Il rapporto rileva che gli affitti a New York City stanno aumentando 7 volte più velocemente dei salari

Secondo una nuova analisi di mercato, gli affitti a New York City stanno aumentando sette volte più velocemente dei salari, rendendo difficile per i residenti a basso e medio reddito trovare sistemazioni a prezzi accessibili.

Gli economisti delle piattaforme di annunci di affitti Zillow e StreetEasy hanno scoperto che il divario crescente tra l’affitto medio e gli aumenti salariali medi nella città di New York supera quelli di ogni altra area metropolitana del paese.

Secondo il rapporto, mentre i salari medi di New York City sono aumentati di circa l’1,2% lo scorso anno, gli affitti medi sono aumentati dell’8,6%. analisi Dati e statistiche sugli affitti di Zillow forniti dal Bureau of Labor degli Stati Uniti. Ma a livello nazionale, i salari medi sono aumentati più velocemente degli affitti.

Kenny Lee, economista di StreetEasy, ha attribuito l’aumento dei costi di affitto ad una grave carenza di alloggi che sta portando ad un “circolo vizioso” di aumenti dei prezzi da parte dei proprietari.

“Il rapporto evidenzia davvero la necessità di agire”, ha aggiunto. “La reale carenza storica di offerta di case a prezzi accessibili a New York City ha reso difficile per gli affittuari trovare un posto conveniente in cui vivere in città”.

L’impennata degli affitti arriva mentre i milionari affollano i cinque distretti e i prezzi medi di vendita delle case continuano a salire. Secondo i dati, New York City ha oggi la più alta concentrazione di percettori di reddito a sette cifre rispetto a qualsiasi altra parte del mondo Analisi moderna Dalla società di consulenza Henley & Partners. Secondo un rapporto, anche i prezzi medi di vendita delle case sono aumentati di oltre il 18% nella regione di Washington nel primo trimestre dell’anno. Nuovi dati Dall’Associazione Nazionale Agenti Immobiliari.

READ  Tupperware avverte che potrebbe fallire a causa di problemi di liquidità

I legislatori dello stato di New York il mese scorso hanno approvato una legislazione volta a limitare i grandi aumenti degli affitti per molti affittuari, consentendo agli inquilini di contestare aumenti superiori all’8,5% nella maggior parte dei casi. Ma la nuova legge sulla “buona causa” – così chiamata perché si suppone che i proprietari forniscano una ragionevole giustificazione per sfrattare gli inquilini o aumentare gli affitti – include varie eccezioni e aree grigie che devono ancora essere discusse.

La città di New York sta cercando di sovvenzionare più alloggi per gli affittuari a basso e moderato reddito, ma i parametri di accessibilità utilizzati per fissare gli affitti nella maggior parte di queste unità non riescono a corrispondere ai livelli di reddito della maggior parte dei residenti. Lo dice un recente studio su affitti e redditi A cura della Community Service Association senza scopo di lucro di New York.

Lee di StreetEasy ha affermato che gli affittuari locali devono affrontare un’altra sfida unica in termini di accessibilità economica che non si riflette negli affitti mensili: commissioni di intermediazione onerose. “Le commissioni di richiesta, i costi di verifica del credito e le commissioni di intermediazione possono sommarsi”, ha affermato.

Tuttavia, il rapporto ha rilevato che negli ultimi cinque anni, il divario tra affitti medi e aumenti salariali nella città di New York è diminuito rispetto a tale divario in altre parti del paese, in particolare nelle città più grandi della Florida.

Durante questo periodo, gli affitti locali sono aumentati di circa il 27,5%, mentre i salari sono aumentati di circa l’11%. Ma secondo l’analisi gli affitti a Tampa sono aumentati del 50%, più di tre volte il tasso di aumento dei salari. Nel frattempo, l’aumento dell’affitto del 53% a Miami è stato più del doppio del tasso di crescita dei salari lì, e l’aumento dell’affitto del 37% di Jacksonville è stato quattro volte il tasso di aumento dei salari nell’area metropolitana della Florida nord-orientale.

READ  Il piumino è un sistema a pompa di calore molto intelligente

“La Florida ha già visto il cambiamento più drammatico in termini di accessibilità economica nel paese”, ha detto Lee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto