Settembre 29, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

Kyrie Irving: la NBA ha multato i Brooklyn Nets di $ 50.000 per aver consentito al giocatore di entrare negli spogliatoi della squadra

Kyrie Irving: la NBA ha multato i Brooklyn Nets di $ 50.000 per aver consentito al giocatore di entrare negli spogliatoi della squadra

Irving, che non è immune al Covid-19, non può giocare in casa a causa di un mandato di vaccino sul posto di lavoro a New York City, ma può assistere alle partite casalinghe come spettatore.

Irving era in campo nella vittoria per 110-107 della squadra sui New York Knicks al Barclays Center di New York, e la National Basketball Association afferma che i Nets sono stati multati “per aver violato la legge locale di New York City e i protocolli di salute e sicurezza della lega. “

Secondo Mallika Andrews di ESPN, Irving ha acquistato i sedili dello stadio.

In una dichiarazione lunedì, la star di Nets Kevin Durant ha espresso apprezzamento per gli sforzi del sindaco di New York Eric Adams dopo aver criticato lui e il mandato di vaccinazione della città domenica.

“Gli ultimi due anni sono stati un periodo difficile e traumatico per i newyorkesi, nonché un periodo molto confuso con il panorama mutevole delle regole e dei mandati”, si legge nella dichiarazione.

“Apprezzo il lavoro che il sindaco ha svolto davanti a lui con tutto ciò che la città ha passato. La mia frustrazione per la situazione non cambia il fatto che sarò sempre impegnato ad aiutare le comunità e le città in cui vivo, e giocare”.

Durant in precedenza aveva affermato di non aver “ottenuto” l’attuale mandato e ha affermato che “sembra che qualcuno stia cercando di fare una dichiarazione o un punto per mostrare la propria autorità”.

“Ma tutti qui cercano attenzione, ed è quello che sento che il sindaco vuole in questo momento è un certo interesse”, ha aggiunto Durant. “Lo scoprirà presto. È meglio.”

Kevin Durant e Kyrie Irving si abbracciano dopo la vittoria netta sui Knicks.

“Smettila subito”

Il 7 marzo, Adams ha sollevato i requisiti della città per mostrare prove di vaccinazione per le attività al chiuso. Tuttavia, un mandato che richiede a tutti i lavoratori che svolgono lavori personali o interagiscono con il pubblico di fornire la prova di aver ricevuto almeno una dose del vaccino Covid-19 impedisce a Irving di giocare.

READ  Anteprima del campionato NCAA: Gonzaga è ancora il preferito, ma Blue Bloods è tornato

In un’apparizione pubblica all’inizio di domenica, alcuni teaser hanno chiesto ad Adams dell’incapacità di Irving di suonare. Adams ha risposto: “Ascolta. Hai ragione. Puoi giocare a Kerry domani. Fatti vaccinare”.

La star dei Los Angeles Lakers LeBron James, ex compagno di squadra di Irving, ha risposto alla situazione sui social media dicendo che era “assolutamente priva di significato”, il portiere dei Nets ha potuto assistere alla partita come tifoso ma non si è unito alla squadra come giocatore.

Sabato, l’ex guardia della Duke si è seduta a bordo campo per guardare i Blue Devils giocare a Virginia Tech negli ACC Championships al Barclays Center.

Il direttore esecutivo dell’NBPA Tamica Trimaglio ha criticato la città-stato sui social media chiedendone la fine immediata.

“La legge irragionevole che caratterizza i nostri giocatori a New York City è fondamentalmente ingiusta”, ha scritto Trimaglio. In base a questa regola attuale, gli atleti fuori città possono entrare in città e non essere vaccinati e i fan possono entrare sia nel Barclays Center che nel MSG indipendentemente dal loro stato di vaccinazione.

“Tuttavia, gli atleti di New York City devono essere vaccinati per competere nei loro cantieri di casa. Se questa regola riguarda la protezione delle persone, non ha senso e New York City deve porre fine immediatamente”.

Con il mandato della città ancora in vigore, Irving non potrà giocare in 10 delle ultime 14 partite della squadra.