In Texas, la temperatura apparente è vicina a quella del forno

Pensi che le temperature stiano aumentando rapidamente? Questo non è niente in confronto alla temperatura apparente, o indice di calore, che aumenta tre volte più velocemente della temperatura misurata, secondo uno studio che offre un nuovo modo di guardare l’indice di calore, concentrandosi sul Texas la scorsa estate. L'indice di calore tiene conto dell'umidità relativa per mostrare la temperatura reale. Quando l'umidità relativa è bassa, il sudore evapora rapidamente, raffreddando il corpo. Ma quando l’umidità relativa è elevata, il sudore evapora lentamente, facendo sentire il corpo caldo. È importante che le persone comprendano i valori dell’indice di calore in modo da conoscere il rischio di surriscaldamento. Ma secondo l’autore dello studio David Rumps dell’Università della California, Berkeley, e della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA). Valori dell'indice di calore è impreciso e fornisce solo una “stima conservativa dello stress termico” per a lancio.

In sostanza, secondo la dichiarazione, il modello dell’indice di calore “non funziona a livelli di umidità e temperature che il creatore dell’indice pensava sarebbero state raramente raggiunte”. In precedenza, l’umidità relativa solitamente diminuiva quando la temperatura aumentava Newsweek. Ma con il cambiamento climatico, “l’umidità relativa rimane costante all’aumentare della temperatura, riducendo l’efficacia della sudorazione per raffreddare il corpo”, osserva la dichiarazione. Rumps e il suo collega Yi-Chuan Lu hanno inventato un Indice di temperatura regolato Basato su calcoli di tutte le combinazioni di temperatura e umidità. Sulla base dell'indice rivisto, la temperatura apparente all'aeroporto Ellington di Houston il 23 luglio dello scorso anno era di 167 gradi Fahrenheit e il cambiamento climatico era di 12 gradi.

READ  SpaceX ha preso di mira il lancio di Starlink domenica sera da Cape Town, come mostrano i registri

“Sembra assolutamente folle… al limite dell'impostazione di un forno”, afferma Rumps nella dichiarazione. “Il mantenimento di una temperatura interna standard va oltre la capacità fisiologica di un giovane sano”. “Ma noi crediamo che se mantieni la pelle bagnata… sarai ancora vivo. Certo, non sei felice. Ma sei vivo.” A temperature estreme, l’ombra e l’acqua sono “tuoi amici”, afferma Rumps. Parcheggiati davanti a un ventilatore, bagnati la pelle, bevi liquidi e starai bene. Ma ci stiamo avvicinando a un punto in cui l’indice di calore in Texas potrebbe aumentare abbastanza da rendere le condizioni troppo calde per tutti, avverte Rumps, il cui studio è stato pubblicato nel 2018. Lettere di ricerca ambientale. E aggiunge: “La cosa ovvia che dobbiamo fare è fermare l'ulteriore riscaldamento globale, perché questo non migliorerà se non smettiamo di bruciare combustibili fossili”. (Altre storie di calore.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto