Giugno 29, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

Howard Schultz torna in Starbucks come CEO ad interim

“Un anno fa, ho segnalato al consiglio che stavo pensando di ritirarmi da Starbucks mentre l’epidemia globale stava volgendo al termine”, ha detto Johnson in una nota. “Sento che questo è un libro naturale per i miei 13 anni con l’azienda”.

Johnson si è unito Starbucks (SBUX) Consiglio di Amministrazione nel 2009 e nel 2015 Presidente e Amministratore Delegato. Ha sostituito Schultz nel 2017 come CEO.

Fino a settembre, Johnson sarà un consulente speciale per l’azienda e il suo consiglio.

“Mentre apporto questo cambiamento, siamo molto fortunati ad avere un fondatore che può intervenire ad interim e dare al consiglio il tempo di esplorare ulteriormente i potenziali candidati e prendere la giusta decisione di successore a lungo termine per l’azienda”, ha aggiunto Johnson .

In un videomessaggio, Johnson ha detto che Starbucks era “un dono nella mia vita” e che era “pieno di gratitudine e speranza per il futuro”. Lui, insieme a Melody Hobson, presidente indipendente del consiglio di amministrazione, condividerà molte altre cose durante l’assemblea annuale degli azionisti della società mercoledì.

Johnson ha guidato l’azienda in tempi difficili prima dell’epidemia. Ad esempio, nel 2018, due uomini di colore sono stati arrestati a Philadelphia Starbucks mentre aspettavano un amico. Critica diffusa Della società. Johnson Mi scuso per il modo Ne trattano e ne preparano uno Corso di formazione per il personale.

Nel luglio 2021, le azioni Starbucks hanno raggiunto il massimo storico, insieme ad altre scorte di ristoranti che erano alte in estate. Johnson ha implementato una serie di strategie in Cina, tra cui l’espansione, il miglioramento del programma di ricompense dell’azienda e il miglioramento della sua tecnologia.

Ma l’anno scorso Gli stakeholder hanno votato contro Proposta di retribuzione per l’amministratore delegato dell’azienda: una mossa rara che suggerisce che alcuni di loro pensavano che Johnson fosse stato pagato in eccesso. La società ha ricevuto $ 20,4 milioni di compenso totale per l’anno fiscale 2021.
In base all’accordo del 2019, Johnson ha affermato che la società potrebbe guadagnare fino a $ 50 milioni se raggiunge gli obiettivi di performance da questa posizione nell’anno fiscale 2022. Il Il giornale di Wall Street La società deciderà il premio di rendimento a settembre, ma al momento non prevede di pagare tale commissione. Una portavoce di Starbucks ha confermato che il rapporto era “accurato” alla CNN Business.

Le azioni di Starbucks, nel frattempo, sono scese di circa il 24% rispetto allo scorso anno, sebbene le azioni siano aumentate del 7% nelle notizie di mercoledì.

READ  40 La migliore reti ombreggianti giardino del 2022 - Non acquistare una reti ombreggianti giardino finché non leggi QUESTO!

Tornando a Schultz

L’anno scorso il consiglio di Starbucks ha assunto la società di ricerca di gestione Russell Reynolds Associates per cercare un’alternativa a Johnson, ha affermato la società. Schultz aiuterà a trovare un nuovo CEO permanente e a gestire l’attività quotidiana, ha affermato Starbucks. Per i suoi servizi, guadagna $ 1.

“Quando ami qualcosa, hai una profonda responsabilità di aiutare quando viene chiamato”, ha detto Schultz in una nota. “Anche se non ho intenzione di tornare in Starbucks, so che l’azienda ha bisogno di muoversi ancora una volta per incontrare un nuovo ed entusiasmante futuro in cui tutti i nostri partner prosperino l’uno con l’altro”.

Schultz è stato CEO di Starbucks dal 1987 al 2000. È tornato come CEO nel 2008 ed è rimasto in carica fino a quando non ha ceduto il potere a Johnson nel 2017. Si è dimesso da presidente esecutivo e membro nel 2018.

Ma Schultz è stato coinvolto da allora. Novembre, Ha scritto una lettera aperta In precedenza pubblicato sul sito web di Starbucks Voto positivo per la sindacalizzazione In un negozio Starbucks a Buffalo, New York.
Starbucks prevede di eliminare gradualmente i suoi iconici trofei

“In qualità di partner di Starbucks, nessun partner ha bisogno di un rappresentante per ottenere i prodotti che tutti possediamo”, ha scritto. “Sono triste e ansioso se qualcuno pensa che sia necessario ora.”

Schultz ha giocato con un’idea Iniziativa presidenziale nel 2019 Prima Decisi di non correreTrigger di Starbucks Fornire indicazioni ai dipendenti Come affrontare le domande politiche sui suoi piani nei negozi.

“Howard ha avuto un’enorme esperienza nella gestione dell’azienda con successo”, ha detto alla CNN Business l’analista di Edward Jones Brian Yarbro.

READ  MLB, Union ha concluso la maratona di negoziazione di 17 ore senza alcun contratto

L’analista di Cowan Andrew Charles ha scritto in una nota mercoledì: “Siamo un po’ sorpresi dal fatto che la società stia prendendo in considerazione candidati esterni, poiché ricordiamo molti alti dirigenti che hanno lavorato sotto Howard Schultz”. “Tuttavia, la pubblicità sindacale può essere un fattore per motivare un’azienda a guardare fuori”.

Già una mezza dozzina di negozi ha votato per fondersi con molti che si stanno preparando per il proprio voto.

“Il dialogo sindacale è in primo piano”. Hobson ha detto alla CNBC Di mercoledì. “Abbiamo commesso degli errori qui. Non ci è stato chiesto. Avremmo dovuto farlo”.
Questo non è il primo lancio di alto profilo di Starbucks negli ultimi anni. Nel 2021, Rosalind Brewer ha rassegnato le dimissioni da COO Diventa amministratore delegato Di Walgreens (WBA).