una sorpresa! Dopotutto, Google consentirà al Pixel 8 di eseguire l'intelligenza artificiale sul dispositivo

Lo abbiamo fatto, tutti noi. Abbiamo costretto Google a consentire a Pixel 8 di eseguire l'intelligenza artificiale sul dispositivo. A partire dalla prossima versione delle funzionalità Pixel, Pixel 8 utilizzerà Gemini Nano per alcune funzionalità AI.

Google ha annunciato Gemini Nano come un grande modello linguistico ottimizzato per dispositivi mobili a dicembre e ha affermato che sarebbe stato una parte fondamentale di Android in futuro, ma nella sua gamma hardware solo Pixel 8 Pro è stato in grado di utilizzarlo. Nonostante utilizzi lo stesso chipset Tensor G3, Pixel 8 non dispone dell'intelligenza artificiale sul dispositivo a causa di “limitazioni hardware”. Appassionati di pixel e Esperti di robot attenti Ha posto la stessa domanda: che diavolo, Google?

Pixel 8 otterrà il supporto Gemini Nano nella prossima funzionalità Pixel come anteprima per gli sviluppatori, riproducendo i riepiloghi del registratore sul dispositivo e le risposte intelligenti in Gboard, proprio come Pixel 8 Pro. Nel frattempo, Samsung ha iniziato oggi a implementare funzionalità AI sui suoi telefoni di punta della generazione precedente. In un post sul blog all'inizio di quest'annoSamsung ha affermato che questa espansione della funzionalità AI utilizzerà l'intelligenza artificiale sia all'interno che all'esterno del dispositivo. La spiegazione dei “limiti hardware” di Google per l'assenza del Gemini Nano dal Pixel 8 inizia a sembrare piuttosto traballante.

In ogni caso, una vittoria è una vittoria, e sono sicuro che la vittoria appartiene a tutti noi. La pressione dei pari funziona, amici miei.

READ  Oppo annuncia la ricarica rapida da 150 W, in arrivo per OnePlus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto