Gennaio 29, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

Il 6 gennaio, il comitato indebolisce il candidato al Congresso sostenuto da Trump

Gli obiettivi all’interno del gruppo Sapona sono coinvolti nella pianificazione dei raduni del 5 e 6 gennaio, che hanno portato all’attacco violento, e il gruppo include individui che hanno coordinato la pianificazione dei raduni direttamente con Trump.

  • Brian Lewis Il comitato ha affermato che il raduno è stato consentito fuori dal Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio, con l’obiettivo di sollecitare il Congresso a invalidare il voto elettorale. Nella sua lettera sapona a Louis, il pannello afferma che “molti richiedenti” per i permessi per eventi “hanno coordinato i loro sforzi per organizzare spazi separati in Campidoglio” sulla base dei documenti in archivio.
  • Ed Martin, Organizzatore del movimento “Stop the Steel”, è stato coinvolto nel finanziamento del raduno del 6 gennaio sull’Ellipse, che è stato direttamente collegato all’attacco al Campidoglio. Il panel ha citato documenti nel file intitolato “Anti-Wilderness” per sostenere l’affermazione secondo cui Martin era specificamente responsabile della pianificazione logistica e del pagamento ai fornitori allo “Stop the Steel Event”.
  • Kimberly Fletcher, Affiliata a un’organizzazione intitolata “Moms to America”, ha contribuito a organizzare raduni il 5 gennaio al Freedom Plaza e il 6 gennaio all’Ellipse. Il gruppo scrive nella sua lettera a Sapona che Fletcher era in contatto con Ali Alexander, l’organizzatore del raduno “Stop the Steel”. Entrò per la sua confessione, Per coordinare il permesso di raduno il 6 gennaio. Il gruppo ha dichiarato in un comunicato stampa che Fletcher era stato contattato dalle forze dell’ordine dopo il 6 gennaio e che Alexander e la sua organizzazione avevano appreso che “Stop the Steel” aveva usato nomi offensivi sui loro permessi di manifestazione.

“Alcuni dei testimoni che abbiamo indebolito oggi sembrano aver lavorato per tenere raduni il 5 e 6 gennaio, e alcuni sembrano essere stati in contatto diretto con l’ex presidente per quanto riguarda il raduno a Ellipse prima dell’attacco al Campidoglio degli Stati Uniti”, ha detto. Benny Thompson del Mississippi, che presiede la delegazione democratica.

READ  Il cinema è stato censurato dai Democratici dell'Arizona per aver bloccato il diritto di voto

Tutte e sei le persone sono tenute a presentare i documenti al comitato entro il 23 dicembre, con i depositi previsti per l’inizio di gennaio.

Giovedì, Miller ha detto su Twitter che avrebbe accettato Sapona. Ma ha anche accusato l’indagine del comitato, promettendo di aiutare a sciogliere il comitato in una delle sue prime azioni come membro del consiglio.

“Dopo il potere, uno dei miei primi voti è stato quello di sciogliere questo gruppo discriminatorio che ha armato i suoi poteri contro americani innocenti”, ha twittato Miller, un aiutante di Trump. “Accetto il servizio di questa sapona, ma proteggerò i miei diritti così come i diritti dei miei membri quando sarò eletto”.

Le ultime sapona del gruppo arrivano poiché ha già fornito dozzine di sapona a individui coinvolti nella pianificazione e nel finanziamento dei raduni direttamente prima del violento attacco al Campidoglio.

La storia è stata aggiornata venerdì con ulteriori informazioni.