Dicembre 9, 2022

Napoli Calcio Mania

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più sul Napoli Calcio Mania

L’Ucraina incolpa la Russia per aver tagliato l’energia alla centrale nucleare di Chernobyl, afferma che potrebbe causare “scariche nucleari”

L'Ucraina incolpa la Russia per aver tagliato l'energia alla centrale nucleare di Chernobyl, afferma che potrebbe causare "scariche nucleari"

Le autorità ucraine hanno affermato che la centrale nucleare di Chernobyl è stata interrotta mercoledì, incolpandola Forze d’invasione della Russia Al fine di offuscare e avvertire che potrebbe portare a una “scarico nucleare”.

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica, sostenuta dalle Nazioni Unite, ha minimizzato i timori di un imminente rilascio radioattivo, ma ucraino Lo ha detto l’Agenzia nazionale per i servizi di emergenza Se non fosse garantita l’alimentazione ai sistemi di raffreddamento dell’impianto – che mantengono il combustibile nucleare esaurito in sicurezza circondato dall’acqua – potrebbero creare una “nuvola radioattiva” per far esplodere “altre regioni dell’Ucraina, della Bielorussia, della Russia e dell’Europa”.

Centrale elettrica di Chernobyl, sito Il peggior disastro nucleare del mondo nel 1986“Era completamente scollegato dalla rete elettrica”, UcrainaMercoledì, la compagnia energetica nazionale Okerengo, una sussidiaria della compagnia energetica nazionale, ha dichiarato in una dichiarazione sulla sua pagina Facebook, aggiungendo che le operazioni militari significavano “non c’è possibilità di ripristinare le linee”.

Energoatom, la società statale che gestisce tutte le centrali nucleari in Ucraina, ha affermato che il materiale radioattivo potrebbe essere rilasciato dall’impianto se non è in grado di raffreddare il combustibile nucleare esaurito.

Parlando alla BBC mercoledì, il ministro dell’Energia ucraino Herman Halushenko ha affermato che le autorità di Kiev non hanno potuto confermare nulla sullo stato dell’impianto di Chernobyl a causa del guasto dei sistemi di monitoraggio. Ha sottolineato la necessità di riparare l’alimentazione “il prima possibile”, ma ha aggiunto che Chernobyl, come tutte le centrali nucleari ucraine, ha un sistema di generatori diesel progettato per alimentare i sistemi di base in caso di interruzione di corrente.

“Ha la possibilità di manutenzione per diversi giorni utilizzando generatori diesel”, ha detto Halushenko alla BBC.

Ucraina - Chernobyl - Turismo - Cultura - Ambiente - Stile di vita
Questa foto dell’8 dicembre 2020 mostra una vista generale della centrale nucleare di Chernobyl e una gigantesca cupola protettiva costruita sopra il sarcofago del quarto reattore distrutto.

Jenia Savelov/AFP/Getty Images


Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha invitato “l’intera comunità internazionale a chiedere immediatamente alla Russia di cessare il fuoco e consentire alle squadre di riparazione di ripristinare l’elettricità il prima possibile” a Chernobyl.

Ha detto che i generatori di riserva possono funzionare solo per 48 ore.

“Dopodiché, i sistemi di raffreddamento dell’impianto di stoccaggio del combustibile nucleare esaurito si spegneranno, rendendo imminenti perdite radioattive”, ha detto Kuleba in una serie di tweet. “La guerra barbara di Putin sta mettendo in pericolo l’intera Europa. Deve fermarla immediatamente!”

Rafael Mariano Grossi, capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica, ha affermato mercoledì che “la trasmissione remota di dati dai sistemi di monitoraggio dei controlli di sicurezza” presso l’impianto di Chernobyl “è andata perduta” e che il controllo nucleare globale sta “cercando di posizionare” il monitoraggio sistemi in altri siti in Ucraina.

Ma l’agenzia ha minimizzato le preoccupazioni immediate su una possibile uscita radioattiva a Chernobyl mercoledì, dicendo che non ha visto “alcun impatto critico sulla sicurezza” nell’impianto, e ha citato un rapporto dell’agenzia del 3 marzo che diceva: “A causa del tempo trascorso dal Incidente di Chernobyl del 1986. Il carico termico della vasca di stoccaggio del combustibile esaurito e il volume dell’acqua di raffreddamento nello stagno erano sufficienti per mantenere un’efficace rimozione del calore senza la necessità di un’alimentazione elettrica.

Tale relazione si riferiva anche ai generatori di riserva, “in caso di completa perdita di potenza”.

Le forze russe hanno rapidamente catturato l’avamposto di Chernobyl dopo aver lanciato la loro invasione il 24 febbraio. Funzionari ucraini hanno affermato che il team di operatori dell’impianto che garantisce operazioni sicure presso la struttura dismessa sta ancora cercando di svolgere il proprio lavoro questa settimana, ma su ordine delle forze russe.


La Russia si impossessa della più grande centrale nucleare d’Europa

04:18

La Russia da allora Catturata un’altra centrale nucleare in Ucraina – Uno perfettamente funzionante e il più grande d’Europa.

READ  Il primo ministro lettone afferma che le forze russe si stanno spostando nell'Ucraina orientale mentre gli Stati Uniti avvertono che un'invasione su larga scala potrebbe essere imminente