Nico Morello, il dipendente Tesla licenziato, stava dormendo nella sua macchina e facendo la doccia in fabbrica per evitare un tragitto di 90 minuti.

Anche il dipendente Tesla che era così dedito al suo lavoro da dormire in macchina e fare la doccia in fabbrica non è stato risparmiato dai licenziamenti di massa della società di auto elettriche.

A Nico Murillo, 29 anni, è stato detto che era stato licenziato dal suo datore di lavoro da cinque anni senza preavviso il mese scorso.

Un supervisore della produzione presso la fabbrica Tesla di Fremont, in California, ha ricevuto un’e-mail mentre si recava al lavoro lunedì mattina in cui si affermava che la sua posizione era stata “eliminata attraverso la ristrutturazione”, ha detto Murillo in una nota. Pubblica su LinkedIn.

Incredulo, Murillo ha continuato a guidare verso la fabbrica, ma quando è arrivato e ha provato a strisciare il suo distintivo, non ha funzionato e la guardia di sicurezza glielo ha preso. Anche il suo account di lavoro è stato disabilitato.

“Ho preso il mio badge, sono andato al tornello, e poi non ha funzionato, è diventato rosso e ha iniziato a emettere un segnale acustico, e ho pensato: ‘È vero?’ Lui KTVU ha detto.

A Nico Morello, 29 anni, è stato detto che era stato licenziato dal suo lavoro come supervisore di produzione presso la fabbrica Tesla di Fremont, in California, il mese scorso. Notizie KTVU

Morello è uno dei circa 14.000 dipendenti che Tesla ha licenziato da aprile, rappresentando il 10% della forza lavoro globale dell’azienda.

Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha definito i tagli una “decisione difficile” in una nota del 15 aprile indirizzata a tutti i dipendenti, poiché il produttore di veicoli elettrici si trova ad affrontare un calo delle vendite.

Morello ha iniziato a lavorare in Tesla nel 2019 come assistente di produzione, per poi diventare assistente di produzione e infine supervisore della produzione.

Murillo viveva fuori dalla sua macchina nel parcheggio della fabbrica durante la settimana per evitare il tragitto giornaliero di un’ora e mezza per andare e tornare dal lavoro. Notizie KTVU
Morello si scaldava la cena nella sala ristoro della fabbrica, faceva la doccia con il suo assistente e dormiva nella sua macchina nel parcheggio. Notizie KTVU

Ha notato che “si è sacrificato molto per l’azienda”.

READ  Si formano lunghe code e la frustrazione cresce man mano che Cuba resta senza contanti

Per un periodo l’anno scorso, Murillo ha vissuto fuori dalla sua macchina nel parcheggio della fabbrica durante la settimana per evitare il tragitto giornaliero di un’ora e mezza per andare e tornare dal lavoro.

Avrebbe messo la cena nel microonde nella sala ristoro della fabbrica, avrebbe fatto la doccia nei suoi servizi e avrebbe dormito nella sua macchina nel parcheggio.

Nonostante i sacrifici e il licenziamento impersonale, Murillo è grato per il tempo trascorso a Tulsa, che gli è valso un pacchetto di buonuscita.

Guida una Tesla Model Y e indossa con orgoglio l’equipaggiamento Tesla.

“Penso che Tesla mi abbia davvero insegnato come superare le sfide molto rapidamente”, ha detto a KTVU.

Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha definito i tagli una “decisione difficile” in una nota del 15 aprile indirizzata a tutti i dipendenti, poiché il produttore di veicoli elettrici si trova ad affrontare un calo delle vendite. Notizie KTVU

Morello ha già accettato un nuovo lavoro come manager del negozio GNC a Pleasanton e ha intenzione di mettere la sua casa sul mercato per vivere in viaggio per un po’, ha detto all’affiliato locale Fox.

“La mia analogia – sto giocando a calcio – è come quando le cose vanno male, l’altra squadra prende la palla, e dopo devi solo lavorare con quello che hai”, ha detto Murillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto