Naomi Osaka trova il riscatto anche nella sconfitta contro Iga Swiatek agli Open di Francia

Può essere difficile ritornare sul luogo dei momenti dolorosi del passato e sentirsi più leggeri. Naomi Osaka si è ritirata dagli Open di Francia del 2021 dopo aver rifiutato di partecipare alle conferenze stampa del Roland Garros, a causa dell’ansia e della depressione di cui soffriva mentre affrontava domande sulle sue difficoltà giocando sulla terra battuta. Questa è stata seguita da una serie di pause per concentrarsi sulla sua salute mentale.

Mercoledì sembrava che Osaka stesse riconquistando la leadership.

Ha perso, 7-6 (7-1), 1-6, 7-5, contro la numero 1 del mondo Iga Swiatek in una partita del secondo turno con il tipo di qualità che si addice a una coppia di quattro volte campionesse del Grande Slam.

Ma è stata la partita migliore della carriera di Osaka sulla terra battuta, soprattutto considerando gli avversari e il fatto che era solo la sua quinta partita in uno Slam dall’inizio degli Open di Francia nel 2022, oltre al tempo mancante per affrontare la sua salute mentale. . Negli ultimi anni, la 26enne è tornata allo sport a gennaio dopo una pausa di 15 mesi durante la quale ha dato alla luce sua figlia Shay a luglio.

Quando è tornata, ha parlato di voler dedicarsi a saperne di più sulle superfici che preferisce meno. Osaka è una giocatrice potente che può eguagliare qualsiasi dei più grandi battitori del gioco, non facendo altro che rallentare i suoi colpi da fondo campo e dissolvere la sua più grande potenza.

Ma l’argilla, apprese Osaka, rivela anche forza. Ci vuole un diverso tipo di forza per controllare le gambe mentre si corre su terra battuta, e un diverso tipo di forza d’animo per pianificare la via d’uscita un lungo punto dopo l’altro. Prova a cambiare la direzione della monetina durante uno sprint completo sulla terra battuta, come spesso fanno i tennisti, e senti tutti i diversi muscoli che il tuo corpo sta reclutando.

READ  Clemens è uno dei tanti artisti di spicco mentre i Phillies spazzano i Nationals - NBC Sports Philadelphia

“Penso che la terra battuta sia divertente”, ha detto Osaka sabato prima dell’inizio del torneo. “Devi scivolare. Devi vedere quanto sei forte, dentro e fuori dalle curve, penso che per me ci sia [are] Ci sono molte lezioni preziose che imparo dal tennis sulla terra battuta.

Forse niente era più prezioso di ricordarle che era ancora capace di produrre tennis di altissimo livello.

L’Osaka non aveva mai vinto una partita sulla terra battuta contro una delle prime 20 giocatrici prima di farlo due volte agli Open d’Italia questo mese, battendo Marta Kostyuk e Daria Kasatkina nel suo cammino verso il quarto turno. E mercoledì ha messo a frutto tutto ciò che ha imparato contro Swiatek, esattamente il tipo di avversario gigante che Osaka non vedeva l’ora.

Giocare contro una campionessa delle dimensioni di Swiatek, la 22enne che sta cercando il suo quarto titolo al Roland Garros e ha 16 vittorie consecutive – costringe Osaka a concentrarsi su se stessa. Il pubblico, così agitato mercoledì che l’arbitro ha dovuto interrompere più volte il gioco a causa del rumore, le ha ricordato quello di New York, dove ha vinto metà dei suoi titoli del Grande Slam.

“In un certo senso ho affrontato la cosa nel modo in cui ho affrontato la partita contro Serena [Williams] “La prima volta agli US Open”, ha detto Osaka.

Ciò sembra significare trattare i campi in terra battuta come se fossero campi in cemento. L’Osaka ha mantenuto un piano di gioco aggressivo e ad alto rischio, colpendo alla grande e uscendo con 54 vincitori contro i 37 di Swiatek. L’ha aiutata il fatto che il tetto fosse chiuso a causa della pioggia, che tende ad accelerare il tiro, e ha potuto mantenere l’equilibrio. Balla sulla terra battuta con una comodità che non ha mai raggiunto prima nella sua carriera. Ciò è dovuto alle lezioni di danza classica che ha seguito con un allenatore per lavorare sui suoi movimenti durante il ritorno dopo il parto. “Sembra un portale per un nuovo mondo”, ha detto Osaka. “Mi sento molto consapevole del mio corpo in un modo che non avevo mai sentito prima.”

READ  LeBron James chiarisce le tensioni tra i Lakers, giocando con suo figlio

Eppure, quei colpi da fondo campo sembravano il picco di Osaka.

Nessuno nel calcio femminile si aspettava che lei gareggiasse sulla terra battuta come Swiatek, ma quando la numero uno del mondo ha perso un po’ di velocità dal suo dritto nel secondo set, è stata Osaka a farsi trovare pronta. Si è lanciata in nove dei 10 game vincendo il secondo set e portandosi in vantaggio per 3-0 nel terzo, appoggiandosi al servizio – che ha toccato 122 mph – per cancellare i punti persi.

Ma Swiatek ha mantenuto la sua posizione al vertice per così tanto tempo per un motivo. Si è riorganizzata mentalmente nel terzo set quando la mancanza di partite ha iniziato a farsi sentire su Osaka e gli errori sono aumentati, anche se era in vantaggio 5-2.

“Onestamente, non credevo di poter vincere, perché sarei stato così ingenuo”, ha detto Swiatek. “Ma questo non ha cambiato il fatto che ho semplicemente provato a impegnarmi per giocare meglio.”

L’Osaka ha servito per la partita con un vantaggio di 5-3, ma ha mandato in rete un rovescio. Swiatek ha poi giocato con calma le ultime cinque partite, lasciando Osaka in lacrime mentre usciva dal campo.

Le lacrime non durarono a lungo. Dopo la partita, ha detto di aver scritto una lettera a se stessa: “Sono orgogliosa di te”.

“Mi sono reso conto che stavo guardando Iga vincere questo torneo l’anno scorso, ed ero incinta di poter giocare con lei”, ha detto Osaka. Sono in buona forma. Cerco anche di non essere troppo duro con me stesso. Mi sento come se l’avessi giocato sulla sua superficie migliore. Sono un ragazzo che gioca sul cemento, quindi mi piace giocare sulla mia superficie e vedere cosa succede.

READ  Quello che ha detto Calen DeBoer sui quarterback dell'Alabama il giorno dopo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto