Gennaio 28, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

La duchessa Megan del Sussex vince la recente battaglia legale con l’editore Mail on Sunday

Giovedì un tribunale del Regno Unito ha respinto un ricorso presentato da Associated Newspapers Ltd contro una precedente sentenza secondo cui la duchessa si aspettava legittimamente la privacy in relazione a una lettera inviata a suo padre Thomas Markle nell’agosto 2018.

Megan ha fatto causa ad ANL dopo che Mail Ann ha ripubblicato parti della sua lettera personale domenica.

L’ANL e il Mail on Sunday hanno affermato di essere irremovibili nella loro decisione di rilasciare estratti di una lettera precedentemente scritta a mano e di difendere attivamente il caso.

In una dichiarazione di giovedì, Megan ha celebrato il verdetto e ha espresso la sua speranza che possa aiutare a cambiare l’industria dei giornali nel Regno Unito. ANL pubblica anche il Daily Mail, il più grande tabloid britannico.

“Questa è una vittoria non solo per me, ma per chiunque abbia paura di difendere ciò che è giusto”, afferma la nota.

“Anche se questo successo è esemplare, la cosa più importante è che le persone siano brutali e ora abbiamo il coraggio collettivo di ridisegnare una piccola azienda di giornali che trae profitto dalle bugie e dal dolore che creano”.

Il giudice ha vinto la sua rivendicazione sulla privacy contro l’Anl a febbraio, quando il giudice ha stabilito che le rivelazioni erano “apparentemente eccessive e quindi illegali” e che “nessun altro verdetto è probabile dopo il processo”.

Tuttavia, ANL ha impugnato il verdetto ed è stato spinto a un processo.

Nella sua dichiarazione di giovedì, Megan ha criticato l’editore per aver prolungato il caso e “ha presentato straordinariamente un caso semplice per creare più titoli e vendere più giornali, un modello che premia la confusione sui fatti”.

READ  Casuale: il regista di Smash Brothers Masahiro Sakurai acquista una Xbox Series X

“In quasi tre anni da quando è iniziato, sono stato paziente con imbrogli, intimidazioni e innumerevoli attacchi”, ha detto.

“Oggi i tribunali si sono pronunciati a mio favore – ancora – domenica confermando che la posta, di proprietà di Lord Jonathan Rothermeer, violava la legge”.

La CNN ha introdotto Royal News, che ti porta una nuova notizia settimanale sulla famiglia reale, cosa fanno in pubblico e cosa sta succedendo dietro le mura del palazzo. Registrati qui.