Agosto 13, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

La Corte Suprema terrà un’udienza speciale sugli ordini di vaccinazione di Biden

WASHINGTON – La Corte Suprema ha dichiarato mercoledì sera che il mese prossimo si terrà un’udienza speciale per valutare la legittimità di due tentativi degli sforzi dell’amministrazione Biden per contrastare il virus corona sul posto di lavoro.

Il tribunale ha stabilito il caso per l’argomento venerdì 7 gennaio, affermando che si sarebbe mosso con una velocità eccezionale sia nell’ordine di vaccinazione o test rivolto ai grandi datori di lavoro sia nella necessità di vaccinazione per alcuni operatori sanitari. Dissero i giudici. La panchina non dovrebbe tornare fino a lunedì prossimo.

Entrambi i casi sono indicati dai critici come il documento ombra del tribunale, in cui il tribunale decide le domande urgenti senza spiegazioni e argomentazioni complete su questioni che a volte possono avere gravi conseguenze. La decisione della corte di ascoltare le argomentazioni sulle domande potrebbe essere una risposta alle crescenti critiche alla pratica.

L’alto livello delle due misure, che si rivolgono alle imprese con 100 o più dipendenti, interesserà oltre 84 milioni di lavoratori ed è fondamentale per gli sforzi del management per affrontare l’epidemia. L’amministrazione stima che la mossa vaccinerà 22 milioni di persone e impedirà a 250.000 di essere ricoverate in ospedale.

Il secondo passo è far vaccinare contro il virus gli operatori sanitari negli ospedali finanziati dalla Confederazione. “Salverà centinaia o migliaia di vite ogni mese”, ha scritto l’amministrazione in una domanda di emergenza.

La Corte Suprema ha ripetutamente confermato gli ordini di vaccinazione statali in varie organizzazioni contro le sfide costituzionali. Ma i nuovi casi sono diversi perché sollevano principalmente la questione se il Congresso abbia autorizzato l’esecutivo a stabilire i requisiti.

READ  Pitani chiede l'annullamento del congelamento di 3,5 miliardi di dollari sulle vittime afghane di Karzai dell'11 settembre

La risposta spesso guida il linguaggio delle leggi pertinenti, ma c’è motivo di pensare che i sei giustificabili maggioranza conservatrice della corte dubiteranno delle più ampie affermazioni del potere esecutivo.

La Suprema Corte, infine, ha considerato il Piano di Gestione Biden per segnare l’epidemia – il divieto di sfratto – I giudici lo hanno chiuso.

In una dichiarazione non firmata ad agosto sulle divergenze tra i tre giudici liberali, la corte ha affermato che “la nostra organizzazione non consente alle agenzie di operare illegalmente, anche per scopi desiderabili”.

In una dichiarazione di mercoledì sera, l’amministrazione Biden si è impegnata a difendere attivamente gli sforzi.

“Gli Stati Uniti in particolare stanno affrontando una variante Omigron molto pervasiva ed è importante proteggere i lavoratori con requisiti di vaccino e protocolli di test urgenti”, ha affermato la portavoce della Casa Bianca Jen Zhaki: “Crediamo nello stato di diritto e in entrambe le politiche. “

L’obbligo di vaccinazione o di test per i grandi datori di lavoro è stato fornito a novembre dall’amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro del Dipartimento del lavoro o dall’OSHA.

Sebbene non debbano pagare per il test, i datori di lavoro possono dare ai propri lavoratori la possibilità di eseguire il test su base settimanale, invece di ottenere il vaccino. L’eccezione sono i dipendenti che non hanno stretti contatti con gli altri nel loro lavoro, come quelli che lavorano a casa o esclusivamente all’esterno.

Ai sensi della legge del 1970, l’OSHA ha il potere di emanare norme di emergenza per la sicurezza sul lavoro, che possono indicare che i lavoratori sono a grande rischio e che la norma è necessaria.

READ  40 La migliore telemetro caccia del 2022 - Non acquistare una telemetro caccia finché non leggi QUESTO!

Stati, imprese e gruppi religiosi hanno contestato la mossa nelle corti d’appello in tutto il paese e una giuria di tre giudici della Corte d’appello degli Stati Uniti per il quinto round di New Orleans ha deciso all’unanimità a favore di qualche sfida. Misura.

La scorsa settimana, dopo il consolidamento delle impugnazioni davanti alla Corte d’Appello degli Stati Uniti per il sesto round di Cincinnati, un collegio di tre giudici ha ristabilito l’azione.

“Govt-19 continua a diffondersi, modificare e uccidere, impedendo ai lavoratori americani di tornare al lavoro in sicurezza”, ha affermato il giudice Jane P. Strange ha scritto alla maggioranza. “Per proteggere i lavoratori, l’OSHA può e deve rispondere ai rischi man mano che si sviluppano”.

In segno di protesta, il giudice John L. Larson ha scritto che “il Congresso non ha l’autorità di imporre un vaccino o un requisito di test”.

“Questa commissione ha lo scopo diretto di proteggere le persone non vaccinate dalle proprie preferenze”, ha scritto. “I vaccini sono gratuiti e coloro che non sono vaccinati possono scegliere di proteggersi in qualsiasi momento”.

Quasi immediatamente, più di una dozzina di manifestanti hanno chiesto alla Corte Suprema di bloccare la mossa.

Il secondo caso in cui la corte ha accettato di ascoltare una richiesta di vaccinazione contro il virus corona per gli operatori sanitari negli ospedali finanziati a livello federale.

I giudici federali del Missouri e della Louisiana hanno escluso la necessità di esenzioni per coloro che hanno obiezioni mediche o religiose nelle sentenze che si applicano in metà degli stati.

In caso del Missouri, Portato da 10 Stati, il giudice Mathew D. Shelf ha stabilito che l’amministrazione aveva violato la sua autorità legale nel fornire il requisito e che non aveva seguito le procedure adeguate nel farlo. Un gruppo di tre giudici della Corte d’appello degli Stati Uniti per l’ottavo round di St. Louis ha rifiutato di ribaltare la sentenza quando l’appello è stato spostato in avanti.

READ  World Series Game 2: Atlanta Braves v Houston Astros - Live! | Gli sport

In caso della Louisiana, Portato da 14 Stati dal giudice Terry A.. Doty ha bloccato la necessità per ragioni simili. Quando l’amministrazione ha fatto appello, il gruppo di tre giudici del Quinto Circuito l’ha definita una “chiamata ravvicinata”.

Il procuratore generale Elizabeth B ha affermato che la richiesta è stata supportata “dalla scienza e dalla conoscenza pubblica”. Preloger ha detto alla corte.

“Gli operatori sanitari nelle strutture che partecipano alle cure mediche e alle cure mediche dovrebbero essere vaccinati”, ha scritto, “proteggendo la salute e la sicurezza dei pazienti in quelle strutture riducendo il rischio di contrarre il virus che causa il Covit-19”.

Dec. per le domande urgenti in entrambi i casi. La corte di vertice aveva in precedenza chiesto una risposta entro il 30. La sua decisione di farlo segue una mossa quasi simile nelle sfide alla legge sull’aborto del Texas. Anche lì i giudici hanno pianificato gli argomenti in un programma eccezionalmente rapido.