foto è stata scattata il 22 ottobre 2021. REUTERS / Edgar Su

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a Reuters.com

2 gennaio (Reuters) – Tesla Inc. (TSLA.O) Domenica, Wall Street ha riportato consegne trimestrali superiori alle attese, che hanno eliminato la carenza globale di chip mentre la Cina ha aumentato la produzione.

Questo è il sesto trimestre consecutivo che la casa automobilistica più preziosa del mondo ha rilasciato consegne record.

Tesla, guidata dal ceo miliardario Elon Musk, ha consegnato 308.600 veicoli nel quarto trimestre, un numero di gran lunga superiore alle stime degli analisti di 263.026 veicoli.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Le consegne di ottobre-dicembre di Tesla sono superiori di circa il 70% rispetto all’anno precedente e di quasi il 30% rispetto alle consegne registrate nel trimestre precedente.

“Grande lavoro del team Tesla in tutto il mondo!” ha scritto Musk su Twitter.

La sua azienda di auto elettriche ha aumentato la produzione in Cina, ma la concorrenza e la pressione normativa sono aumentate in seguito ai reclami dei consumatori sulla sicurezza dei prodotti.

Tesla esporta modelli realizzati in Cina in Europa e in alcuni paesi asiatici.

Su base annua, la casa automobilistica ha aumentato le sue consegne a 936.172 veicoli nel 2021, con un aumento dell’87% rispetto all’anno precedente.

Musk ha affermato che Tesla è stata in grado di mantenere un tasso di crescita annuale di oltre il 50% nell’ottobre dello scorso anno “per un breve periodo”.

READ  La gamma Samsung Galaxy S22 è ora in vendita, almeno in alcuni luoghi

Nuove fabbriche

“Hanno superato ogni previsione”, ha detto domenica Jean Munster, socio amministratore della società di venture capital Loop Ventures.

“In primo luogo, la domanda per i loro prodotti è alle stelle. In secondo luogo, stanno facendo un ottimo lavoro nel soddisfare tale esigenza”, ha affermato.

Munster ha detto che si aspetta che le consegne di Tesla crescano fino a 1,3 milioni di veicoli quest’anno, nonostante i problemi della catena di produzione e distribuzione nei suoi nuovi stabilimenti.

Nelle nuove fabbriche in Texas e Berlino, è difficile prevedere quanto velocemente un’azienda che utilizza nuove tecnologie automobilistiche e nuovi team possa aumentare la produzione, ha dichiarato a ottobre il chief financial officer di Tesla, Zachary Girkorn.

Tesla ha dichiarato a ottobre che mira a costruire le sue prime auto di serie in entrambe le strutture entro la fine del 2021, ma non è chiaro se tale obiettivo sarà raggiunto. Tesla non ha risposto a una domanda di Reuters sugli impianti. Il suo stabilimento di Berlino doveva iniziare la produzione la scorsa estate.

Deutsche Bank ha dichiarato venerdì che si aspetta che Tesla consegnerà 1,5 milioni di veicoli quest’anno, sebbene la carenza di chip minacci la produzione.

Carenze “Super Crazy”

Nel 2020, le case automobilistiche hanno ridotto gli ordini di chip poiché le operazioni di infezione e blocco hanno colpito la domanda. Ma Tesla non ha mai abbassato le sue previsioni di produzione con i fornitori per supportare il suo piano di rapida crescita, che ha contribuito a superare la carenza di chip, ha affermato Musk.

A differenza della maggior parte delle case automobilistiche, Tesla, che progetta alcuni chip localmente, ha ripubblicato software per utilizzare chip meno rari, secondo Musk.

READ  40 La migliore vermouth del 2022 - Non acquistare una vermouth finché non leggi QUESTO!

“Il 2021 è l’anno del deficit della catena di approvvigionamento Super Crazy”, ha detto in precedenza Musk, aggiungendo di essere ottimista sul fatto che tali problemi sarebbero passati entro il 2022 a ottobre.

Le forti vendite sono arrivate dopo che Tesla ha aumentato drasticamente i prezzi delle auto negli Stati Uniti quest’anno per compensare i maggiori costi della catena di approvvigionamento.

Tesla ha raggiunto $ 1 trilione di capitalizzazione di mercato in ottobre dopo che il produttore di auto a noleggio Hertz ha ordinato i suoi 100.000 veicoli. Le azioni della società hanno perso terreno dopo che Musk ha scritto su Twitter a novembre che stava considerando di vendere una quota del 10% in Tesla. Per saperne di più

Nel complesso, le azioni di Tesla sono aumentate del 50% lo scorso anno.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Report di Hyunzhou Jin a San Francisco, Nivedita Balu e Sneha Baumik a Bangalore; Montaggio di Daniel Wallis e Mark Porter

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.